Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Quando la Puteolana sfiorò il sogno del titolo nazionale. Un nuovo contributo di Gennaro Gaudino sulla storia calcistica di Pozzuoli

Quando la Puteolana sfiorò il sogno del titolo nazionale. Un nuovo contributo di Gennaro Gaudino sulla storia calcistica di Pozzuoli

Nell’anno del rilancio sportivo della squadra di calcio di Pozzuoli, recentemente coronato dalla promozione in serie D, esce l’ennesima opera di Gennaro Gaudino dedicata alla storia della Puteolana 1902. Giornalista pubblicista, socio fondatore dell’Associazione degli Storici e Statistici del Calcio Campano (ASSCC), autentico studioso del fenomeno-calcio, l’Autore ha già pubblicato numerosi saggi e articoli sulla storia ultra centenaria della Società flegrea, sempre collocando i risultati sportivi in un più ampio orizzonte storico.

Puteolana 4 giugno 1922 – 4 giugno 2022. Centenario terzo posto in “Serie A” (Monte di Procida, 2022) ricostruisce la stagione calcistica 1921-1922, che rappresenta il punto più alto di tutta la storia della Puteolana. Non sono in molti a sapere che il 4 giugno del 1922, allo stadio Nazionale di Roma, la squadra affrontò la Fortitudo nella finale Centro-Sud, perdendo per 2 a 0 e fermandosi a un passo dalla finalissima per il campionato, vinto poi dalla Pro Vercelli, vittoriosa sul Genoa nell’altra semifinale. Impresa sfiorata di consacrare la città di Pozzuoli e i suoi colori sociali nell’albo d’oro della “Prima Divisione”, corrispondente alla odierna “Serie A”.

A un secolo di distanza da quel piazzamento così prestigioso, il libro di Gaudino ricostruisce i primi decenni di vita della squadra di calcio di Pozzuoli, dalle origini legate all’insediamento della fabbrica inglese Armstrong (1886) fino agli anni Venti, approfondendo una serie di aspetti, momenti e aneddoti interessanti: l’eccitazione generale per la ripartenza dei campionati nel 1919, dopo la sospensione causata dalla guerra; la scelta della Società flegrea di indossare la maglia rossa, tipica delle squadre inglesi ma anche colore-simbolo del movimento operaio (da cui dovette nascere il nome “Diavoli rossi” dato ai giocatori); l’esclusione della Puteolana dal campionato 1920-1921 in seguito a una sorta di complotto politico per favorire la squadra del Naples; il successivo riscatto della squadra con le 12 vittorie conquistate nel girone Campano durante la stagione 1921-1922; la storica amichevole giocata quell’anno (16 aprile) con il Genoa Cricket and Football club 1893, sorta di derby del Mediterraneo; e ancora, la vicenda di Nicola Cassese, primo calciatore puteolano a indossare la maglia della Nazionale Centro-Sud.

Il libro, stampato in edizione non venale, è corredato da un ricco apparato iconografico di foto, immagini d’epoca, articoli, ritagli di giornale, tabellini di risultati e statistiche sportive. Una pagina gloriosa della storia calcistica di Pozzuoli, che l’Autore intende consegnare alle giovani generazioni di tifosi, quest’anno finalmente tornati ad affollare le gradinate del “Domenico Conte”.

Maurizio Erto
Dottore di ricerca in “Filologia Classica” presso l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, insegna lettere al Liceo Scientifico “Ettore Majorana” di Pozzuoli. Sui Campi Flegrei ha pubblicato il libro “Pozzuoli 1860-1863. Storie e controstorie del Risorgimento nei Campi Flegrei” (D'Amico Editore, 2017) e tre articoli per la rivista «Bruniana & Campanelliana. Ricerche filosofiche e materiali storico-testuali»: “Le osservazioni del giovane Campanella sul vulcanismo dei Campi Flegrei” (XXII/1, 2016); “Giocare col fuoco nel Seicento. Esperimenti e osservazioni naturalistiche nella Solfatara di Pozzuoli” (XXIII/2, 2017); "Le vedute di Baia e Pozzuoli nel Thesaurus philo-politicus di Daniel Meisner. Una riflessione allegorica sulla fortuna e sul potere" (XXIV/2, 2018). Inoltre, sempre per D’Amico Editore, ha curato l'edizione dell'operetta di Vitangelo Morea "Una giornata di divertimento da Napoli a Pozzuoli per Succavo (1833)"; il volume commemorativo "Bacoli 1919-2019. Cento anni di storia" e i due volumi "Pozzuoli 1970-2020. A cinquant'anni dallo sgombero del Rione Terra". Di recente ha pubblicato "L'antifascismo a Pozzuoli e nell'area flegrea. Forme di dissenso politico e sociale durante il ventennio fascista".

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto