Tu sei qui
Home > Campania > Sound Bunker Experience, lo show musicale on line per mantenere vivo il contatto tra pubblico e artisti

Sound Bunker Experience, lo show musicale on line per mantenere vivo il contatto tra pubblico e artisti

“Sound Bunker Experience” è il nuovo appuntamento settimanale on line che offre agli artisti, di qualsiasi linguaggio artistico, di potersi esibire liberamente.

La piattaforma è uno spazio virtuale che in pochi mesi ha attirato subito l’attenzione di ben 300 artisti intrattenendo gli spettatori con le loro exhibition.

 Il format è un Talk Show on line ed è un evoluzione del Live Streaming, è una fusion tra la Tv e i Virtual Reality. Il progetto, rappresentato da Emanuele Pompili, è stato realizzato per un pubblico generalista, ma con una significativa attenzione alle problematiche dei giovanissimi.  

La piattaforma “Sound Bunker Experience” offre spazio ai musicisti, vocalist, ballerini, percussionisti, ed anche pittori e scultori.

I fruitori avranno modo di assistere ad esibizioni di artisti affermati e allo stesso tempo a performance di nuovi talenti artistici a livello nazionale. L’innovazione più importante è che tutti potranno partecipare liberamente e soprattutto senza barriere in tutta sicurezza da casa, attraverso la regia in diretta Social&tv.

Con ‘Sound Bunker Exeperience’ trovano ampio spazio artisti provenienti dal mondo musicale, dalle arti performative fino alle arti applicate davanti ad una platea di ben 150mila follower.

Il Talk Show mantiene “vivo” il contatto tra il pubblico e l’artista, che purtroppo durante il Lockdown e dell’ultimo decreto è venuto a mancare. La piattaforma è un movimento culturale che vuole sensibilizzare e soprattutto centralizzare il problema dei lavoratori delle discoteche  e dello spettacolo.

“Sound Bunker Experience” nasce con l’emergenza del CoViD-19 per gioco dai Dj Brismark, Nino Scarico, Gabry Venus e tanti altri artisti con l’intento di mettere in rete una pagina mirata ai Live Streaming per dare libero sfogo alla creatività degli artisti ed intrattenere il proprio pubblico costretto a restare a casa.

In poco tempo, e fin dalla prima settimana sulla piattaforma ‘Sound Bunker Italian’ hanno aderito all’idea tantissimi artisti fino a diventare una realtà anche all’estero, attirando l’attenzione di tv messicane, Spagna ed altre piattaforme in Colombia e Argentina.

Dj italiani in una discoteca virtuale, un ambiente alternativo che offre alle persone di aggregarsi, ballare e fare festa in un momento storico e complicato, in un mondo che vuole vivere e divertirsi nonostante le restrizioni.

Durante il Talk Show si alternano Dj set con generi musicali di tendenza, aspiranti influencer che interagiscono con artisti di arti applicate, focus sulle ultime tendenze fashion, ma anche dibattiti di tematiche sociali per ogni tipo di età, attualità e soprattutto tanta musica.

Al centro del programma c’è l’intento di far rivalutare la figura del Dj e tutto quello che riguarda il mondo dei Club e lei locali dopo la chiusura del Lockdown.

Interviste ai promotori del format Sound Bunker Exeperience

Emanuele Pompili promotore del sito ha dichiarato: “La piattaforma sta diventando una piattaforma di tipo Culturale Artistico musicale, e senza scopo di lucro, nata dall’esigenza di portare un significativo segnale di sensibilizzazione, per invitare tutti gli italiani a rimanere a casa – prosegue Pompili – l’intento è di poter far arrivare la musica dentro, come succede nelle serate nei Club e nelle discoteche, ma stando a casa con un metodo alternativo, che fino a poco tempo mesi fa inimmaginabile. Viviamo in un’epoca dove siamo sopraffatti dalla tecnologia e da questo è nata questa nuova realtà – prosegue Manuele Pompili – La  musica è la chiave, fin dalla notte dei tempi, che ha sempre aperto i cuori delle persone e quando io e gli altri Dj eravamo in quarantena, abbiamo pensato di usare la musica come tramite per far arrivare a loro il nostro vero messaggio, ovvero mettere in risalto la crisi che ha sconvolto il mondo causando la chiusura dei Club, Festival e Concerti, ma non solo anche gli eventi di svago per tutte le età, e tra questi anche le attività sportive. La piattaforma ha l’intento di mettere in risalto anche chi lavora dietro le scene, tra questi: operatori di pubblica sicurezza, steward, personale medico, gli attrezzisti, montatori, tanti altre figure professionali che lavorano per lo spettacolo, che purtroppo la pandemia ha portato alla disoccupazione milioni e milioni di persone in tutto il mondo”.

Qual è l’intento del Virtual Club?

“L’intento del Virtual Club è soprattutto quello di far divertire tutti da casa con la nostra musica, le nostre performance, ma il nostro vero scopo è portate aiuti concreti dal punto di vista economico e sociale fino a quanto ci sarà l’emergenza CoViD-19 perché ci sono tantissime famiglie che aspettano lo stipendio, e sono convinto che con la musica arriveremo nel cuore delle persone. In questo momento abbiamo bisogno di trovare altri canali, sponsor adeguati a questa esigenza sociale, già abbiamo sponsor che hanno aderito alla nostra iniziativa, come il Brand, Oleartist.it, che ha messo a disposizione la sua produzione allo scopo benefico per poi devolvere tutto alle associazioni culturali come la nostra”.

Dichiarazione del Dj Nino Scarico: “Per favore organizziamo una manifestazione nazionale contro questa ordinanza di chiusura. Sono un Dj da 42 anni e vivo di questo lavoro, ho famiglia con tre figli. Io non ci sto a questo scempio ed essere untore di questa epidemia che il governo e i governi non hanno saputo contenere e gestire. Non sono le discoteche e i locali da ballo il capro espiatorio di ciò. Spero vivamente che si prenda seriamente la decisione di manifestare contro questa decisione. Il nostro mondo sta andando verso il fallimento. Fate qualcosa al più presto”.

Commento Dj Paolo Morante: “In questo momento chiudere del tutto le attività di movida portando alla cancellazione di eventi in piena estate è, mio giudizio, un grande errore, penso che il governo dovrebbe controllare e chiudere ben altro…La musica ci accompagna in ogni istante della nostra vita…bastava attuare più restrizioni, ma non chiudere discoteche e locali vari facendo crollare Dj e addetti al settore.. in attesa di tempi migliori”.

Elenco degli artisti di Sound Bunker Experience: Dj Gabry Venus, Dj Nino scarico, Dj Bismark, DjFac3off, Dj Simone Gigante, Dj Nesh, Dj Tech Girl, Dj Franco Moiraghi.

Partner: ND Mag, Welcome To the Club, Black2 House, To Night Experience, Nemico invisibile, Oleartist.it

Sponsor: Bersi Searlini Franciacorta, American Hotdog,

Radio: Radio party Groove, Mversusradio underground, Club Radio ONE, Radio Dj Web

Redazione
Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: