Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Attribuiti i Premi Virgiliani 2022. Riconoscimenti a Maurizio De Giovanni, Eleonora Puntillo e Fabio Pagano

Attribuiti i Premi Virgiliani 2022. Riconoscimenti a Maurizio De Giovanni, Eleonora Puntillo e Fabio Pagano

Nel corso della cerimonia di chiusura della III edizione del premio Letterario Nazionale “Publio Virgilio Marone” sono stati consegnati i Premi Virgiliani a personalità del mondo della cultura.

I premiati del 2022: lo scrittore Maurizio De Giovanni, la giornalista Eleonora Puntillo e il presidente del Parco Archeologico dei Campi Flegrei Fabio Pagano.

Maurizio De Giovanni. “Per l’encomiabile attività di scrittore, per lo straordinario impegno sociale e civile e per essere un testimone di una Napoli che non si arrende davanti alle difficoltà; una Città – di cui De Giovanni è tra i suoi figli prediletti – che con orgoglio rivendica la sua identità, la sua diversità e la sua millenaria cultura”. Lo scrittore si è collegato attraverso un video. Il riconoscimetno gli sarà assegnato

Eleonora Puntillo. “Per l’attività di giornalista professionista. Oltre sessant’anni di lavoro trascorsi a raccontare Napoli con L’Unità, pese Sera, la Repubblica, Il Roma. Nel corso della carriera è riuscita a portare avanti numerose battaglie civili battendosi, tra l’altro, contro la speculazione edilizia, per il rispetto dell’ambiente e della vivibilità cittadina. Eleonora Puntillo ha contribuito a raccontare e a far conoscere il fenomeno bradisismico tipico di Pozzuoli e a raccontare il terremoto del 1980 che ha interessato la Campania. Ha pubblicato numerosi libri. Tra questi “Grotte e Caverne di Napoli” per la Newton Compton nel 1994 e le “Catastrofi innaturali” del 2001 per Pironti. In un’intervista a La Repubblica è stata definita “Una penna in trincea” a dimostrazione della sua instancabile attività di giornalista. Puntillo oggi è una collaboratrice del Corriere del Mezzogiorno e continua il suo impegno civile e sociale”.

Fabio Pagano. “Per l’importante incarico di Presidente del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, per la l’attività di archeologo, per la disponibilità nel sostenere iniziative di valorizzazione e promozione del territorio, per l’attenzione ai molteplici aspetti della cultura locale, per la vicinanza dimostrata al mondo dell’associazionismo e per aver partecipato attivamente a tante iniziative proposte da enti pubblici e privati”.

La cerimonia si è svolta sabato 17 dicembre nel bene confiscato casa Mehari di Quarto, Napoli.  Il Premio nasce per divulgare la produzione letteraria virgiliana e i riflessi che questa ha sui Campi Flegrei, su Napoli e sulla Campania.

I premiati della III edizione del Premio Letterario Nazionale “Publio Virgilio Marone” sono i seguenti. Per la poesia edita la vincitrice è Gabriella Cinti (Jesi, Ancona) e menzione speciale a Gabriele Bullita (Bologna). Poesia inedita: Annamaria Perrotta (Laureana Cilento, Salerno) e menzioni a Ginevra Puccetti (Porcari, Lucca) con “Azzurro Infinito” e Massimo Vito Avvantaggiato (Milano) con “Kiev”. Componimento in latino: Antonio Maddamma (Senigallia, Ancona) e menzione a Paolo Murrieri (Francavilla Fontana, Brindisi). Poesia in lingua napoletana e altre lingue e dialetti: Alessandra Mascia (Gricignano di Aversa, Caserta) e menzione a Concetta Chiariello (Succivo, Caserta). Saggistica edita: Mario Lentano (Siena) e menzione a Aldo Cherillo (Napoli). Saggistica inedita, vincitori ex aequo Michele Maria Santoro (Bologna) e Massimo Rossi (Montepulciano, Siena). Narrativa edita: Armando Guarino (Napoli) e menzioni a Luigi Siviero (Trento), Anna D’Auria (Gragnano, Napoli) e Pasqualina Petrarca (Pozzuoli, Napoli). Narrativa inedita: a Anna Salomone (Napoli) e menzioni a Giuseppe Maria Iacovelli (Roma) e Casella Paolo (Sapri, Salerno). Giornalismo: Antonio Cangiano (Napoli) e menzioni a Antonio Folle (Napoli) e Ivan Tudisco (Napoli).

Premio scuole. Agli studenti dell’Ic “Aldo Moro” (Marcianise, Caserta), al Liceo “Plinio Seniore” di Castellammare di Stabia (Chiara Bove, Maria Dello Ioio, Chiara Calenda, Francesco Calenda, Rosanna Storzillo, Maria Vittoria Vitaglione, Emanuele Antonio Cimmino, Teodolinda Spina, Gloria Scarallo, Chiara Cascone), a Edna Assunta Bruna Simeone (Isis Righi-Nervi-Solimena di Santa Maria Capua a Vetere, Caserta), Serena Lombardo (Liceo delle Scienze Umane – Istituto Nolfi-Apolloni di Fano, Pesaro-Urbino) e Liceo classico Galileo Galilei di Piedimonte Matese (Caserta). Menzione speciale all’Istituto Tecnico Turistico “Giovanni Falcone” (Pozzuoli, Napoli).

I membri delle giurie: Martina Bruna Chiaiese, Marcello Gianni, Bernadette Chiocca, Mariarosa Rao, James Curzi, Gianluca Papadia, Barbara Melcarne, Deborah Di Bernardo, Vincenzo Crosio, Giovanni Borrelli,Paola Cassella, Angela Iannuzzi, Procolo pisano, Maurizio Erto, laura Pavia, Anna Abbate, Pierluigi Musto, Rosario Scavetta, Vincenzo Giarritiello, Claudio Ciotola, Maria Teresa Moccia Di Fraia, Ciro Biondi.

Il Premio Letterario “Publio Virgilio Marone” è nato da un’idea di Ciro Biondi e Rosario Scavetta, rispettivamente presidente dell’associazione Dialogos e amministratore della casa editrice New Media Press. Hanno presentato al cerimonia Luisa Perfetto e Arturo Delogu. Le riprese sono state effettuate da Salvatore Basile. Ha partecipato la professoressa Raffaella De Vivo, vicesindaco di Quarto e l’assessore agli eventi Lucia D’Ambrosio. Hanno collaborato le associazioni Accademia Reale, Villaggio Letterario, Napoli Europea, La Bottega dei Semplici Pensieri, La cooperativa La Quercia Rossa, Artemide, Lux in Fabula, Opus continuum, Associazione della Stampa Campana – Giornalisti Flegrei, Malazè, Gruppo Archeologico Kyme, La Rotta di Enea. L’evento ha goduto del patrocinio morale del Comune di Quarto.

Sul sito publiovirgiliomarone.it le immagini e il video dell’evento.

Avatar photo
Paola Iannelli
Docente di lingua e letteratura spagnola, ha iniziato a scrivere articoli in ambito accademico, ha svolto una tesi di dottorato sul noir partenopeo post moderno presso l’Università di Salamanca. Attualmente fa parte del gruppo di scrittori della bottega di "Homo Scrivens" e ha pubblicato nel febbraio del 2021 un noir intitolato "Il Paradiso non ha un angolo retto". Collabora con Quicampiflegrei.it e con Thriller nord e non solo Scrive racconti brevi per le riviste: "Edgar" e "Resistenza civile", oltre a pubblicare recensioni per la casa editrice. È stata selezionata dalla rivista Mondadori "Donna Moderna" rispondendo alla chiamata di un concorso diretto alle donne che hanno realizzato durante il lockdown un nuovo progetto professionale. Ha ricevuto vari riconoscimenti letterari, è stata scelta dalla trasmissione "Plot Machine" di Rai Radio1 per uno dei migliori miniplot creati nel 2020.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: