Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Successo per la kermesse “Arte e …musica nella terra del mito”

Successo per la kermesse “Arte e …musica nella terra del mito”

Termina per quest’anno la kermesse “Arte e …musica nella terra del mito” con il grande successo della prima assoluta di “Sine Sole Sileo”, spettacolo del Maestro Antonio Colandrea, un omaggio in musica, danza e arte alla sua terra con la partecipazione di Art Garage di Emma Cianchi, Clotilde del Vaglio, Osvaldo Di Dio, Raimondo Ponticelli, Eleonora e Francesco Scotto di Perta e i costumi di Leandro Fabbri.

Lo spettacolo del 1° agosto è stato salutato da una cornice di pubblico disciplinata che ha seguito in maniera corretta tutta la procedura anti covid -19 grazie all’organizzazione posta in essere per la serata.

Prenotazione, rilevazione della temperatura, igienizzante e mascherine queste tutte regole seguite ed applicate.

“Arte e … musica nella terra del mito”, finanziata nell’ambito del POC Turismo della Regione Campania, è giunta al quarto anno perseguendo l’obiettivo di valorizzare le risorse culturali e paesaggistiche di Monte di Procida attraverso l’arte, la storia e i miti. Tanti gli artisti che hanno partecipato ed encomiato la bellezza di Monte di Procida: da Tosca, ad Avitabile, a Barra, al regista D’Alatri, fino al grande Michele Placido. Nell’ultima edizione la direzione artistica è stata curata dalla talentuosa Fiorenza Calogera, impegnata nella promozione della cultura musicale partenopea.

La serata è stata anticipata dalla tavola rotonda sulle prospettive di sviluppo turistico di Monte di Procida con varie personalità: da Rosario Mattera fondatore di Malazè, a Mariangela Scotti imprenditrice del territorio, ad Antonio Ramaglia membro di Vela Latina che ha celebrato il gozzo flegreo, riconosciuto patrimonio immateriale della Regione Campania secondo le linee Unesco.

Nel corso della tavola rotonda l’Assessore Dina Stella ha presentato un opuscolo che racconta in sintesi, con parole ed immagini, storia, tradizioni ed enogastronomia di Monte di Procida, con un cenno al lavoro di marketing territoriale della Dott.ssa Luana Sgueglia. Sono intervenute durante la presentazione Mara Chiocca e per l’associazione Guide Flegree le guide turistiche Daniela Campese e Monica Carannante, che hanno sottolineato l’importanza di promuovere il territorio in sinergia attraverso la valorizzazione delle risorse culturali.

Nel corso della serata è stato consegnato il Premio Eccellenze Flegree 2020, voluto proprio dall’Amministrazione Pugliese, un riconoscimento per chi sul territorio si impegna nei campi del sociale, dell’imprenditoria, della cultura, delle scienze e dell’innovazione.

Premiati dal Sindaco Peppe Pugliese per la Sezione Scienze ed Innovazione Francesco Fascelli, giovane imprenditore e velista under 30 inventore della maniglia winch e di tante opere volte a semplificare la vita di tutti i giorni nel rispetto dell’ambiente; per il sociale le associazioni “La Mano franca di Pippo Coppola”, “La Casetta Onlus” e l’Associazione di Protezione Civile Falco per il meraviglioso supporto fornito nella fase acuta della crisi coronavirus che si è trasformata in una drammatica crisi economica e sociale; per la sezione arte e spettacolo premiati i talentuosi e promettenti ballerini Eleonora e Francesco Scotto di Perta, fratelli che dalla fucina del Maestro Colandrea sono ora nelle più prestigiose scuole di danza e la giovane attrice Lucienne Perreca, nel cast del “Sindaco del Rione Sanità” Flegrea Doc che ha già incontrato il red carpet della Mostra del Cinema di Venezia nel 2019. Per la sezione imprenditoria premiato Francesco Zaccariello, che con il suo ecommerce on line attivo dal 2013 ed encomiato anche dalla rivista Forbes tra le eccellenze imprenditoriali italiane.

Un riconoscimento nell’ambito dell’arte e della cultura, settori tanto provati dall’emergenza covid, è stato tributato ai giovani attori teatrali di Monte di Procida, che hanno trasformato la loro passione in un vero e proprio lavoro. Sono stati omaggiati dalla Vicesindaco Teresa Coppola Davide e Simone Mazzella, Salvatore Scotto d’Apollonia, Sara Scotto di Luzio, Stefano Carannante, Gianni Nardone, Sara Guardascione e Mario Cangiano.

Redazione
Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: