Le regine “Giovanna” nella storia di Napoli

Nell'arco di due secoli, dalla metà del Trecento alla metà del Cinquecento, a Napoli si contano ben quattro regine con il nome "Giovanna". Giovanna I d’Angiò (1326-1382) è stata la regina regnante della casata angioina-napoletana che succedette al nonno re Roberto d’Angiò sul trono di Napoli governando dal 1343 al

Il paradosso del “Gatto di Schrödinger” nel romanzo della Greison. Il gatto nella scatola è vivo o è morto?

Esattamente un anno fa, per la prima volta in Italia, furono misurate e manipolate dal Dipartimento di Fisica E. Pancini della Federico II di Napoli le proprietà del bit quantistico (qubit) superconduttivo. Parliamo di Fisica!!! Per molti (e non vi nego anche per me) questa Scienza è tabù ma con Gabriella Greison si può

Eleonora Pimentel Fonseca

Eleonora de Fonseca Pimentel (1752-1799), romana di nascita e napoletana di adozione vive da Marchesa nel Regno di Napoli della seconda metà del ‘700 e muore da plebea sulla forca di piazza Mercato. Donna Lionora da donna borbonica passa nelle file della fallimentare “repubblica partenopea” per motivi non ancora ben chiariti

Maria Sofia, l’ultima regina del Regno delle Due Sicilie che lottò contro il Risorgimento.

Maria Sofia è stata la regina bavarese naturalizzata napolitana che lottò per tutta la vita contro il Risorgimento. La sua vita è legata alla storia del Regno delle Due Sicilie, quella storia che vide il tramonto della monarchia dei Borbone di Napoli. Chiamata la "Giovanna D’Arco Borbonica” e "l'eroina di Gaeta" combatté

Matilde Serao, la vita della prima donna che ha fondato e diretto un giornale

Matilde Serao è stata la prima donna ad aver fondato e diretto i quotidiani: Il Corriere di Roma, Il Mattino e Il Giorno. Giornalista e scrittrice è stata candidata sei volte al Premio Nobel per la Letteratura senza mai riceverlo. Il progetto: Le donne della storia di Napoli Nel 2021 ho scelto di raccontare “Le donne

Il covid non ferma l’edizione campana di “Mare Fest. Vietato non toccare”

La rassegna di Villaggio Letterario in ricordo di Sebastiano Tusa con i bambini vedenti, ipovedenti e non vedenti si trasforma in un’innovativa manifestazione online. Prima in Italia, permette ai bimbi ciechi di conoscere i segreti del mare grazie alla realizzazione di libri tattili con particolari kit Dopo il grande successo ottenuto in Sicilia,

Castello di Baia. Intervista al direttore Fabio Pagano e all’attore Peppe Barra

Intervista al direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei Fabio Pagano e all’attore Peppe Barra, in occasione della presentazione della Rassegna “Parco in Maschera” che si terrà fino al 27 settembre 2020 in otto siti del Parco Archeologico dei Campi Flegrei. Progetto ideato da Fabio Pagano. Primo evento stasera al

Cultura e turismo in Campania e nei Campi Flegrei. Intervista al dirigente generale Rossana Romano

Un’intervista con la Dirigente Generale per le politiche culturali e il turismo della Campania dottoressa Rosanna Romano per parlare della nostra Regione con particolare riguardo ai Campi Flegrei. Intervista realizzata da Anna Russolillo e da Anna Paparone Cosa significa essere Dirigente Generale per le politiche culturali e il turismo della Campania? La Direzione

Le necropoli di Cappella e il Colombario del Fusaro | Virtual Tour dei Campi Flegrei

Le spoglie dei marinai della Classis Praetoria Misenensis, egiziani, greci, traci, africani, italici sono conservate nella Necropoli di Cappella. Le ceneri dell’èlite puteolana sono collocate nel Colombario del Fusaro. Due necropoli lungo l’antica via romana Le due necropoli sorgevano lungo l’itinerario funerario che i romani avevano realizzato sulla strada antica che

Parco Archeologico delle Terme di Baia | Virtual Tour dei Campi Flegrei

Se Roma era la New York dell'antichità, Baia ne era la Montecarlo.  Baia è stata una delle prime località balneari e termali dell’antichità con un lussuoso quartiere di ville che dalla collina si estendeva fino al mare. Era di moda che la nobilitas romana e gli imperatori soggiornassero a Baia per rilassarsi nelle