Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Monte di Procida, le nuove insegne sono anche in dialetto

Monte di Procida, le nuove insegne sono anche in dialetto

Installate nelle strade e nelle piazze principali dei quartieri di Monte di Procida le targhe identificative.


Le illustrazioni, dal carattere fresco e contemporaneo, sono accompagnate dalle diciture originali in dialetto Montese, ed hanno come obiettivo quello di ricordare ai cittadini montesi più giovani, i toponimi tradizionali e di comunicare ai visitatori del luogo il senso di identità e di comunità del nostro paese. 


Le illustrazioni sono state ideate nel 2017 in occasione degli eventi estivi che coinvolgevano i nostri quartieri, quali la Montesina e il Palio Marinaro dell’Assunta, per identificarne ed esaltarne le diverse peculiarità, raffigurano chiese, luoghi e simboli che caratterizzano le diverse aree della “terrazza dei Campi Flegrei”.


I testi e le immagini presenti sulle targhe sono il frutto di confronto tra alcuni cittadini meno giovani e poi magistralmente disegnate dal graphic designer Diego Serpico, il cui progetto grafico è stato donato alla comunità di Monte di Procida.

Diego Palma
Diego Palma, docente e scrittore, è stato direttore di strutture ricettive. Ha insegnato negli istituti alberghieri della provincia di Cagliari e di Napoli.  “Primo Classificato” al terzo premio letterario Giulio Angioni – Guasila 2019, con il racconto “Il viaggio di Adom”. Attivista sindacale, collabora attualmente con la testata giornalistica Istituzioni24 ed è editore del blog "La Voce della Scuola Live". Il suo primo intento, come tutti gli insegnanti, è quello di trasmettere conoscenze e motivare i ragazzi a puntare alla realizzazione dei propri sogni senza arrendersi mai. Opere pubblicate: "La Scuola Secondo Me…" (2018) e "Il mio nome è nessuno" (2019)

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: