Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Bacoli > Mytilus Fest a Bacoli il 25 e il 26 maggio

Mytilus Fest a Bacoli il 25 e il 26 maggio

Nella sala dell’Ostrichina di Bacoli ieri in conferenza stampa è stato presentato il programma della rassegna “Mytilus Fest” che si terrà a Bacoli nel prossimo week end nei giorni 25 e 26 maggio.

Una due giorni ricca di attività tra degustazioni, momenti di approfondimento, attività ludiche e spettacoli dedicata alla cozza di Bacoli, il mollusco che sin dall’epoca dei greci e dei romani ha avuto un ruolo importante per la comunità flegrea sia dal punto di vista economico e sociale che nell’ambito della tradizione gastronomica.

L’iniziativa organizzata dall’associazione Culturale MSP è in collaborazione con il comune di Bacoli.

«La cozza di Bacoli, il 25 e 26 maggio, sarà protagonista di approfondimenti, attività e spettacoli e anche di interessanti degustazioni realizzate da interpreti di Bacoli e dintorni. Tra le mission dell’Associazione c’è la promozione del territorio in tutte le sue sfumature e con Mytilus Fest intendiamo dare risalto a un prodotto
strettamente legato a questa meravigliosa terra, promuovendo e valorizzando quindi tutta la filiera produttiva a esso connessa e quella ristorativa ma anche le altre attività che lasciano scoprire quanto di bello e buono abbiamo sotto gli occhi e non ce ne accorgiamo
», ha dichiarato Bruna Manfredonia alla guida della Associazione Culturale e coordinatrice di Mytilus Fest.

IL PROGRAMMA

La mattina di sabato 25 maggio e di domenica 26 maggio sarà possibile visitare gli impianti di mitilicoltura a largo di Capo Miseno, sia a bordo della barca Iris di Lomar Dreams con chiglia trasparente in partenza dal porto di Baia, oppure in SUP (Stand Up Paddle) da Marina Grande a cura di Spass.

Inoltre, si potrà prenotare la visita guidata ai locali impianti di stabulazione per scoprire la storia del pregiato mitilo e tutto il processo di produzione e stabulazione.

Poi sia sabato che domenica a partire dalle 18 sarà attiva l’Area Ludica dove si alterneranno spettacoli, come il ‘Teatro nel Baule’, laboratori e giochi per i bambini e il ‘Ludobus’.

A seguire, dalle 21 inizieranno gli spettacoli musicali: sabato sul palco ci sarà il musicista e cantautore Andrea Tartaglia che presenterà in esclusiva nei Campi Flegrei il suo nuovo disco. Ospite speciale della serata Valerio Jovine con il suo ‘reggae napulitano’. Invece domenica sera sarà la volta di Francesco di Bella noto cantautore italiano e la sua Band.

In contemporanea e durante gli intrattenimenti musicali sarà allestito un villaggio enogastronomico, supportato da Sole Group Luxury Event, in cui la cozza sarà assaporata in purezza e declinata dall’estro di chef, pizzaioli e pasticceri del territorio.


.

LA CONFERENZA STAMPA

Alla Sala Ostrichina del Parco Borbonico del Fusaro di Bacoli nel corso della conferenza di presentazione dell’evento Mytilus Fest, moderata dalla giornalista Floriana Schiano Moriello, sono intervenuti: Sergio Cosentini-Centro Ittico Campano, Vittorio Ambrosino – Assessore Attività Produttive Comune di Bacoli,
Francesco Maisto -Ente Parco Regionale Campi Flegrei, Vincenzo Peretti- Università degli Studi di Napoli Federico II e Associazione per la valorizzazione della Cozza Mar Tirreno Campania, Maria Scotto di Luzio- Militicultura Flegrea, Giuseppe Cutolo – Biologo, Nutrizionista, Gino Pezzullo- Guida Turistica, Andrea Tartaglia- Direzione Artistica Mytilus Fest, Bruna Manfredonia – Associazione Culturale MSP e
Coordinatrice Mytilus Fest.

Per la degustazione a base di cozze, a seguito della conferenza, hanno partecipato: Pasqualino Bakery, A casa vost, Home Poa, La Dragonara, Hosteria Bugiarda, Federico Guardascione, Materia Prima Pasticceria Contemporanea e Sole Group Luxury Event. In abbinamento sono stati serviti i vini del Consorzio Vini Campi Flegrei e Ischia, le birre di N’Artigiana e i cocktail di Officina Meccanica Generale.

Avatar photo
Anna Russolillo
Napoletana, architetto specializzata in restauro dei monumenti alla Federico II di Napoli. Giornalista, collabora con il quotidiano “Il Roma”. Archeo e Archeologia Viva. Consulente della Regione Siciliana, Parco Archeologico di Himera, Solunto e Iato. Già consulente della Regione Campania, della Soprintendenza Architettonica di Napoli e della Diocesi di Pozzuoli. Ha master e attestati in archeologia e in archeologia subacquea. Già docente di scavo archeologico, rilievo archeologico e aerofotogrammetria. Subacquea con all’attivo numerosi master in archeologia subacquea. E’ fondatore e presidente dell' associazione Villaggio Letterario. Da sempre coinvolta per studio, per lavoro e per passione nel mondo del turismo, dell'arte e dell’archeologia, ama ideare, organizzare, coordinare e realizzare progetti ed eventi culturali, sociali, scientifici e turistici. La Campania e la Sicilia sono le sue due patrie. Questi i suoi siti: www.annarussolillo.it - www.villaggioletterario.it - www.marefest.it - www.trofeomaiorca.it - www.librofest.it - www.roccocoofest.it - www.nolimitswinediving.it
http://www.annarussolillo.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: