Tu sei qui
Home > Campania > Le donne nel mito. Tra letteratura e psicanalisi

Le donne nel mito. Tra letteratura e psicanalisi

Giovedì 28 marzo 2024 nella Sala Convegni di Palazzo Migliaresi al Rione Terra di Pozzuoli alle 17:30 presentazione del libro di Cinzia Caputo “Le donne nel mito. Tra letteratura e psicanalisi” promosso dall’associazione “Gruppo Archeologico Kyme“.

Ne discutono con l’autrice Iaia De Marco, Mimmo Grasso, Chiara Tortorelli.

La presentazione sarà arricchita da un reading poetico a cura di Teatro Zen, momenti musicali e danze popolari.

Chi è Cinzia Caputo.

Analista junghiana, didatta del CIPA istituto meridionale (membro del consiglio dei docenti). Socio della IAAP (International Association for Analythical Psychology). Le sue materie di insegnamento riguardano il mito, la fiaba e le tematiche narrative in generale, su tali argomenti ha pubblicato su molte riviste scientifiche. Esperta nella formazione in ambito gruppale, ha collaborato con l’azienda ospedaliera Santobono in qualità di formatrice del personale medico. Lavora privatamente  presso il suo studio di Napoli.

Si è occupata presso la seconda Università degli studi della Campania Luigi Vanvitelli dell’attività di consultazione per studenti SUN.  

Socio Fondatore e presidente di ANTHEIA (Associazione Culturale di Psicologia Analitica e Scienze Umane), con cui ha organizzato a Napoli diversi eventi culturali che coniugano arte e psicologia analitica.ù

Nel  del 2005 pubblica la sua prima silloge: Verso (Manni editore),  nel 2011,  l’Agenda della Dea,   ed. Guardamagna Pavia; Settembre 2011, Camargue, testi di Cinzia Caputo, Serigrafie di Oreste Zevola, Ed: IL LABORATORIO/le edizioni.  2012 l’Agenda della Dea, sognatrici del tempo, ed. Guardamagna Pavia. Ha pubblicato un saggio sul mito di Persefone, La Spiga e Il Melograno, ed. Valtrend. Nel 2019 ha pubblicato per la IOD edizioni, Nutrici di Se,un saggio sul mito della maternità. Nel 2020 ha pubblicato nei Quaderni di Calibano, collana diretta da Mimmo Grasso, Bambole, con disegni di Annalisa Mazzola, in collaborazione con Istitutum Pataphysicum Parthenopieum.  Collabora con la rivista Menabò diretta da Elio Scarciglia.Ha pubblicato, La Porta sulla Luna,  2021 e  nel 2022  Il labirinto delle parole,  entrambi Terra d’Ulivi editore, Lecce. Nel  dicembre 2023 è uscito Le Donne nel Mito, tra letteratura e psicoanalisi, per la collana Angelus Novus, ed. Terra d’ulivi.

https://www.facebook.com/events/1460223351514542

Avatar photo
Anna Abbate
Archeologa, consulente informatica e web design freelance. Nata a Napoli, si occupa dal 1971 di Information Tecnology dopo essersi formata alla IBM come Analista Programmatore. Dopo una vita vissuta nel futuro ha conseguito la Laurea Magistrale in Archeologia presso l’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”. Divide il suo tempo tra la passione per l’informatica e la ricerca storica. Con alcuni amici archeologi ed antropologi ha fondato nel 2011 il “Gruppo Archeologico Kyme”, associazione di promozione sociale, della quale attualmente è presidente, organizzando giornate di valorizzazione e promozione del patrimonio storico-archeologico e delle tradizioni dedicate soprattutto alle scuole. Si occupa, in particolare di Napoli e del territorio flegreo. Ha pubblicato i libri "Da Apicio... a Scapece (Valtrend Editore, 2017), "Biancomangiare... il Medioevo in tavola" (Valtrend Editore, 2018).

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: