Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Ecco “Mammà” dello chef Antonio Minieri, dove va in scena la cucina napoletana

Ecco “Mammà” dello chef Antonio Minieri, dove va in scena la cucina napoletana

Mammà Trattoria, nasce dalla forte assenza e ricordo delle mamme, il loro modo di portare avanti la casa come le vere e proprie massaie di un tempo. Ed è qua che nasce l’idea di far rivivere quegli odori e sapori di un tempo che la moderna vita frenetica e di scarso tempo da dedicare alla cucina e alla tavola ci ha fatto dimenticare. Antonio Minieri è chef e titolare del locale

Come è nata la sua passione per la cucina?

“La passione per la cucina è nata da piccolo stando ai fornelli insieme alla Nonna e mia Madre e vedendo con quanta passione e amore preparavano il pranzo o la cena per tutta la famiglia mi hanno fatto avvicinare al mondo della cucina”.

Una cucina eccellente e una deviazione dai propri itinerari? 

“Sicuramente per una cucina eccellente l’importanza delle materie prime deve essere al primo posto poi sta nel abilita dello Chef a saper manipolare nel modo giusto e valorizzare tutti i prodotti che il mercato ci offre”.

Cosa ci propone a cena?

“Questa sera per cena vi proporrei una selezione di antipasti mare/terra un primo piatto una Linguina di Gragnano con vongole pomodorino giallo e stracciata di bufala per secondo Calamaro grigliato e Insalata verde e come dolce Caprese al limone Distillati e Caffè”.

Ci racconti l’esperienza più significativa?

“Una delle esperienze significative è quando ho avuto l’opportunità di dirigere la cucina di una grande struttura dove si svolgevano sia ricevimenti che spicciolata, quella esperienza mi ha dato tanto, ma la più importante è quella che sto vivendo da quando abbiamo deciso di metterci in gioco con la nostra location”.

Diventare chef, un sogno realizzato?

“Diventare Chef sicuramente sì, anche se gli inizi non sono stati semplici d’altronde credo che in qualsiasi campo lavorativo per svolgere al meglio il proprio lavoro bisogna fare tanta gavetta ma alla fine i risultati che si ottengono hanno tutto un altro valore”.

Lei cosa chiede al personale di sala?

“Nulla in particolare quello che credo e che ci debba essere sempre il rispetto reciproco e collaborazione da ambo i lati per ottenere il massimo risultato”.

Ci spiega cosa c’è dietro la cucina?

“C’è sicuramente tanto sacrificio ma anche tante soddisfazioni e la voglia di imparare e sperimentare tecniche innovative per creare tutta la magia che c’è in una cucina”.

Cosa ne pensa del binomio cucina, cultura del territorio?

“Sicuramente la cucina va a pari passo con il territorio poi sta a noi valorizzare al meglio questo binomio cercando di non stravolgere questo connubio”.

A quale piatto è più affezionato?

“Più che affezionato la Genovese tipico piatto della tradizione Napoletana che risale al xv secolo con i suoi sapori ci riporta indietro nel tempo con un misto di cipolla, carota, sedano e carne di vitello   si crea un piatto unico nel suo genere”.

Mammà Moderna Cucina Napoletana è a Pozzuoli in via Campi Flegrei 52A

Anna Paparone
Anna Paparone napoletana si occupa di organizzazione di eventi culturali, sociali e di istruzione. Eventi moda, spettacoli, musica ed enogastronomia. Specializzata in meeting, convention, congressi, fiere, mostre e manifestazioni per la conoscenza, promozione e valorizzazione della regione Campania. Tra i progetti più rilevanti: “E’ moda... arte, moda e musica nella terra del mito” con cooking show di chef pluripremiati, “Panicocoli” con chef “stellati” e “Cena di Note” con la performance di cucina dei più importanti chef della Campania.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto