Tu sei qui
Home > Napoli > Nasce Aisha Foundation: “per donare a chi non ha ed arricchire il proprio bagaglio interiore”

Nasce Aisha Foundation: “per donare a chi non ha ed arricchire il proprio bagaglio interiore”

Ventisette anni, laurea in odontoiatria, specializzazione in chirurgia orale, master all’estero. Oltre seicento pazienti assistiti nelle missioni a Zanzibar e tanti progetti per aiutare chi ha bisogno. Questi i numeri di Giulio Carotenuto, presidente di Aisha Foundation, organizzazione di volontariato che ha l’obiettivo di inviare aiuti economici in Africa e altrove; o, come dice il dottore: “ovunque ci sia bisogno, io vado”.

Quella del dottor Carotenuto è un’attitudine all’aiuto al prossimo che nasce e si radica sin dall’adolescenza e che troverà la sua migliore espressione prima con “Gocce d’Amore”, la onlus con la quale parte per la sua prima missione nelle zone disagiate di Zanzibar. “In Africa le persone non hanno nulla – spiega – dormono per terra, sotto un tetto fatto di foglie, insieme agli animali, fanno i bisogni in un buco scavato nel terreno. Ho visto un bambino ferito alla gamba ed il taglio tenuto chiuso da un sacchetto di plastica sporco”. Questo è uno dei tanti i racconti del medico chirurgo e odontoiatra.

Altri viaggi sono stati organizzati in collaborazione con il dottor Giuseppe Gambardella, console del Benin a Napoli, con la disponibilità dei medici del Policlinico di Napoli e del direttore della specializzazione, dottore Gilberto Sammartino.

Queste attività  hanno portato alla nascita di Aisha, la fondazione “per abbracciare chi non ha”, costruire strutture di pronto soccorso, ospedali, ristrutturare case, asili, favorire le adozioni a distanza nella certezza che tutti gli aiuti arrivino a chi di dovere, lì dove servono e che il denaro raccolto con le attività dell’associazione  venga  impegnato realmente per questi progetti e non per il proprio impegno od opera prestata il cui unico tornaconto deve essere il bene dell’altro: “perché – conclude il dottor Carotenuto – il dare aiuta certamente chi lo riceve ma arricchisce moto di più chi dona”.

La presentazione di Aisha Foundation si terrà il 16 dicembre nella Basilica dello Spirito Santo in Via Toledo a Napoli.

Avatar photo
Paola Iannelli
Docente di lingua e letteratura spagnola, ha iniziato a scrivere articoli in ambito accademico, ha svolto una tesi di dottorato sul noir partenopeo post moderno presso l’Università di Salamanca. Attualmente fa parte del gruppo di scrittori della bottega di "Homo Scrivens" e ha pubblicato nel febbraio del 2021 un noir intitolato "Il Paradiso non ha un angolo retto". Collabora con Quicampiflegrei.it e con Thriller nord e non solo Scrive racconti brevi per le riviste: "Edgar" e "Resistenza civile", oltre a pubblicare recensioni per la casa editrice. È stata selezionata dalla rivista Mondadori "Donna Moderna" rispondendo alla chiamata di un concorso diretto alle donne che hanno realizzato durante il lockdown un nuovo progetto professionale. Ha ricevuto vari riconoscimenti letterari, è stata scelta dalla trasmissione "Plot Machine" di Rai Radio1 per uno dei migliori miniplot creati nel 2020.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto