Tu sei qui
Home > Campania > UNA STORIA AL FEMMINILE: JOJO MOYES CON LA MIA VITA NELLA TUA

UNA STORIA AL FEMMINILE: JOJO MOYES CON LA MIA VITA NELLA TUA

Bisogna ammettere che leggere un romanzo sentimentale, ti fa viaggiare su canali diversi, se poi l’autrice introduce con sapienza una vena di mistero, possiamo definire l’opera un valido salvagente a cui ancorarsi quando ci assale la malinconia. Parlo dell’ultima creatura letteraria prodotta da Jojo Moyes: La mia vita nella tua.

L’intricata vicenda vede al centro due protagoniste: Sam e Nisha. Le vite di entrambe subiscono degli sconvolgimenti radicali, da cui emergeranno chiare indicazioni su cui fortificare i piani futuri, complice di tutto ciò un costosissimo paio di scarpe.

Nisha è la moglie di un ricco imprenditore, vittima di uno stile di vita basato sul lusso, e la smania di protagonismo di chi ostenta potere e fascino, il tutto condito da un intreccio narrativo che incrocia i destini delle due donne, e fanno emergere insolite debolezze e dimenticate virtù.

Tutto ha inizio con uno scambio di borse, l’involontario gesto compiuto da Samantha avrà delle conseguenze insospettabili, tali da decidere un cambio di rotta non solo nella sua vita, quanto in quella di Nisha, l’autentica proprietaria.

I protagonisti di questo romanzo cadranno all’interno di un girone emotivo, dal cui fondo sentimenti come rivalsa, fiducia, senso amicale, sono le fonti di un’energia propulsiva che mette in moto una rinascita sostanziale nelle vite delle due donne.

Jojo Moyes, mai nome proprio sorge più evocativo (Yoyo), scala le classifiche internazionali con uno stile leggero, ma mai banale, colpendo al cuore i lettori, narrando storie dal colore rosa, stavolta tinte da una punta di nero.

Avatar photo
Paola Iannelli
Docente di lingua e letteratura spagnola, ha iniziato a scrivere articoli in ambito accademico, ha svolto una tesi di dottorato sul noir partenopeo post moderno presso l’Università di Salamanca. Nel 2020 pubblica il suo primo noir con il titolo Il paradiso non ha un angolo retto con la casa editrice indipendente napoletana Homo Scrivens. Partecipa a vari blog letterari e scrive per un celebre sito dedito alla letteratura Thrillernord. Nel 2021 pubblica il sequel Amarga, che si candida come giallo finalista al concorso letterario Garfagnana in Giallo Barga noir. Nel 2023 riesce a vincere nel medesimo festival il premio per il racconto Al di là del giardino, nel contest Racconti all'ultimo minuto. Nel 2024 entra a far parte dell'Ordine dei giornalisti campani. Attualmente pubblica per Mursia Editore collana Giungla Gialla, ha pubblicato un noir Uno sguardo innocente, finalista al Garfagnina in Giallo sezione Giallo classico. Partecipa attivamente in convegni internazionali dedicati alla letteratura di genere, in particolare con Tenerife noir, noto festival che si tiene ogni anno nella capitale canaria.
http://www.paolaiannelli.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto