Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Bacoli > Bacoli, riaperti i parcheggi del litorale di Miseno e Miliscola. AssoDemaniali: Chi pagherà i danni dei 40 giorni di lavoro persi dai lidi?

Bacoli, riaperti i parcheggi del litorale di Miseno e Miliscola. AssoDemaniali: Chi pagherà i danni dei 40 giorni di lavoro persi dai lidi?

Dal 16 giugno hanno riaperto tutti i parcheggi del litorale di Miseno e Miliscola, attraverso una convenzione sottoscritta dagli operatori del settore e dal Comune. La proposta è stata avanzata dai consiglieri di opposizione, Gianluca Schiano e Nello Savoia (Fratelli d’Italia e Forza Italia).

L’accordo con il Comune flegreo, anche a piccoli accorgimenti come la sistemazione delle aree di parcheggio e la prossima installazione di pannelli che indicano i posti auto ancora disponibili sul litorale, ha permesso di salvare la stagione balneare. Gli imprenditori del settore balneare, però, lamentano un forte calo delle presenze rispetto agli anni scorsi, in quanto per 40 giorni la clientela, priva della possibilità di parcheggiare, ha preferito andar via piuttosto che subire i disagi dovuti all’assenza di altre aree di sosta nella prossimità degli stabilimenti balneari e del traffico che si è generato nella zona.

“Per questi disagi all’utenza, le ordinanze di chiusura – sottolinea Maria Race, delegata territoriale di AssoDemaniali Campania, l’Associazione che rappresenta i gestori dei lidi balneari – hanno danneggiato l’immagine e l’economia di tutte le attività balneari che, insieme alle attività di parcheggio e agli altri servizi connessi, hanno perso il 40 giorni di lavoro. Chi ci ripagherà di tutto questo?”.

Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto