Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Bacoli > Bacoli e Napoli: Tappe del viaggio di Plinio dal 22 al 25 ottobre 2021

Bacoli e Napoli: Tappe del viaggio di Plinio dal 22 al 25 ottobre 2021

Dal 22 al 25 ottobre Bacoli e Napoli saranno le tappe della prima rassegna: “Le memorie del comandante. Plinio da Como a Miseno” a cura di Alessandro Luciano.

La rassegna mira a mettere in luce il grande scrittore latino vissuto nel I secolo d.C. e lo fa legandola ai luoghi della sua vita: a Como, dove nacque; a Miseno (Bacoli), dove esercitò il suo ultimo comando militare; a Stabia, dove morì.

La rassegna ad ingresso libero, si articolerà in un ciclo di conferenze e presentazioni di libri, visite guidate ai luoghi “pliniani”, spettacoli dal vivo e una mostra con video-installazioni, fotografie e riproduzioni artistiche.

PLINIO IL VECCHIO

Il noto scrittore, filosofo, naturalista, comandante militare e governatore provinciale romano nacque a Como nel 23 o 24 d.C. da una ricca famiglia di rango equestre.

Sembra che Plinio durante il regno di Nerone non ebbe incarichi, d’altronde egli stesso definì l’imperatore “hostis generis humani” (nemico del genere umano in Naturalis historia 7.45), mentre sotto Vespasiano ebbe innumerevoli incarichi amministrativi e fu anche tra i funzionari suoi diretti collaboratori.

L’opera scientifica più importante e anche l‘unica ad essere giunta fino a noi, sono i 37 libri della “Naturalis Historia“, un trattato enciclopedico delle scienze naturali che inizia con lo straordinario indice degli argomenti, per passare poi alla cosmologia, alla geografia, alla zoologia, alla botanica, alla mineralogia, ai farmaci, e alle arti.

La sua tragica fine è legata all’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. ed è descritta dal nipote Plinio il Giovane, in una lettera inviata all’amico Tacito (epist.6,16).

Plinio il Vecchio si trovava a Miseno in qualità di prefetto della flotta romana, accorse in aiuto alle popolazioni della costa vesuviana e sulla spiaggia di Stabia trovò la morte per asfissia o per attacco cardiaco.

Morte di Plinio il Vecchio, opera di Pierre Henri de Valenciennes Musée des Augustins Toulouse

IL PROGRAMMA DELLA RASSEGNA

Le memorie del comandante. Plinio il Vecchio da Como a Miseno

22 OTTOBRE

Villa Cerillo, Bacoli

10:00 – Intitolazione della Biblioteca Comunale di Bacoli a Plinio il Vecchio – coordina Alessandro Luciano (curatore scientifico)

Saluti istituzionali: Ass. Mariano Scotto di Vetta (Comune di Bacoli), Ass. Livia Cioffi (Comune di Como), On. Danilo Oscar Lancini (Parlamento Europeo)

– I luoghi di Plinio nei libri pregiati della BUN (Marialucia Siragusa)

Sulla via di Como

Il Naturalista. Tra vita, scienza e famiglia

Maria Teresa Moccia Di Fraia introduce la figura di Plinio il Vecchio.

11:15 – From one Pliny to another (Daisy Dunn, autrice de All’ombra del Vesuvio. Vita di Plinio)

12:00 – Inaugurazione delle mostra “Le memorie del comandante”

Museo Archeologico Nazionale di Napoli

15:00 – Spettacolo La natura che consola. Compianto della sorella in onore di Plinio il Vecchio (monologo di Giuliana Roda)

15:45 – Plinio al MANN. Visita guidata al Museo (Gianfranco Adornato, Paolo Giulierini)

modera Peppe Di Leva (archeoblogger)

16:45 – I Plinii a Como e le Celebrazioni per il Bimillenario del 2023-2024 (Massimiliano Mondelli, Luca Levrini)

17:15 – Admiratio, obliteratio: Plinio e la natura dell’arte (Gianfranco Adornato)

17:45 – La Naturalis Historia e il paesaggio della Campania antica (Nadia Scippacercola, autrice de La Campania nella Naturalis Historia di Plinio il Vecchio)

– Rievocazione con medicus della flotta misenate (A. Scardone, Pres. Gruppo Storico Oplontino)

– Teatralizzazioni storiche (Alfredo Scardone, Sonia Benedetto, Angela Del Core, Chiara Isernia, Maria Chiara D’Armiento)

23 OTTOBRE

Bacoli

9:45/12:00 – Visita alla Piscina Mirabilis e ai luoghi della flotta di Miseno (Pierfrancesco Talamo, Filomena Lucci)

Sulla via di StabiaeL’Eroe. L’eruzione e la morte

Villa Cerillo, Bacoli

modera prof. Domenico Lusciano

16:00 – Prima di Plinio: i vulcani tra mito ed archeologia (Lidia Vignola, Tsao Cevoli)

16:45 – Il comandante Plinio, tra realtà e narrazione (Flavio Russo, autore de Era Plinio il Vecchio?)

17:15 – Il comandante Plinio, tra narrazione e realtà. Le ricostruzioni virtuali (Andrea Paduano)

– Proiezione del video Gli ultimi giorni di Stabiae (Progetto Stabiae Reborn)

17:45 – Il comandante Plinio, tra narrazione e realtà. Il racconto storico. Presentazione de Gli ultimi giorni del comandante Plinio (Alessandro Luciano)

– Esposizione di una macchina bellica romana, di Archeo Tecnica Flavio Russo, con una delegazione dell’associazione di rievocazione Legio I Adiutrix di Pompei, di Aniello Napolitano

– Degustazione di vini del territorio campano (a cura di Masseria delle Grazie e del Comitato Antica Necropoli di Stabiae – Madonna delle Grazie)

Casina Vanvitelliana, Bacoli

20:30 – Concerto del pianista Andrea Bacchetti

Nell’anniversario della nascita di Luciano Berio, Massimo Fargnoli (Presidente dell’Accademia Musicale Napoletana) dedica alla sua memoria l’esecuzione integrale del secondo libro de “Il clavicembalo ben temperato” di Johann Sebastian Bach

24 OTTOBRE

Sulla via di Miseno

L’Ammiraglio. Il militare e la sua flotta

Castello di Baia

10:00 – Saluti di Fabio Pagano, direttore del PAFLEG

modera Pierfrancesco Talamo (direttore Museo Archeologico dei Campi Flegrei)

10:15 – Il porto di Miseno. Una potenza militare nel cuore del Mediterraneo (Michele Stefanile)

10:45 – Un’intrepida operazione di soccorso (Domenico Carro, autore de Quadriremi vs. Vesuvio)

11:45 – Visita del Museo Archeologico dei Campi Flegrei (Pierfrancesco Talamo)

Villa Cerillo, Bacoli

modera Manuela Piancastelli (giornalista)

16:00 – Miseno da Lucullo a Plinio il Vecchio. Tracce visibili e invisibili (Filomena Lucci, Gabriel Gomez de Ayala)

16:45 – Classis Praetoria Misenensis. Veterani Classiari e tessuto sociale fra II e IV sec. d.C. (Aniello Parma)

17:15 – Vita da marinai. Dall’Egitto a Miseno. Presentazione del romanzo Il viaggio di Apione. Una missione per l’Impero di Adriano (Maria Caputi)

– Rievocazione con medicus della flotta misenate (A. Scardone)

– Teatralizzazioni storiche (A. Scardone, S. Benedetto, A. Del Core, C. Isernia, M.C. D’Armiento)

25 OTTOBRE

Biblioteca universitaria di Napoli

11:00 – Inaugurazione della mostra “I luoghi di Plinio” (a cura di Marialucia Siragusa)

Mostra “Le memorie del comandante” (Villa Cerillo)

Videoinstallazioni:

  • I luoghi della flotta imperiale (Marco Nicoletti)
  • Ubi tu Gaia, ibi ego Gaius: la Naturalis Historia e del canto delle meraviglie (Davide Bordogna)
  • Ricostruzioni virtuali dell’antica Stabia e dell’eruzione del 79 d.C. (Andrea Paduano)

Esibizione fotografica (Davide Bordogna)

Plinio il Vecchio. Riproduzione pittorica (amuchina su fustagno nero) del presunto teschio pliniano (Enrico Cazzaniga)

L’evento è organizzato e coordinato dall’archeologo Alessandro Luciano con il patrocinio dei Comuni di Bacoli e Como, del Parco Archeologico dei Campi Flegrei, del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dell’Accademia Pliniana, della Biblioteca Universitaria di Napoli, del Comitato Promotore del Bimillenario Pliniano 2023-2024, dell’Associazione Stabiae 79 A.D.

Comitato scientifico: Fabio Pagano (direttore PAFLEG), Paolo Giulierini (Direttore MANN), Pierfrancesco Talamo (direttore Museo Archeologico dei Campi Flegrei), Filomena Lucci (Comune di Bacoli), Massimiliano Mondelli (Presidente Accademia Pliniana, Bimillenario pliniano), Marialucia Siragusa (direttrice BUN), Daisy Dunn (storica), Luca Levrini (Presidente Fondazione Alessandro Volta, Bimillenario pliniano), Flavio Russo (Storico), Andrea Paduano (Presidente Associazione Stabiae 79 AD).

Anna Russolillo
Napoletana, architetto specializzata in restauro dei monumenti alla Federico II di Napoli. Giornalista, collabora con il quotidiano “Il Roma”. Subacquea con all’attivo numerosi master in archeologia subacquea. E’ fondatore e presidente dell' associazione Villaggio Letterario. Da sempre coinvolta per studio, per lavoro e per passione nel mondo del turismo, dell'arte e dell’archeologia, ama ideare, organizzare, coordinare e realizzare progetti ed eventi culturali, sociali, scientifici e turistici. La Campania e la Sicilia sono le sue due patrie. Questi i suoi siti: www.annarussolillo.it - www.villaggioletterario.it - www.marefest.it - www.trofeomaiorca.it - www.librofest.it - www.roccocoofest.it - www.nolimitswinediving.it
http://www.annarussolillo.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto