Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Il Monopoli parla puteolano. Ecco Puteopoly, il gioco ideato da giovani di Pozzuoli

Il Monopoli parla puteolano. Ecco Puteopoly, il gioco ideato da giovani di Pozzuoli

È noto in tutto il mondo e ora si è fermato anche qui: il Monopoly diventa puteolano. Nata da un’idea di Giusiana Maddaluno, Gaetano Maddaluno e Luca Gendolavigna, la rivisitazione del famoso gioco da tavolo in versione puteolana, Puteopoly, è ora disponibile e acquistabile in una edizione limitata.


Puteopoly è il gioco ideale per passare del tempo in famiglia e in amicizia, partendo dalla Solfatara scendendo fino al Macellum attraverso l’anfiteatro Flavio e il Rione Terra, perdendosi tra strade, piazze e vicoli. Al regolamento è acclusa una breve descrizione storica della città, un racconto a mo’ di fiaba senza pretese scientifiche, dove magico e reale si intrecciano. Il gioco è mosso, infatti, sia da una vocazione artistica che da uno spirito culturale, al fine di abbracciare le bellezze, i misteri e le complessità, seppur su carta, di questa terra.


Nel percorso i giocatori si imbattono in simpatiche probabilità, ma anche piccoli (e grossi!) imprevisti, che cercano di restituire la complessa e “traballante” quotidianità puteolana, persino nel suo affascinante dialetto. Puteopoly è un tentativo di restituire la puteolanità e di alleggerire le amarezze della vita.


Il gioco gode del patrocinio morale del comune di Pozzuoli. Per maggiori informazioni si invita a consultare e contattare le pagine ufficiali su Facebook (https://www.facebook.com/Puteopoly-110549368166427/ ) e Instagram (https://www.instagram.com/p/CYMSPvioQFo/?utm_medium=copy_link)”.

Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto