Cuma e la Sibilla | I luoghi dell’amore in Campania

Una delle prime colonie greche in Occidente, fondata nella seconda metà dell’VIII secolo a.C. ad opera di Euboici-Calcidesi fu Cuma.  Questo mondo lontano, frutto di diversi intrecci e dominazioni è tuttora visibile e rappresenta uno dei siti archeologici di maggiore interesse e di fascino dell'area flegrea. All'interno del Parco Archeologico di Cuma uno

Il Tempio di Serapide, l’antico mercato di Puteoli| I luoghi dell’amore in Campania

Le tracce del passato romano sono impresse nell'animo puteolano, ne hanno plasmato le sembianze nel corso del tempo, si sono sovrapposte al quotidiano ed hanno creato un volto unico ed indefinito. Scendendo verso la parte "bassa" di Pozzuoli, la prima cosa che colpisce è il tempio di Serapide, esso sorge a

L’Anfiteatro Flavio tra sacro e profano | I luoghi dell’amore in Campania

Appena scesi alla stazione della Metropolitana di Pozzuoli, l'Anfiteatro appare in tutta la sua fragile bellezza, simbolo di un passato ancora tangibile e di un mondo antico che riaffiora in maniera prorompente nelle strade, nelle piazze cittadine. L'Anfiteatro Flavio fu costruito nella seconda metà del I sec d.C. quando Puteoli, colonia

Pozzuoli e le suggestioni del panorama| I luoghi dell’amore in Campania

I panorami della propria terra non hanno mai le stesse sembianze, mutano a seconda degli occhi ed il cuore di chi li guarda. Forse perché il mare è mutevole, forse perché la luce che avvolge le cose cambia in maniera costante, ma Pozzuoli offre sempre panorami diversi. Non vi è una vista più bella,

Il Rione Terra di Pozzuoli, dove il tempo si è fermato | I luoghi dell’amore in Campania

Nel cuore originario dell'antica Pozzuoli si possono percorrere le strade dell'impero romano e le strade medioevali, osservare un continuo variare di stili e tecniche di costruzione. Qui è possibile "attraversare" la storia. Lo ha spiegato bene Alberto Angela in un servizio di Super Quark: "c'è un quartiere dove i

Pozzuoli, dove il mare è protagonista| I luoghi dell’amore in Campania

Il borgo antico della città di Pozzuoli è la sua anima recondita, il suo cuore antico e pulsante. Il mare è l'assoluto protagonista, i pescatori, i gozzi, il porto da cui ci si imbarca per le vicine Ischia e Procida, rendono il centro storico un piccolo mondo in divenire. Passeggiando per i suoi vicoli, si è

Pozzuoli, la città dall’anima ribelle | I luoghi dell’amore in Campania

Rione Terra, Pozzuoli

È sempre difficile parlare della propria terra, si corrono diversi rischi: esaltarla troppo come si fa quando si ama qualcuno, non essere obiettivi nel presentarla oppure non considerare alcuni aspetti salienti. Pozzuoli è una terra contraddittoria, di infinita bellezza, di un raro magnetismo che ti porta ad esserne legato in maniera inspiegabile. Il suo antico nome Dicearchia, segna

La Corricella, il borgo dei marinai che amava Massimo Troisi| I luoghi dell’amore in Campania

"Mi manca un aggettivo per le reti. Come sono le reti?" Chiese il poeta… "Tristi" rispose lui.   E quelle reti da pesca, quelle barche, quel piccolo mondo illuminato dall'arrivo improvviso della poesia, dalla scoperta di se stessi senza averne davvero la consapevolezza, sono la essenza della "Corricella" di Procida. È il mondo de “Il

Procida: l’isola di Arturo | I luoghi dell’amore in Campania

Procida dista trenta minuti di traghetto dalla vicina Pozzuoli, eppure questo breve tratto di mare separa due realtà distinte e lontane. Un’isola è un mondo a sé, con i suoi ritmi e le sue abitudini, mai definizione fu così calzante, come nel caso di Procida. Piccola e colorata, conserva intatto il suo istinto selvaggio e