Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Pio Monte della Misericordia. Presentazione del nuovo catalogo e visita gratuita

Pio Monte della Misericordia. Presentazione del nuovo catalogo e visita gratuita

A cinquantadue anni dal volume di Raffaello Causa, il Pio Monte della Misericordia presenta il suo nuovo catalogo dal titolo “Pio Monte della Misericordia. Il patrimonio storico e artistico” che riunisce per la prima volta gli studi del patrimonio culturale dell’Ente a partire dal 1602 anno della sua fondazione.

Questo pomeriggio alle ore 17.30 presso la Cappella del Pio Monte della Misericordia (via dei Tribunali 253) la presentazione del nuovo catalogo del Pio Monte della Misericordia, edito da Arte’m, un’opera unica ricca di saggi schede e descrizioni sull’intero patrimonio storico e artistico dell’Ente.

Dopo i saluti di Alessandro Pasca di Magliano Soprintendente del Pio Monte della Misericordia e delle Istituzioni con Soprintendente Luigi La Rocca, Rosanna Romano per la Regione e il rettore Matteo Lorito e Andrea Mazzucchi della Federico II, si terrà l’incontro: “il catalogo è questo…” una conversazione su ricerca, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale con Francesca Cappelletti direttrice della Galleria Borghese, il direttore di Capodimonte Sylvain Bellenger, Fabio Mangone della Federico II, Bianca de Divitiis e Francesca Amirante.

L’OPERA IN BREVE

Un grande lavoro corale di 800 pagine, firmato da 40 autori, realizzato grazie al sostegno della Regione Campania e in collaborazione con l’Università Federico II.

L’opera dal titolo “Pio Monte della Misericordia. Il patrimonio storico e artistico” è a cura di Paola D’Alconzo e Luigi Pietro Rocco di Torrepadula con la collaborazione di Loredana Gazzara. Pubblicata dalla casa editrice Arte’m, il catalogo raccoglie saggi, schede e apparati che abbracciano i quattrocento anni di opere della collezione dell’Ente. In essa viene ribadito l’intento dell’Istituto di farsi carico, accanto all’originario scopo benefico e assistenziale, di una vocazione museale ormai vissuta anch’essa come fondativa della propria identità storica.

_FOTO_Loredana Gazzara, Luigi Pietro Rocco di Torrepadula, Paola d’Alconzo, Alessandro Pasca di Magliano
_FOTO_Alessandro Pasca di Magliano, Paola d’Alconzo, Luigi Pietro Rocco di Torrepadula
_FOTO_Luigi Pietro Rocco di Torrepadula, Paola d’Alconzo, Alessandro Pasca di Magliano_
Sette opere per la misericordia. Esposizione (8 dicembre 2019-2 marzo 2020). Chiesa del Pio Monte della Misericordia foto ©Francesco Soreca

LA PRESENTAZIONE DEL 19 NOVEMBRE

Venerdì 19 novembre alle ore 17.30 presso la chiesa del Pio Monte della Misericordia (Via dei Tribunali 253) si terrà la presentazione dell’opera che vedrà dopo i saluti di Alessandro Pasca di Magliano Soprintendente del Pio Monte della Misericordia, interverranno Luigi La Rocca, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli, Rosanna Romano, Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania, Matteo Lorito, Rettore dell’Università di Napoli Federico II e Andrea Mazzucchi, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Napoli Federico II.

A seguire, si terrà l’incontro “il catalogo è questo…” ricerca, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale del Pio Monte della Misericordia una conversazione con Francesca Cappelletti, Direttrice Galleria Borghese, Sylvain Bellenger, Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Francesca Amirante, Presidente Progetto Museo, Bianca de Divitiis, Comitato scientifico del Pio Monte della Misericordia, Fabio Mangone, Università di Napoli Federico II. A moderare lo scrittore e conduttore radiofonico Piero Sorrentino.

Il catalogo è realizzato grazie al sostegno della Regione Campania, Direzione Generale Politiche Culturali e del Turismo U.O.D. Promozione e Valorizzazione Musei e Biblioteche e in collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

Per partecipare è necessario prenotare entro il 18 novembre su www.piomontedellamisericordia.it, tasto “prenotazioni” – ingresso libero fino a esaurimento posti – sarà richiesto di esibire il green pass.

L’OPERA IN DETTAGLIO

Copertina del primo volume

Copertina del secondo volume

Dedicata alla memoria di Gianpaolo Leonetti di Santo Janni, l’opera è divisa in due tomi ed è frutto di un lungo lavoro di ricerca condotto dai due curatori, dal conservatore della Pinacoteca, dal responsabile dell’Archivio storico del Pio Monte, da autorevoli studiosi e docenti di diversi atenei che hanno amichevolmente partecipato al progetto, e anche da molti giovani studiosi e promettenti ricercatori ai quali è stata offerta un’occasione professionale e curricolare.

Un grande lavoro corale che raccoglie i contributi di 40 autori: Tommaso Borgogelli, Lucia Castaldi, Angelo Castaldo, Angela Catello, Stefano Causa, Mario Codognato, Paola D’Alconzo, Stefano De Mieri, Antonella Dentamaro, Ugo Di Furia, Silvia Evangelista, Tatiana Falsini, Viviana Farina, Gianluca Forgione, Loredana Gazzara, Enrico Ghetti, Laura Giusti, Sabrina Iorio, Maria Grazia Leonetti Rodinò, Tomaso Montanari, Silvana Musella Guida, Michele Nicolaci, Roberto Nicolucci, Giuseppe Porzio, Gianluca Puccio, Mario Quarantiello, Sara Ragni, Concetta Restaino, Pierre Restany, Adriana Rispoli, Luigi Pietro Rocco di Torrepadula, Augusto Russo, Mariano Saggiomo, Simona Starita, Bianca Stranieri, Claudio Strinati, Federica Testa, Laura Trisorio, Isabella Valente, Andrea Zezza.

I saggi, le schede scientifiche delle opere e le appendici documentarie approfondiscono il vastissimo e prezioso patrimonio dell’Ente, inquadrandone il contesto e illustrando le singole opere, giunte al Pio Monte della Misericordia grazie a donazioni ed eredità, quegli stessi lasciti finanziare le attività istituzionali di assistenza ai più bisognosi.

Il primo volume raccoglie saggi su diversi temi: la rilettura delle opere collocate nella chiesa, a partire dalla Madonna della Misericordia di Caravaggio; le vicende architettoniche della cappella e di tutto l’edificio; la formazione dell’archivio storico e della biblioteca, ma anche la riscoperta della cappella musicale, in una narrazione che origina dai documenti storici, raccolti in una corposa Appendice, e approda alla letteratura critica del Novecento.

Il secondo volume è dedicato alle opere della Pinacoteca, con un saggio che esplora la formazione e le vicende delle raccolte, cui seguono le schede e un’ulteriore appendice documentaria. Per la prima volta, accanto all’imponente corpus di 150 dipinti, caratterizzato dallo straordinario nucleo delle 40 tele di Francesco De Mura, trovano spazio anche le arti applicate, con apposite sezioni dedicate agli argenti, ai paramenti sacri e agli arredi. Infine, con due saggi e le schede di tutte le 58 opere fin qui riunite, guadagna uno spazio autonomo anche la sezione dedicata all’arte contemporanea, avviata in anni recenti.

Francesco De Mura. Ultima Cena (1747-1750). Pinacoteca del Pio Monte della Misericordia_foto©Marco Casciello
Battistello Caracciolo_Liberazione di san Pietro dal carcere 1615. Chiesa del Pio Monte della Misericordia.
foto ©Luciano Romano
Battistello Caracciolo Liberazione di San Pietro dal carcere 1615. Chiesa del Pio Monte della Misericordia. foto ©Luciano Romano.jpg

ACCREDITO

Per esigenze sanitarie di contingentamento dovute alla prevenzione del contagio anti-Covid, è necessario accreditarsi e dare conferma di partecipazione alla presentazione del 19 novembre entro il 18 novembre scrivendo a:  info@minavagante.com

PINACOTECA PORTE APERTE IL 25 NOVEMBRE

Per festeggiare l’uscita della nuova pubblicazione, giovedì 25 novembre, il Pio Monte propone al pubblico l’iniziativa Pinacoteca Porte Aperte”: dalle ore 10.00 alle ore 18.00 saranno offerte visite speciali e gratuite per condurre il pubblicoattraverso il racconto del nuovo catalogo, alla scoperta delle opere d’arte, dell’archivio storico, di curiosità e novità emerse dalle recenti ricerche del grande patrimonio secolare dell’Istituzione. Un tour inedito per conoscere da vicino i tesori del Pio Monte.

Ingresso libero fino a esaurimento posti – prenotazione obbligatoria entro il 24 novembre su www.piomontedellamisericordia.ittasto “prenotazioni” – sarà richiesto di esibire il green pass.

Pio Monte della Misericordia. Il patrimonio storico e artistico a cura di Paola D’Alconzo e Luigi Pietro Rocco di Torrepadula con la collaborazione di Loredana Gazzara pp. 817 in due tomi edito da arte’m

PROGRAMMA

PRESENTAZIONE del CATALOGO

VENERDÌ 19 NOVEMBRE 2021 / ore 17.30

Chiesa del Pio Monte della Misericordia – Via dei Tribunali, 253

Interventi

Alessandro Pasca di Magliano, Soprintendente del Pio Monte della Misericordia

Luigi La Rocca, Soprintendente Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Napoli

Rosanna Romano, Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania

Matteo Lorito, Rettore dell’Università di Napoli Federico II

Andrea Mazzucchi, Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Napoli Federico II

a seguire

il catalogo è questo…”

conversazione su ricerca, tutela e valorizzazione del patrimonio culturale del Pio Monte della Misericordia

con

Sylvain Bellenger, Direttore del Museo e Real Bosco di Capodimonte

Francesca Cappelletti, Direttrice Galleria Borghese

Francesca Amirante, Presidente Progetto Museo

Bianca de Divitiis, Comitato scientifico Pio Monte della Misericordia

Fabio Mangone, Università di Napoli Federico II

modera Piero Sorrentino, scrittore e conduttore radiofonico

PINACOTECA PORTE APERTE

GIOVEDÌ 25 NOVEMBRE / dalle ore 10.00 alle ore 18.00

Pio Monte della Misericordia – Via dei Tribunali, 253

Visite guidate dedicate alle opere d’arte e all’archivio storico della plurisecolare istituzione, alla scoperta di curiosità e novità emerse dalle recenti ricerche

L’ingresso alla presentazione del 19 novembre e al tour del 25 novembre sono gratuiti con prenotazione obbligatoria, fino ad esaurimento dei posti disponibili ed entro il giorno precedente gli incontri (18 novembre e 24 novembre), attraverso il sito www.piomontedellamisericordia.ittasto “prenotazioni”. All’ingresso sarà richiesto di esibire il green pass.

Anna Russolillo
Napoletana, architetto specializzata in restauro dei monumenti alla Federico II di Napoli. Giornalista, collabora con il quotidiano “Il Roma”. Subacquea con all’attivo numerosi master in archeologia subacquea. E’ fondatore e presidente dell' associazione Villaggio Letterario. Da sempre coinvolta per studio, per lavoro e per passione nel mondo del turismo, dell'arte e dell’archeologia, ama ideare, organizzare, coordinare e realizzare progetti ed eventi culturali, sociali, scientifici e turistici. La Campania e la Sicilia sono le sue due patrie. Questi i suoi siti: www.annarussolillo.it - www.villaggioletterario.it - www.marefest.it - www.trofeomaiorca.it - www.librofest.it - www.roccocoofest.it - www.nolimitswinediving.it
http://www.annarussolillo.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto