Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Bacoli > Il Pozzuoli Jazz Festival riapre l’Anfiteatro Flavio. Il programma completo

Il Pozzuoli Jazz Festival riapre l’Anfiteatro Flavio. Il programma completo

Questa edizione del Pozzuoli Jazz Festival dei Campi Flegrei, la XII, torna nell’arena dell’Anfiteatro maggiore di Pozzuoli, grazie alla disponibilità del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, con un’offerta musicale originale in un contesto sempre affascinante. In contemporanea alle giornate dei concerti, la mostra “Proiezioni – il mondo dei gladiatori”. 

La rassegna di quest’anno vede “nell’arena” interpreti di livello internazionale, esecuzioni e formazioni originali, sempre lungo la direttrice che il Festival di Pozzuoli segue dalle origini: un progetto che pone il musicista e la sua dialettica in un confronto aperto con il territorio, in una reciproca contaminazione artistica, diventando essa stessa opera di valorizzazione degli interpreti e dei beni culturali che li ospitano, in una nuova forma di promozione culturale e sociale.

Gli ospiti

18 luglio

Danilo Blaiotta, trio.

Un giovane pianista, con il suo gruppo consolidato, tra i più interessanti talenti del jazz italiano. Le sue note originali, riconducibili al Jazz di grande qualità, ha radici robuste negli schemi compositivi che in genere ritroviamo nella bella musica del novecento.

19 luglio

Carmine Ioanna, quartet

Fisarmonicista tra i più interessanti e quotati della scena italiana ed internazionale. Con Music Company nasce l’idea di formare una compagnia, come quelle di teatro di una volta, dove condividere musica e momenti di vita. Per farlo Carmine Ioanna ha coinvolto alcuni musicisti e tecnici di grande profilo ed affinità.

23 luglio

Francesco Cafiso, Mauro Schiavone, duo – Archeo Trip, con la partecipazione di Pino Ninfa e le sue immagini.

Un duo di spessore internazionale, due grandi interpreti della musica jazz. Cafiso disarticola la melodia dei brani, costruendo assoli straordinari per originalità e creatività. Schiavone assicura al collega un vero e proprio tappeto sonoro, creando sulla tastiera del suo pianoforte linee melodiche moderne e di gran classe. Sottolineano il concerto le immagini del grande fotografo Pino Ninfa.

27 luglio

The Swingers Orchestra

Una vera e propria Jazz Band, che suona con entusiasmo questa fantastica musica per il piacere di farla riscoprire anche ai non appassionati. Il chitarrista Delio Barone, è l’ideatore e organizzatore dell’Orchestra. Innamorato da sempre del jazz e soprattutto dello swing, dirige una band di grande levatura con artisti di assoluta bravura.

9 settembre (Cuma)

Pietro Condorelli, trio

Torna a suonare per noi, nello scenario evocativo dell’Acropoli di Cuma, il Maestro Pietro Condorelli: una prima parte da solo, recital intimo, poi in formazione trio. Un grande chitarrista, concertista e titolare della cattedra di Jazz al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. Tante esperienze e collaborazioni con artisti internazionali.

In parallelo, espressa dai locali e dalle imprese del territorio, con scenari flegrei accattivanti, la sezione

PJF Club:

RESORT CALAMORESCA

–              Valentina Ranalli, trio – 2 luglio

–              Virginia Sorrentino, trio – 9 luglio

–              Eleonora Strino, quartet – 16 luglio

–              Alessandra Vitagliano, trio – 23 luglio

LIVING SEA GARDEN

–              Walter Ricci, quintet – 20 luglio

Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: