Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Pozzuoli, la Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia presenta il bilancio sociale

Pozzuoli, la Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia presenta il bilancio sociale

l 24 febbraio 2020 la Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia (FBNAI) presenta il proprio Bilancio Sociale 2019 e le numerose attività realizzate. L’iniziativa offrirà l’occasione per incontrare le associazioni e gli operatori insieme ai quali sono stati realizzati progettualità ed interventi assai significativi in Campania per un reale cambiamento l’innovazione sociale sui nostri territori. 

Si è inteso investire nel sociale, dando fiducia alle persone e agli enti sul territorio e creando nuove forme di cooperazione per realizzare appropriate garanzie di vita in uno con sperimentazioni di strumenti e soluzioni efficaci per le comunità locali. I progetti finanziati sono stati in tutto 42, mentre le attività organizzate direttamente e promosse con la collaborazione di reti ampie sono state 20 (su 138 giornate), la maggior parte orientate a valorizzare un patrimonio territoriale di inestimabile valore che è il Parco San Laise (area ex-Nato di Bagnoli) con l’idea di far rivivere la comunità, creando momenti di aggregazione ed una rinnovata identità culturale e sociale. 

Il percorso, sostenuto dall’Assessorato alle Politiche Sociali e alle Politiche Giovanili della Regione Campania, ha visto la condivisione attenta e sensibile dell’Assessore Lucia Fortini, che ha intravisto nella progettualità 2019 la possibilità di estendere e rafforzare le reti di comunità, migliorando le condizioni di vita dei singoli e delle famiglie, e di implementare percorsi virtuosi di crescita e sviluppo locale. 

Tra le numerose novità contenute nel d.lgs. 65/2017 – che regolamenta il sistema educativo integrato dalla nascita fino ai 6 anni – c’è senz’altro l’istituzione dei cosiddetti poli per l’infanzia, cioè strutture educative che si rivolgono ai bambini che normalmente frequentano i nidi d’infanzia (0-3 anni) o le scuole dell’infanzia (4-5 anni), per far vivere loro esperienze educative di comunità, anche nel confronto tra età diverse. Per questo la FBNAI ha inserito nella progettazione sociale 2019 un approfondimento tematico, affidando a Palma Elena Silvestri e a Claudia Calafati il compito di trasmettere agli operatori dei servizi nido e delle scuole per l’infanzia questa nuova prospettiva educativa. 

A Rossella Trapanese e Marco Di Gregorio, ricercatori universitari impegnati da anni nel settore del welfare, è stata affidata l’analisi delle attività implementate per comprenderne la coerenza rispetto al progetto generale della FBNAI. L’analisi, che sarà presentata durante l’iniziativa, vuole fare il punto della situazione, ma anche consentire di migliorare processi, sostenere l’acquisizione da parte dei professionisti di nuove competenze, così da far arrivare al territorio servizi sempre più qualificati, ragionare insieme del nostro futuro, creando reti di responsabilità sociale. 

Maria Patrizia Stasi, presidente della FBNAI, ha manifestato «la volontà di far conoscere quanto realizzato in un anno, valorizzando le persone che hanno partecipato ai processi di nuovo sviluppo sociale territoriale campano». Si tratta di «un progetto collettivo che vede ogni attore, sia egli volontario o operatore di un ente sia egli cittadino, giovane o adulto, come risorsa che si impegna a collaborare per mettere a disposizione/attivare le sue abilità e competenze, mentre l’idea guida è di costruire nuove socialità, attraverso progetti e attività». 

L’incontro si svolgerà il 24 febbraio, alle ore 15:00, presso la “Residenza Flavio”, sita in via Carlo Rosini 12/B, Pozzuoli. Per informazioni: politichesociali@fbnai.it – 0817511994. 

Redazione
Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: