Tu sei qui
Home > Napoli > Lo Spezia avversario del Napoli. Il punto di Maurizio Esposito

Lo Spezia avversario del Napoli. Il punto di Maurizio Esposito

Lo Spezia, avversario del Napoli, ai quarti di finale di Coppa Italia (giovedì 28 gennaio) ha eliminato, dalla manifestazione tricolore Cittadella, Bologna e Roma. 

Lo Spezia è al primo anno in serie A, se non si vuol considerare il campionato di guerra 1944-45 ove i Vigili di Lo Spezia conquistarono lo scudetto. L’allenatore Vincenzo Italiano ha fatto debuttare in serie A il 31enne Paolo Bartolomei, Matteo Ricci (27 anni ad aprile ), Tommaso Pobega (22 anni a luglio ), il 27enne Emmanuel Gyasi, il 23enne spagnolo Ferrer, l’uruguagio Ramos (25 anni a  settembre ),  Riccardo Marchizza ( 23 anni a marzo), il napoletano Gennaro Acampora (27 anni a marzo ), il francese Mbala Nzola (25 anni ad agosto ), Giuseppe Mastinu ( 30 anni ad ottobre) L’argentino Estevaz, il kosovaro Ismaili, il portiere olandese Zoet e il brasiliano Leo Sena che avevano già giocato nella serie A  dei loro paesi.

Gli spezzini Luca Vignali (24 anni ), Giulio Maggiore (23 anni a marzo ), Simone Bastoni (25 anni a noivembre) Il napoletano Daniele Verde è tornato dopo 3 anni in Italia. Sono 33 i calciatori utilizzati da Itraliano in campionato. 

Il capocannoniere della squadra è Nzola con 9 gol in campionato. Altri     giocatori hanno segnato in campionato: Pobega (3 gol ), Gyasi (1 ), Farias ( 3), Chabot (1 ), Verde (2 ), Terzi ( 1), Piccoli (2 ).  Nel mercato di gennaio la squadra ligure si è rinforzata con il fantasista Saponara. Contro il Napoli rientrerà Vignali. 

Maurizio Esposito
Maurizio Esposito è nato nel quartiere di Fuorigrotta. Ha vissuto a Portici, Caserta, Milano e Pozzuoli. Dal 1980 al 1989 ha collaborato con “Sport Sud”. Nel 1987 è giornalista pubblicista e l’anno successivo si laurea in sociologia, tra i suoi insegnanti Amato Lamberti, studioso dei fenomeni criminali e poi presidente della Provincia di Napoli. Nel 1992 ha ideato e condotto la trasmissione televisiva “Trediciamo insieme” su Tva 64, emittente casertana. Nel 1995 è nella segreteria dell’Ussi Campania con il presidente Guido Prestisimone. È stato collaboratore della Scuola Calcio La Schiana di Pozzuoli e del Palivar società della frazione del lago Patria a Giugliano. Negli anni 1991 e 1992 è stato responsabile delle pagine sportive per il giornale ischitano “Il Golfo” che per un periodo ha avuto un'edizione flegrea. Dopo qualche anno trascorso da insegnante di doposcuola nel Centro Sociale “Antonio de Curtis” del quartiere di Monterusciello a Pozzuoli, ha lasciato Napoli nel 1999 per trasferirsi a Parma. Nella città emiliana Ha collaborato con “La Voce di Parma”. Nel 2004 ha fondato la rivista “Pop Sport” insieme all'editore Roberto Pastoressa. Dal 2008 al 2011 ho collaborato con l'”Informazione di Parma”. Ha pubblicato alcuni annuari sul calcio dilettantistico in Campania e in Emilia Romagna. Nel 2009 la Figc di Parma lo ha premiato come miglior giornalista sportivo della provincia di Parma.
http://www.pop-sport.it/

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto