Tu sei qui
Home > Campania > Dicembre 2021: Civiltà Minoica

Dicembre 2021: Civiltà Minoica

Lunga, stretta e prevalentemente montuosa, Creta è l’isola più meridionale dell’Egeo, e una delle più grandi del Mediterraneo. Per la sua posizione geografica e per i venti e le correnti favorevoli, era possibile raggiungerla sia dal delta del Nilo e dalla Siria, sia dall’Anatolia e dalla penisola greca. Abitata fin dal Neolitico, acquistò importanza crescente nel corso del III millennio a.C. Ricca di giacimenti minerari, poté infatti sfruttare la sua posizione favorevole per gli scambi marittimi di stagno e rame, sviluppando una notevole produzione artigianale. Creta aveva inoltre terre fertili, che
ben si prestavano alle colture mediterranee (olivo e vite) e i boschi delle sue montagne fornivano legname abbondante per costruire le navi.

Visualizza FlipBook: Civiltà Minoica

Scarica PDF: Civiltà Minoica

Anna Abbate
Archeologa, consulente informatica e web design freelance. Nata a Napoli, si occupa dal 1971 di Information Tecnology dopo essersi formata alla IBM come Analista Programmatore. Dopo una vita vissuta nel futuro ha conseguito la Laurea Magistrale in Archeologia presso l’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”. Divide il suo tempo tra la passione per l’informatica e la ricerca storica. Con alcuni amici archeologi ed antropologi ha fondato nel 2011 il “Gruppo Archeologico Kyme”, associazione di promozione sociale, della quale attualmente è presidente, organizzando giornate di valorizzazione e promozione del patrimonio storico-archeologico e delle tradizioni dedicate soprattutto alle scuole. Si occupa, in particolare di Napoli e del territorio flegreo. Ha pubblicato i libri "Da Apicio... a Scapece (Valtrend Editore, 2017), "Biancomangiare... il Medioevo in tavola" (Valtrend Editore, 2018).

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto