Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Fotografia. Kosmo seconda tappa: il valore dell’acqua in mostra a Procida

Fotografia. Kosmo seconda tappa: il valore dell’acqua in mostra a Procida

Dopo il successo di Napoli, venerdì primo luglio alle 19, la personale di Federica Gioffredi approda a Procida al Bar Blu della Corricella. All’evento partecipa anche l’Assessore alla comunicazione e promozione Rossella Lauro. Procida capitale della cultura è dunque custode di Acqua, seconda tappa della mostra itinerante intitolata Kosmo.

«L’acqua di Federica Gioffredi ha mille forme – spiega la curatrice Bianca Stranieri – si rivela placida, ma avvolgente, fluida, ma evocativa, riflette appunto il cosmo, oltrepassa gli ostacoli e ci riporta all’origine urlando che siamo tutti per metà acqua». 

In Acqua la fotografa ripone la sua fiducia, la fede nel mondo e nel prossimo: è la natura e la nascita, è la vita e la sete, è la trasparenza e la purificazione.

«Non smetterò mai di fotografare l’acqua nella sua essenza, che mi appaga e mi avvolge – commenta l’artista -perché rappresenta un’immersione nella profondità dei miei pensieri, delle mie visioni, delle mie aspirazioni».

L’esposizione è ispirata ai quattro elementi e dopo Terra allestita a Napoli, tocca ad Acqua sull’isola di Arturo. Negli scatti della fotografa napoletana: riflessi, salti e giravolte tra le onde delle sue storie e delle sue passioni. L’acqua è l’elemento vissuto nella sua ricerca di artista più pura. 

In questa mostra l’elemento Ha tutte le texture dei suoi bianco-nero: quello fluido della gioia di vita, quello vorticoso delle corse e delle strade, quello specchiato delle sue proiezioni spirituali, quello increspato del suo razionale e quello torbidò delle paure e delle abnegazioni, quello goccia dei sorrisi e delle tristezze. 

Acqua è dunque la fonte del cosmodi Federica Gioffredi, fotografata in giro per il mondo, immortalando fiumi, mari, pozzi, la pioggia, le cascate, le lacrime. «L’acqua è come mantello per la Terra – ribadisce – come vernice per l’anima: mai come ora voglio proteggerla».

«Il Blu è acronimo di “beatitudinis libera undam” – spiega l’imprenditrice Rita Comite – che significa “offri un’ondata di felicità”: uno spazio di condivisione e un luogo di incontro trasversale, che coinvolge tutti i sensi. Per questo abbiamo accolto con entusiasmo la mostra di Federica e più che mai, sentiamo di far parte di Procida Capitale».

1 – 7 luglio 2022

Procida, capitale della Cultura, custode dell’Acqua

Blu, Via Marina di Corricella, 101

Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto