Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Pozzuoli celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

Pozzuoli celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne

“In silenzio per rompere il silenzio”: in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, il Centro Antiviolenza “Spazio Donna” dell’Ambito N12 (Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida )in collaborazione con  ”Stati Generali delle Donne Campania” e l’associazione Nirvana invitano le istituzioni scolastiche ad incontri di riflessioni sul tema.


*“In silenzio per rompere il silenzio” è il titolo dell’iniziativa che il Centro Antiviolenza Spazio Donna, in collaborazione con gli Stati Generali delle Donne della Campania, l’associazione Nirvana  promuove in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”


 L’iniziativa, rivolta alle scuole del territorio, si pone come obiettivo quello di sensibilizzare le nuove generazioni alla cultura del rispetto e alla parità tra i sessi, così da contrastare e mettere un freno al grave fenomeno che affligge le comunità. La giornata di sensibilizzazione, che mette in contatto il mondo del sociale e le scuole del territorio, vuole rafforzare le ragazze, le donne, assicurando loro libertà di scelta per la propria vita personale e professionale. Ribadire che non ci sono strade che non sono percorribili per via del loro sesso. Che l’unica via per la loro realizzazione personale risiede nelle loro capacità, nei loro talenti e nei loro sogni.


La mattinata di confronto e riflessione proposta ha anche l’obiettivo di smantellare alcuni pregiudizi primo tra tutti che l’atteggiamento e il comportamento della donna possano esserne causa e quindi provocare la violenza.  


Il 25 novembre alle ore 11.00  per l’occasione il  Centro Antiviolenza Spazio Donna invita  la cittadinanza tutta ad un minuto di silenzio  ed a tutti i dirigenti scolastici a lasciare un posto vuoto, dove non potrà sedersi nessuno, *occupato simbolicamente da una delle tante ragazze che avrebbero voluto studiare, imparare, sorridere*, sognare un futuro, ma non potranno più farlo. Sono le donne vittime di femminicidio, donne che prima che un assassino mettesse fine alla loro vita, occupava un posto a scuola, sul tram, a teatro, in metropolitana, nella società

Anna Paparone
Anna Paparone napoletana si occupa di organizzazione di eventi culturali, sociali e di istruzione. Eventi moda, spettacoli, musica ed enogastronomia. Specializzata in meeting, convention, congressi, fiere, mostre e manifestazioni per la conoscenza, promozione e valorizzazione della regione Campania. Tra i progetti più rilevanti: “E’ moda... arte, moda e musica nella terra del mito” con cooking show di chef pluripremiati, “Panicocoli” con chef “stellati” e “Cena di Note” con la performance di cucina dei più importanti chef della Campania.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto