Tu sei qui
Home > Napoli > Il parere del doppio ex Francesconi: “pronostico difficile. La Juventus è avvilita ma il Napoli potrebbe rilassarsi”

Il parere del doppio ex Francesconi: “pronostico difficile. La Juventus è avvilita ma il Napoli potrebbe rilassarsi”

La finale di Super Coppa Italia Juventus- Napoli si disputerà stasera, mercoledì alle 21.00 al Mapei Stadium di Reggio Emilia. La Juve ha vinto la manifestazione pIù volte 8,  il Napoli 2. Le due squadre è la quarta volta che si sfidano per una finale di Super Coppa Italiana. Sono sempre state partite equilibrate tranne la prima volta quando i Napoli, con Maradona in campo si impose per 5-1. 

Nella sfida per la Super Coppa Italia, nel Napoli, non sono al meglio i due attaccanti Petagna e Mertens mentre Milik è partito, alla volta di Siviglia. L’Arbitro di Napoli- Juventus sarà l’internazionale Paolo Valeri della sezione di Roma 2. Ricordiamo che gli espulsi in questa partita salteranno la prossima  giornata di campionato, la XIX ultima del girone d’andata. Juventus e Napoli devono ancora recuperare la gara del III turno. 

Un parere sull’imminente gara di Super Coppa Italia lo dà Gian Luca Francesconi doppio ex di Napoli e Juventus e protagonista nel Napoli quando vinse la sua prima Super Coppa italiana nel 1990. Francesconi afferma: “E’ un pronostico difficile. La Juventus è avvilita e vuole riscattarsi mentre il Napoli viene da un buon momento e quando si sta bene ci si può rilassare, di conseguenza il pronostico può essere invertito a favore della Juventus come dire Davide che batte Golia. C’è poi da considerare che Gattuso è un allenatore già esperto mentre Andrea Pirlo è alle prime armi come allenatore. Con Gattuso ho trascorso le vacanze alle Maldive, non conosco Pirlo ma ho giocato con Antonio Conte”.

Precedenti Juventus- Napoli in Super Coppa Italia. 

1 settembre 90: Napoli-Juventus 5-1

11 aprile: 2012 Juventus-Napoli 4-2 d.t.s. (Pechino, stadio nazionale)

22 dicembre 2014: Juventus-Napoli 2-2 (5-6 d.c.r  ) Doha (Qatar), stadio Jassim Bin Hamad

Maurizio Esposito
Maurizio Esposito è nato nel quartiere di Fuorigrotta. Ha vissuto a Portici, Caserta, Milano e Pozzuoli. Dal 1980 al 1989 ha collaborato con “Sport Sud”. Nel 1987 è giornalista pubblicista e l’anno successivo si laurea in sociologia, tra i suoi insegnanti Amato Lamberti, studioso dei fenomeni criminali e poi presidente della Provincia di Napoli. Nel 1992 ha ideato e condotto la trasmissione televisiva “Trediciamo insieme” su Tva 64, emittente casertana. Nel 1995 è nella segreteria dell’Ussi Campania con il presidente Guido Prestisimone. È stato collaboratore della Scuola Calcio La Schiana di Pozzuoli e del Palivar società della frazione del lago Patria a Giugliano. Negli anni 1991 e 1992 è stato responsabile delle pagine sportive per il giornale ischitano “Il Golfo” che per un periodo ha avuto un'edizione flegrea. Dopo qualche anno trascorso da insegnante di doposcuola nel Centro Sociale “Antonio de Curtis” del quartiere di Monterusciello a Pozzuoli, ha lasciato Napoli nel 1999 per trasferirsi a Parma. Nella città emiliana Ha collaborato con “La Voce di Parma”. Nel 2004 ha fondato la rivista “Pop Sport” insieme all'editore Roberto Pastoressa. Dal 2008 al 2011 ho collaborato con l'”Informazione di Parma”. Ha pubblicato alcuni annuari sul calcio dilettantistico in Campania e in Emilia Romagna. Nel 2009 la Figc di Parma lo ha premiato come miglior giornalista sportivo della provincia di Parma.
http://www.pop-sport.it/

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto