Tu sei qui
Home > Rubriche > Dedicato alle festività natalizie | Scelgo quello che fa bene

Dedicato alle festività natalizie | Scelgo quello che fa bene

È il momento di affrontare l’inverno. Una alimentazione inadeguata nei passaggi di stagione determina come effetto un’alterazione dei valori fisiologici ottimali, di conseguenza la pelle e la forma fisica ne risente, ci sentiamo appesantiti, l’organismo è costretto a spendere molta energia per riequilibrarsi e ritrovare la sua forma migliore per affrontare l’inverno.

Inoltre c’è da affrontare le festività natalizie, che spesso sono vissute con ansia da chi segue una alimentazione sana. Le tentazioni alle trasgressioni sono tante e resistere è difficile a volte controproducente: è sufficiente agire con buon senso. Le nostre tradizioni ci consentono una varietà di cibi e ricette sufficienti a soddisfare appieno sia le nostre esigenze fisiologiche e nutrizionali sia il piacere della buona tavola. Si può quindi, non sovraccaricarci di prodotti e di cibi impoveriti dai trattamenti industriali, che solo il plagio della pubblicità riesce a farci sembrare buoni.

Godere della compagnia di parenti ed amici durante le festività è di per se salutare, le trasgressioni sono possibili, ma non devono prendere il sopravvento sulle buone abitudini di un’alimentazione equilibrata.

Godersi la vita significa anche prendersi cura di se e essere in forma, se partiamo da questo presupposto, allora ci viene naturale evitare tutte quelle esagerazioni che danneggiano la salute. Allora decidere cosa mangiare diventa una scelta, una libertà non una limitazione.

Potrebbe essere utile seguire alcuni consigli per affrontare le festività natalizie:

  • Evitare le “abbuffate”, consumare porzioni moderate.
  • Evitare di “mangiucchiare” continuamente e distrattamente durante tutta la giornata, anche piccole quantità di torroncini, cioccolata, frutta secca e leccornie varie solo perché sono presenti sulla tavola tutto il giorno.
  • Evitare di mangiare i dolci natalizi lontano dalle festività, eventualmente consumarli di tanto in tanto in piccole porzioni a colazione.
  • Limitare l’uso di bevande gassate e il consumo di alcolici ai brindisi augurali.
  • Non dimenticare mai la porzione di frutta e verdura di stagione.
  • Evitiamo di tenere in casa grandi scorte di cibo e dolci.
  • Non restare digiuni a colazione e pranzo solo perché si mangia la sera; si rischia di mangiare troppo.
  • Consumare sempre con una buona colazione: latte di soia o di riso con cereali integrali, e frutta fresca.
  • Limitare il consumo di pane che deve essere sempre di ottima qualità con lievito naturale.
  • Limitare i grassi saturi: niente burro o troppa carne.
  • Ricordare che i cibi troppo raffinati come lo zucchero bianco e le farine raffinate indeboliscono l’organismo.
  • Approfittare del tempo libero per fare lunghe passeggiate.
  • Non rimandare l’incontro dal nutrizionista per il controllo già programmato indipendentemente dagli esiti, mantenere il peso nei periodi di festa è già un risultato.

Buone feste!

Ricetta: Tagliatelle con salsa di noci 

Ingredienti per 4 persone:

500 g di tagliatelle

12 di gherigli di noci
10 pinoli
1 spicchio d’aglio
qualche foglia di menta fresca
2 cucchiai di parmigiano
100 ml di olio extravergine di oliva bio

Preparazione:

Pestate i gherigli di noci con l’aglio, i pinoli, il parmigiano e la menta fresca in un mortaio o in mancanza si può usare un frullatore.

Unite l’olio a filo continuando a pestare o frullare fino ad ottenere una salsa morbida.

Lessare le tagliatelle in acqua salata e condirle con il pesto di noci aggiungere qualche gheriglio di noce intero.

Patrizia Isita
Patrizia Isita
Patrizia Isita, Biologa Nutrizionista ha frequentato la scuola di specializzazione di Chimica e Tecnologia Alimentare, ha studiato per anni Discipline Integrate per il trattamento delle Malattie della Nutrizione. Esperta di Alimentazione Preventiva e Adiuvante in Oncologia. Segue un approccio di alimentazione sana e naturale e sostenibile, collaborato per anni con Università di Napoli “Federico II”. Esperta in Armonizzazione Posturale, Terapista e Istruttrice Shiatsu, questi studi paralleli hanno consentito un approccio a stili di vita sani e consapevoli che portano ad un benessere psico-fisico. Presidente dell’associazione “L’Orto Consapevole”, no-profit, che svolge attività di informazioni sul territorio sui danni causati da una cattiva alimentazione e divulgazione della cultura alimentare ed educazione nutrizionale, sfatando molti luoghi comuni che allontanano da uno stile di vita sano ed equilibrato. Segue i pazienti in un percorso continuo di Educazione Alimentare affiancato sempre ad una dieta corretta. Convinta che una nutrizione adeguata e sostenibile valorizza le produzioni e le tradizioni enogastronomiche locali e può essere di aiuto nella cura e nella prevenzione delle malattie degenerative per mantenere un buono stato di salute.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: