Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > La stazione di Pianura della Circumflegrea dedicata a don Giustino. Due murales illustrano la vita del beato.

La stazione di Pianura della Circumflegrea dedicata a don Giustino. Due murales illustrano la vita del beato.

La stazione della Circumflegrea è intitolata al beato don Giustino Russolillo. Ieri mattina la cerimonia a cui ha partecipato – oltre alle autorità civili, religiose e militari – il padre generale della Società delle Divine Vocazioni, padre Antonio Rafael do Nascimento e il presidente dell’Eav Umberto De Gregorio.

“Don Giustino è nato qui, qui ha vissuto la sua straordinaria vita e qui è morto – ha spiegato padre Antonio – i vocazionisti di tutto il mondo sono tutti “pianuresi”. E per noi questo è un momento importante anche perché stiamo vivendo il Giubileo della Famiglia Vocazionista”.

“La richiesta dell’intitolazione della stazione è stata effettuata dai padri vocazionisti – ha dichiarato il presidente dell’Eav, Umberto De Gregorio – e in un tempo relativamente breve abbiamo realizzato questo desiderio che appartiene a tutta la comunità di Pianura. l progetto è frutto un’iniziativa del territorio e di una grande collaborazione tra EAV, la IX Municipalità, i Padri e le Suore Vocazioniste e l’Istituto Secolare delle Apostole Vocazioniste della Santificazione Universale nell’ottica di far conoscere il sacerdote che tanto si è adoperato per la comunità. Le opere di street art e l’intitolazione della stazione di Pianura è stata presentata stamattina con grande calore del quartiere. Si tratta di un’iniziativa per il recupero e il rilancio di tutte le nostre stazioni”.

Oltre alle targhe con la nuova intitolazione, la stazione di Pianura ha due murales dedicati al beato. L’autore è l’artista Luca Danza. “Ho ideato i due murales illustrando due momenti della vita di don Giustino. il primo è don Giustino insieme ai bambini. Non sono solo i seminaristi ma tutte i giovani a cui lui ha illuminato la vita. L’altro murales riguarda la costruzione del Vocazionario, un’opera che il futuro beato realizzò con l’aiuto della comunità di Pianura”.

I murales sono un elemento importante che rendono ancora più presente l’esempio di don Giustino per l’intero quartiere. Insieme agli altri murales disegnati dallo Luca Danza e dal suo staff la stazione si sta trasformando in un luogo gradevole e allo stesso momento unico proprio per la presenza delle opere d’arte.

Redazione
Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: