Tu sei qui
Home > Rubriche > La rinascita della poesia Napoletana > Nuove Puisie Napulitane

Nuove Puisie Napulitane

Uno speciale saluto ai lettori di Qui Campi Flegrei, in questo articolo ho reso pubbliche quattro mie nuove poesie in lingua Napoletana, l’ultima è dedicata a Vincenzo Migliaro, noto pittore, scultore e incisore Napoletano, padre, si può dire, della pittura Napoletana, rappresentante dei colori fondamentali che reggono la città, Migliaro riflette l’anima di Napoli e dei Napoletani, ne raffigura le strade, i dolori, i sapori, l’allegria, e tutto con la sua arte immensa. Vi auguro una buona lettura.

Cerasella

Cerasella Cerasella,

tiene ‘a faccia chin’ ‘e stelle,

quanta vase tiene ‘mmocca,

doce rose a schiocca a schiocca,

t’annascunne e te ne trase,

pe’ te piglià chist’atu vase,

Cerasella Cerasella,

sî de’ femmene ‘a cchiù bella.

Ammore a mare

Piscatore ca guarde stu mare,

vide buono si’ torna Maria,

si’ ‘na luce ‘a luntano accumpare,

si’ fennesse accussì sta malincunia.

Doce l’onne se fermano vicino,

comme n’amico ca te vò cunzulà,

i’ te cerco ma è luong’ ‘o cammino,

forze ‘o mare nun te vô a me purtà.

Piscatore vott’a mare sta rezza,

ca coccosa può ancora piglià,

‘nzieme a te io ce votto sta tristezza,

è capace ca ‘o mare ‘a fa turnà.

Pullecenella e Napule

Pullecenella canta e sona,

falla scetà a sta gente,

chi tene ‘o grano nun se n’addona,

‘e chi sta muscio e nun tene niente.

Voce voce, appiccia sta gloria,

ccà ‘a gente s’è scurdata,

‘e tutta chell’arte ca fatto ‘a storia,

e mo è addiventata ‘na cosa ‘e n’ata.

Pullecenella voc’ ‘e ‘na vota,

pigliala ‘e faccia sta brutta jurnata,

addimannalo a Dio c’ ‘a vita è ‘na rota,

Napule se sta scetanno, ‘a vita è turnata.

Enzo Migliaro

Nun’è arte è puisia,

si’ na scienza ca nun tene fine,

è tutt’overo nun è fantasia,

so’ arte ‘e Migliaro, cose sopraffine.  

Un’opera di Vincenzo Migliaro

Nell’augurarvi una buona vita, vi do appuntamento al prossimo articolo, non prima di ricordarvi le mie pubblicazioni: Come fiori in attesa della primavera, raccolta di poesie e aforismi in lingua Italiana, in cartaceo ed ebook nelle maggiori librerie online, e il romanzo: Gente di Pianura, in ebook sempre nelle maggiori librerie online.

Ivan Tudisco
Ivan Tudisco è nato a Napoli nel 1980 dove attualmente vive. Nel 2007 ha esordito con una raccolta di poesie edita da una casa editrice Siciliana, seguiranno altre due raccolte, di cui l’ultima pubblicata nel 2021 con una editrice Romana: Rosabianca edizioni. Nel 2020 ha esordito con il suo primo romanzo: Gente di Pianura, in ebook. Una serie di racconti di genere vario, sono stati pubblicati su varie antologie nazionali tra il 2019 e il 2021, e una raccolta di favole, ha visto la sua pubblicazione nel 2021, ed è tuttora disponibile sul sito della casa editrice Ivvi. In Giugno 2022, sarà pubblicato un nuovo romanzo, con l’editrice Montag, collabora con QuiCampiFlegrei dal 2020. Tutti i libri di Ivan Tudisco sono disponibili nelle librerie online, quali: Mondadori storie, La Feltrinelli, Libro Co.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto