Cuma, città testimone del primo Cristianesimo. Le ultime scoperte nel libro di Gianfranco De Rossi

Cuma, città antica e ancora da scoprire. Dall’acropoli alla città bassa è un sovrapporsi di pietre, mura, edifici che raccontano della presenza di popoli diversi. Da prima colonia della Magna Grecia a città Sannita e poi, per secoli, possedimento Romano fino ad essere protagonista dell’avvento del Cristianesimo che ne sconvolge

“Il ragazzo che danzò con il mare” è il nuovo romanzo di Vincenzo Giarritiello. Intervista all’autore.

L’ultimo romanzo di Vincenzo Giarritiello si intitola “Il ragazzo che danzò con il mare”. Nell’intervista l’autore parla del suo lavoro letterario, della passione per la scrittura e di altre considerazioni che ci aiutano a comprendere la sua produzione letteraria. Napoletano, residente a Pozzuoli da oltre venti anni, Giarritiello è scrittore

Il 28 ottobre 1870 fu prosciugato il lago di Agnano. A 150 anni dall’evento Aldo Cherillo racconta storia e curiosità di un luogo insolito

Un tempo la conca di Agnano ospitava un lago di origine vulcanica. Lo specchio d’acqua fu riserva di caccia dei Borbone e tappa del Grand Tour per la bellezza del posto e per presenza di rari fenomeni geofisici. Nonostante le attrattive e le attività economiche che il lago consentiva, il

“The Moon is a dry Bone”, l’ultimo lavoro di Corde Oblique. Intervista a Riccardo Prencipe

L’ultimo arrivato si chiama "The Moon is a dry Bone". È il nuovo album di Corde Oblique, il progetto musicale ideato dal maestro Riccardo Prencipe. Nel lavoro c’è sempre e comunque un’anima flegrea che contraddistingue il gruppo conosciuto in Germania, Russia e persino in Cina.   Il genere è progressive-ethereal-neofolk. Dal

E’ morto Carlo Franco, il giornalista napoletano che scrisse l’articolo diventato un’opera d’arte

E' scomparso oggi Carlo Franco, una delle più autorevoli firme del giornalismo napoletano. Il ricordo di Ciro Biondi. Ho conosciuto Carlo Franco diversi anni fa. Scriveva per il Corriere del Mezzogiorno e doveva fare un’inchiesta su Pozzuoli. Era il periodo degli arresti per le vicende di camorra al Mercato Ittico. Mi

Abita a Quarto e insegna al Petronio di Pozzuoli il professor Iacono, nominato cavaliere da Mattarella per aver svolto didattica a distanza durante la degenza per covid

Ambrogio Iacono è il docente di scienze positivo al covid che, durante i mesi del lockdown, è stato ricoverato all’ospedale “Rizzoli” di Lacco Ameno. Il professore nei giorni di degenza, nonostante le sue condizioni di salute, ha continuato a tenere le lezioni a distanza ai suoi alunni dell’Istituto “Telese” di

“Gente di Pianura”. Ivan Tudisco racconta il quartiere napoletano in un romanzo

Un romanzo ambientato nel quartiere di Pianura. Ivan Tudisco sceglie come scenario il quartiere napoletano per raccontare la storia di una famiglia normale, come tante altre alla prese con i problemi della vita. Una famiglia in cui le difficoltà economiche e la mancanza di lavoro hanno un effetto devastante provocando

Nel quartiere napoletano di Pianura uno dei pochi monumenti del sud dedicato agli internati

“Nel ricordo di oltre 40.000 italiani caduti nei campi nazisti volontari della libertà e di quanti riposano nel cimitero militare di Merano. L’A.N.E.I. offre queste opere a Pianura di Napoli martoriata dal terremoto in segno di solidarietà e di fede nei più alti valori dell’uomo. Aprile 1984”. La grande targa

1943: i crimini nazifascisti nei comuni di Pozzuoli, Bacoli e Quarto

Dopo l’armistizio dell’8 settembre del 1943 anche l’area flegrea ha subìto rappresaglie da parte dei soldati tedeschi in fuga. La città di Pozzuoli per la sua posizione strategica a settentrione della città di Napoli, per il porto e la ferrovia, ma soprattutto per la presenza dell’industria bellica e dei serbatoi