Tu sei qui
Home > Campania > Premio “Dolphin as a friend” ad una scuola di Pozzuoli

Premio “Dolphin as a friend” ad una scuola di Pozzuoli

Siamo felici, soprattutto in questo periodo dove il nostro territorio è al centro di preoccupazioni, di potervi presentare la premiazione che è avvenuta il 4 giugno 2024 alle ore 11,30 presso Isituto Paritario San Giuseppe di Pozzuoli nell’ambito del progetto Life Delfi, un percorso educativo sulla tutela della biodiversità e sul fenomeno delle interazioni tra delfini e pesca.

Sono due le realtà campane ad essere state premiate con il “Dolphin as a friend”: gli istituti “Angelo Mozzillo” di Afragola (NA) e “San Giuseppe” di Pozzuoli (NA).


Creare maggiore consapevolezza sulla necessità di tutelare la risorsa mare e la sua biodiversità, e soprattutto diffondere il messaggio.

Su questa traccia si è sviluppato il percorso educativo, a cura di Legambiente, dedicato alle classi 4^ e 5^ delle scuole primarie e alle secondarie di I grado di diverse regioni tra cui la Campania.

A conclusione del percorso educativo studenti e studentesse hanno avuto l’opportunità di partecipare al contest “Dolphin as a friend”
Nell’ambito del progetto europeo Life Delfi, coordinato da Irbim-CNR, Legambiente ha sviluppato un percorso educativo per informare e sensibilizzare i più giovani sulla tutela della biodiversità del mare ed, in particolare, sul lavoro portato avanti dal progetto Life Delfi per ridurre le interazioni tra delfini e pesca. Life Delfi, cofinanziato dal Programma LIFE dell’Unione Europea, mira alla diffusione di dissuasori acustici con l’obiettivo di salvaguardare i delfini dalla catture accidentali e di tutelare la pesca dai danni derivanti dal fenomeno del bycatch.
Il percorso educativo si è sviluppato in laboratori didattici a cui hanno partecipato circa 200 alunni e alunne in tutta la Campania.
Le attività svolte in classe, anche grazie ad un Edukit e un gioco di carte cooperativo, si sono poi concretizzate nella partecipazione alla seconda edizione del contest “Dolphin as a friend”.

Ad essere premiati la I G dell’istituto “Angelo Mozzillo” di Afragola (Napoli) e la IV B della scuola primaria San Giuseppe di Pozzuoli (Napoli).

Nell’istituto di Afragola, con cui ha collaborato Giusiana Russo presidente di Legambiente Afragola con le professoresse Rossella Esposito e Rosaria Valentino, la premiazione è già avvenuta con la consegna di t-shirt e gadget di progetto mentre il 4 giugno è stata fatta la premiazione della scuola “San Giuseppe” di Pozzuoli dal vicepresidente Alessandra Fragale di Legambiente Città flegrea.
“Siamo molto soddisfatti della partecipazione delle scuole del territorio a questo percorso educativo inserito in un progetto europeo molto ambizioso – dichiara Cristina Vecchi di Legambiente Scuola e Formazione.

Life Delfi vuole creare una convivenza possibile in mare tra delfini e pescatori, purtroppo il fenomeno del bycatch danneggia entrambi gli attori in questione. Grazie al supporto dei volontari dei circoli di Legambiente, per il secondo anno, siamo riusciti a far passare l’importante messaggio: tutelare il mare e la sua biodiversità riguarda tutti, a partire dai più giovani.

E quindi informarli e sensibilizzarli su queste tematiche vuol dire tramandare il rispetto del mare, e dell’ambiente in generale.

dolphinasafriend

Legambiente

Legambiente

biodiversita

biodiversity

Legambientescuolaeformazione

Avatar photo
Anna Abbate
Archeologa, consulente informatica e web design freelance. Nata a Napoli, si occupa dal 1971 di Information Tecnology dopo essersi formata alla IBM come Analista Programmatore. Dopo una vita vissuta nel futuro ha conseguito la Laurea Magistrale in Archeologia presso l’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”. Divide il suo tempo tra la passione per l’informatica e la ricerca storica. Con alcuni amici archeologi ed antropologi ha fondato nel 2011 il “Gruppo Archeologico Kyme”, associazione di promozione sociale, della quale attualmente è presidente, organizzando giornate di valorizzazione e promozione del patrimonio storico-archeologico e delle tradizioni dedicate soprattutto alle scuole. Si occupa, in particolare di Napoli e del territorio flegreo. Ha pubblicato i libri "Da Apicio... a Scapece (Valtrend Editore, 2017), "Biancomangiare... il Medioevo in tavola" (Valtrend Editore, 2018).

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: