Tu sei qui
Home > Campania > Ischia. Il liceo è intitolato a Giorgio Buchner

Ischia. Il liceo è intitolato a Giorgio Buchner

Il liceo di Ischia sarà intitolato all’archeologo Giorgio Buchner .

E’ di poche ore fa la notizia che l‘Ufficio Scolastico Regionale ha dato parere favore per l’intitolazione del liceo di Ischia alla memoria dello studioso che ha dedicato la sua vita a Pithecusa.

GIORGIO BUCHNER LO SCOPRITORE DELLA PREISTORIA DI ISCHIA

La presenza di un insediamento umano preistorico a Ischia fu scoperta dal giovane studente di archeologia Giorgio Buchner nel 1935, durante una ricognizione per la sua tesi di laurea, «Vita e dimora umana nelle isole flegree, dall’epoca della preistoria ai tempi romani: Ischia, Procida, Vivara».

Giorgio Buchner scopre l’antica Pithecusa

Buchner descrisse nel capitolo dedicato ad Ischia di aver individuato un abitato risalente all’Età del Bronzo e all’Età del Ferro.

Nonostante le numerose testimonianze rinvenute a Ischia e a Vivara le ricerche ripresero nel 1950.

L’antica Pithecusae scoperta da Buchner è visitabile presso il Museo Archeologico di Lacco Ameno, presso Villa Arbusto.

GIORGIO BUCHNER LO SCOPRITORE DELLA “COPPA DI NESTORE

All’archeologo tedesco naturalizzato ischitano, famoso per i suoi studi sul popolamento preistorico dell’isola d’Ischia e sulla fondazione delle colonie della Magna Grecia, si deve tra il ritrovamento della “Coppa di Nestore, uno degli esempi più antichi di scrittura greca e il primo frammento noto di poesia conservato nella sua stesura originale.

«Νέστορος [εἰμὶ] εὔποτον ποτήριον
ὃς δ’ ἂν τοῦδε πίησι ποτηρίου αὐτίκα κῆνον
ἵμερος αἱρήσει καλλιστεφάνου Ἀφροδίτης»

«Io sono la bella coppa di Nestore, chi berrà da questa coppa subito lo prenderà il desiderio di Afrodite dalla bella corona»

“Coppa di Nestore” nel museo di Villa Arbusto

Questa iscrizione, testimonia la fitta rete di relazioni commerciali che i coloni di Pithecusa svilupparono con la Grecia, la Spagna, il Vicino Oriente, L’Etruria, sino alla Puglia, alla Sicilia, alla Calabria, alla Sardegna, tanto che lo studioso poté identificare Ischia come la prima colonia greca dell’Italia Meridionale.

La “Coppa di Nestore” è uno degli esempi più antichi di scrittura greca giunta fino a noi e rappresenta il primo frammento noto di poesia nella sua stesura originale, contemporanea a quella del poema epico attribuito a Omero.

NEL SONDAGGIO DI QUALCHE ANNO FA ERA GIA’ STATO SCELTO GIORGIO BUCHNER


Qualche anno fa era stato effettuato un sondaggio tra studenti e docenti del liceo, per scegliere tra 5 nomi illustri della storia e della cultura dell’isola a chi intitolare il liceo ed era stato votato Giorgio Buchner.
La giunta comunale di Ischia nei mesi scorsi aveva espresso parere favorevole alla intitolazione allo studioso che per tutta la vita si era dedicato alla storia dell’antica Pithecusa,  più antica colonia magnogreca del Mediterraneo fondata dagli Euboici nel 770 a.C.

Anna Russolillo
Napoletana, architetto specializzata in restauro dei monumenti alla Federico II di Napoli. Giornalista, collabora con il quotidiano “Il Roma”. Subacquea con all’attivo numerosi master in archeologia subacquea. E’ fondatore e presidente dell' associazione Villaggio Letterario. Da sempre coinvolta per studio, per lavoro e per passione nel mondo del turismo, dell'arte e dell’archeologia, ama ideare, organizzare, coordinare e realizzare progetti ed eventi culturali, sociali, scientifici e turistici. La Campania e la Sicilia sono le sue due patrie. Questi i suoi siti: www.annarussolillo.it - www.villaggioletterario.it - www.marefest.it - www.trofeomaiorca.it - www.librofest.it - www.roccocoofest.it - www.nolimitswinediving.it
http://www.annarussolillo.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto