Tu sei qui
Home > Campania > “Lascia Cantà”. Monica Kamaal Marra e i Tara Verde in concerto a Castel dell’Ovo

“Lascia Cantà”. Monica Kamaal Marra e i Tara Verde in concerto a Castel dell’Ovo

“Lascia cantà” concerto di Monica Marra e i Tara Verde, sulla terrazza dei Cannoni a Castel dell’Ovo il 16 luglio alle 20:00 per Estate a Napoli 2021,  il Castello dei 5 sensi.

“Lascia Cantà”, lascia che tutto fluisca da dentro a fuori.

Monica Marra e i Tara verde, gruppo musicale di recente formazione, si propongono di diffondere un’idea di World Music: musica e suoni senza confini di linguaggio.

Jazz, rap, celtico, linguaggio popolare del Sud Italia, suoni brasiliani, indiani ed orientali, si sposano con la concezione sciamanica di Monica Marra, divulgatrice del canto vibrazionale di guarigione.

Attraverso il potere terapeutico degli antichi mantra in Sanscrito, la lingua sacra dei Deva (esseri di luce) insieme ai canti di medicina, si creano frequenze a effetto benefico sull’equilibrio psicofisico di chi ascolta.

La concezione strumentale, unita all’utilizzo della voce sprigionano nell’ascoltatore un senso di libertà interiore.

In un momento di trasformazione ci siamo spinti oltre,  per essere il cambiamento che vogliamo attraverso la musica dell’anima.

Monica Marra Kamaal

Cantante vocal coach vibrazionale, è autrice del metodo di canto libera la voce Libera te.  

Il suo progetto è frutto della costante ricerca spirituale, studio mistico e esoterico degli antichi culti di iniziazione.

Ha approfondito il tema dello sciamanesimo al femminile. Le tecniche del canto vibrazionale  rafforzano l’energia vitale. 

Questa esperienza incarna il messaggio di una fratellanza universale.

L’esperienza del coro con i tamburi porta un effetto benefico, infatti, infatti, il battito cardiaco si sintonizza con le frequenze della voce.

Il coro sciamanico sperimenta il potere terapeutico degli antichi mantra in sanscrito. Attraverso la voce, il canto diventa una pratica spirituale completa.

I mantra in sanscrito agiscono come onde vibrazionali di energia, guarendo e intervenendo sulle forme fisiche e mentali.

Ospite d’eccezione Rosanna Bazzano, scrittrice e poeta, mediterranea in ogni suo sentire.

Special Guest il rapper napoletano Shaone che con la sua musica coglie  stimoli e  melodie per costruire un suono nuovo.

Link: https://www.facebook.com/events/565490714826396?ref=newsfeed

Special guest Shaone

La figura artistica di Shaone è legata al gruppo hip hop napoletano La Famiglia, di cui è fondatore dalla fine degli anni ’80 insieme a dj Simi e Polo.

La Famiglia ha avuto modo di promuovere la propria musica, esibendosi sui principali palchi italiani e stranieri, con più di 1000 concerti in 12 anni di storia.

Il loro modo di rappare in napoletano ha influenzato l’intera “new school” partenopea ed ha stimolato altri gruppi ad esprimersi usando il dialetto della propria regione.

Il gruppo ha firmato alcune musiche per la colonna sonora del lungometraggio per il cinema dal titolo “Capo Nord”, che vede tra le altre cose Polo tra gli attori protagonisti.

Tra le preziose esperienze artistiche di Shaone spicca la collaborazione artistica con il maestro Roberto De Simone che, prosegue tuttora in diversi lavori teatrali.

Shaone coglie gli stimoli e le melodie dal passato della propria terra per costruire un suono nuovo sposando musica napoletana antica all’elettronica contemporanea.

In passato ha duettato con Enzo Gragnaniello nel brano/videoclip “Odissea” e con Brunella Selo (a Sanremo con Nino d’ Angelo nel brano “Senza giacca e cravatta”).

Anna Abbate
Archeologa, consulente informatica e web design freelance. Nata a Napoli, si occupa dal 1971 di Information Tecnology dopo essersi formata alla IBM come Analista Programmatore. Dopo una vita vissuta nel futuro ha conseguito la Laurea Magistrale in Archeologia presso l’Università degli Studi “Suor Orsola Benincasa”. Divide il suo tempo tra la passione per l’informatica e la ricerca storica. Con alcuni amici archeologi ed antropologi ha fondato nel 2011 il “Gruppo Archeologico Kyme”, associazione di promozione sociale, della quale attualmente è presidente, organizzando giornate di valorizzazione e promozione del patrimonio storico-archeologico e delle tradizioni dedicate soprattutto alle scuole. Si occupa, in particolare di Napoli e del territorio flegreo. Ha pubblicato i libri "Da Apicio... a Scapece (Valtrend Editore, 2017), "Biancomangiare... il Medioevo in tavola" (Valtrend Editore, 2018).

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: