Tu sei qui
Home > Campania > Marciando con Annibale

Marciando con Annibale

Annibale è stato uno dei più grandi condottieri della storia, il primo vero nemico di Roma.

Non ancora trentenne, nel 218 a.C., alla testa di 90.000 fanti, 12.000 cavalieri e 37 elefanti attraversò le Alpi in un’impresa che destò stupore e ammirazione già nell’antichità. 

Migliaia di chilometri percorsi con i suoi eserciti e quasi tutte le battaglie vinte in una guerra contro l’odiata Roma che ancora oggi non cessa di impressionarci.

Marciando con Annibale: l’itinerario italiano delle truppe cartaginesi dal Trasimeno a Capo Colonna è il titolo del Convegno Internazionale che si terrà Roma il 24 e il 25 gennaio 2023 presso la Sede Centrale del Consiglio Nazionale delle Ricerche e presso l’Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma-CSIC.

Gli interventi del 24 gennaio presso il CNR potranno essere seguiti in streaming (https://live.cnr.it/liveMultimedia.html), mentre quelli del 25 gennaio presso l’EEHAR, in diretta sul canale YouTube (https://youtube.com/@EEHARCSIC).

Durante il convegno verranno ripercorse le vicende della spedizione di Annibale letta alla luce dei differenti approcci metodologici: dalla filologia all’archeologia, dalla numismatica ai nuovi sistemi informatici applicati al mondo antico.

Il convegno organizzato da Lorenza-Ilia Manfredi dell’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale del Consiglio Nazionale delle Ricerche (ISPC-CNR) e da Gianluca Mandatori dell’Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma (EEHAR-CSIC), è un incontro con studiosi dell’antichità per riflettere e confrontarsi sui vari aspetti inerenti alle vicende e ai siti interessati dal passaggio di Annibale, durante la campagna militare in Italia, dalla battaglia del Trasimeno, fino alla sua partenza da Capo Colonna, dopo il richiamo in patria da parte del senato cartaginese (218-203 a.C.).

Il 24 gennaio 2023 presso l’Aula Convegni del CNR, interverranno Fatma Naït Yghil (Musée National du Bardo), Giuseppe Scardozzi (ISPC- CNR), Francesca Ceci (Musei Capitolini), Fernando Prados Martínez (Universidad de Alicante), Antonella Mezzolani (Ass.AIM), Jacques-Emmanuel Bernard (Université de Toulon) e Cristina Pepe (Università di Napoli Vanvitelli), moderati da Ilaria Bruni (MiC). Gli argomenti che saranno trattati inquadreranno la personalità, la politica e il contesto culturale punico del generale Annibale, analizzando i miti, i reperti archeologici – alcuni di eccezionale importanza, come la corazza rinvenuta a Ksour Essef – e la cartografia storica, indispensabile per la ricostruzione del percorso annibalico lungo la costa nord-africana. Per comprendere a pieno il significato della campagna cartaginese in Italia non si può prescindere da un excursus sulle vicende nella Penisola Iberica; allo stesso modo, i testi classici rappresentano la fonte di documentazione più ricca sugli avvenimenti nella Penisola Italica e, in tale ottica, saranno approfonditi aspetti particolari della strategia militare di Annibale attraverso gli occhi degli antagonisti romani.

PROGRAMMA

Il 25 gennaio 2023 nella sede dell’EEHAR-CSIC, saranno presentati i contributi di Lorenza-Ilia Manfredi (ISPC-CNR), Amedeo Visconti e Cristina Carabillò (Università Suor Orsola Benincasa), Gianluca Mandatori (EEHAR-CSIC), Giuseppe Sarcinelli (Università del Salento), Miron Wolny (Uniwersytet Warmińsko-Mazurski w Olsztynie), Alessandro Pagliara (Università degli studi di Parma) e Valentina Porcheddu (archeologa e giornalista), presieduti da Rubens d’Oriano (ex MiC). Si analizzeranno diverse problematiche più specificatamente legate alle vicende italiane, con approfondimenti sui rinvenimenti di monete puniche nei contesti della Penisola, la ricostruzione dei paesaggi storici in Campania e lungo la via Latina, fino alle ultime vicende e la fuga da Capo Colonna. Seguiranno due interventi che illustreranno come Annibale e la sua epica impresa siano stati recepiti ed elaborati nella musica, nella letteratura, nel cinema e nei fumetti fino, ai nostri giorni. Il Convegno si concluderà con una tavola rotonda per discutere i dati presentati nei due giorni dei lavori.

24 gennaio – CNR
Consiglio Nazionale delle Ricerche – Aula Convegni
09:00 Saluti Istituzionali Costanza Miliani, Direttore ISPC-CNR Antonio Pizzo, Direttore EEHAR-CSIC Presidente: Ilaria Bruni (MiC)
09:30 Lorenza-Ilia Manfredi (ISPC-CNR) Gianluca Mandatori (EEHAR-CSIC) Introduzione al Convegno
10:00 Fatma Naït Yghil (Musée National du Bardo) – La cuirasse campanienne de Ksour Essef dite d’Hannibal
10:30 pausa caffè
11:00 Giuseppe Scardozzi (ISPC-CNR) – Paesaggi storici e viabilità nelle province latine del Nord Africa: studio preliminare
11:30 Francesca Ceci (Musei Capitolini) – Elissa, l’antenata: la nascita del mito di fondazione di Cartagine attraverso le fonti letterarie e numismatiche e il legame del giovane Annibale con Didone in Silio Italico (Punica I 56-139)
12:00 discussione
13:00 pausa
14:30 Fernando Prados Martínez (Universidad de Alicante) – Tras la huella de los Barca en Iberia y Baleares: la documentación arqueológica
15:00 Antonella Mezzolani (Ass. AIM) – Gli occhi segreti del condottiero: speculatores ed exploratores al servizio di Annibale nella campagna d’Italia
15:30 Jacques-Emmanuel Bernard (Université de Toulon) – Annibale e Scipione sulle tracce di Alessandro Magno nell’Ab Urbe condita di Tito Livio
16:00 Cristina Pepe (Università di Napoli Vanvitelli) – Hannibal hostis: l’exemplum di Annibale nella retorica ciceroniana
16:30 discussione

25 gennaio – EEHAR-CSIC
Escuela Española de Historia y Arqueología en Roma-CSIC
09:00 Saluti Istituzionali Antonio Pizzo, Direttore EEHAR-CSIC Presidente: Rubens D’Oriano (ex MiC)
09:30 Lorenza-Ilia Manfredi (ISPC-CNR) – Gli elefanti di Annibale: le monete puniche e la campagna d’Italia
10:00 Amedeo Visconti e Cristina Carabillò (Università Suor Orsola Benincasa) – Il passaggio di Annibale in Campania: i casi di Nola e Nuceria
10:30 pausa caffè
11:00 Gianluca Mandatori (EEHAR-CSIC) – Inde Algido Tusculum petiit: l’avanzata punica lungo la via Latina
11:30 Giuseppe Sarcinelli (Università del Salento) – Le monete raccontano un dramma: i tesoretti da Tiriolo (Catanzaro) come testimonianza dell’estrema difesa dei Brettii e di Annibale contro Roma
12:00 discussione
13:00 pausa
14:30 Miron Wolny (Uniwersytet Warmińsko-Mazurski w Olszty- nie) – Commemorazione di grandi successi al momento della sconfitta: Annibale a Capo Colonna
15:00 Alessandro Pagliara (Università degli studi di Parma) – Annibale in scena tra Paisiello, Mozart e Salieri
15:30 Valentina Porcheddu (archeologa e giornalista) – Dalle Alpi allo Spazio: la figura di Annibale nella letteratura, nel cinema e nei fumetti (in ricordo di Giuseppe Pucci)
16:00 discussione, tavola rotonda, conclusioni e saluti

Avatar photo
Anna Russolillo
Napoletana, architetto specializzata in restauro dei monumenti alla Federico II di Napoli. Giornalista, collabora con il quotidiano “Il Roma”. Archeo e Archeologia Viva. Consulente della Regione Siciliana, Parco Archeologico di Himera, Solunto e Iato. Già consulente della Regione Campania, della Soprintendenza Architettonica di Napoli e della Diocesi di Pozzuoli. Ha master e attestati in archeologia e in archeologia subacquea. Già docente di scavo archeologico, rilievo archeologico e aerofotogrammetria. Subacquea con all’attivo numerosi master in archeologia subacquea. E’ fondatore e presidente dell' associazione Villaggio Letterario. Da sempre coinvolta per studio, per lavoro e per passione nel mondo del turismo, dell'arte e dell’archeologia, ama ideare, organizzare, coordinare e realizzare progetti ed eventi culturali, sociali, scientifici e turistici. La Campania e la Sicilia sono le sue due patrie. Questi i suoi siti: www.annarussolillo.it - www.villaggioletterario.it - www.marefest.it - www.trofeomaiorca.it - www.librofest.it - www.roccocoofest.it - www.nolimitswinediving.it
http://www.annarussolillo.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: