Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Salvatore Urso, la stella del nuoto quartese. Il 19° campionato regionale Csi

Salvatore Urso, la stella del nuoto quartese. Il 19° campionato regionale Csi

La stella di Salvatore Urso continua a brillare. Anche nella piscina del palaTrincone di Monterusciello, che ha ospitato la quarta tappa de 19° Campionato Regionale di Nuoto CSI, è salito sul gradino più alto del podio nella categoria seniores per i 100 sl e i 100 farfalla.

Il nuotatore della Dhea Sport si sta preparando a partecipare alle ParaOlimpiadi di Tokio 2020, è tra i papabili nella staffetta  4×100 sl, con grande impegno e serietà, seguito con attenzione dall’istruttore, Luca Del Giudice. Il nuotatore residente a Quarto, medagliato agli Europei di Dublino dello scorso anno e forte della partecipazione ai mondiali di nuoto per atleti speciali di Londra lo scorso settembre, non vuole assolutamente deludere le aspettative e giocarsi tutte le carte per partecipare ai giochi e puntare ad un alloro olimpico. E’ atteso nei prossimi mesi dalle preselezioni nazionali e dovrà confermare a suon di risultati, ossia di tempi, i progressi raggiunti ed uno stato di forma ottimale. Sulla scia di Urso al Meeting del Centro Sportivo Italiano, organizzato dal Comitato Regionale Campania con il supporto logistico del Csi Pozzuoli in sinergia con lo Sporting Club Flegreo e la Dhea Sport, si sono distinti anche altri atleti della società flegrea. Sul gradino più alto del podio sono saliti Marco Grillo nei 50 dorso (Categoria M2), Gianluca Conturso nei 100 sl e 100 rana (categoria M1) e Giorgio Bozza (cadetti) primo nei 100 sl. Bene anche Antonio Massa (Esordienti A) secondo nei 50 dorso e terzo nei 100 sl, che sta facendo da balia al fratellino Alessandro (Esordienti C), ritenuto una sicura promessa. Tra gli atleti flegrei va segnalato anche il primo posto di Mario Polito (categoria M4)nei 100 sl della Ever Green.

Numeri da record per la kermesse flegrea con 17 società partecipanti in rappresentanza di cinque comitati provinciali (Napoli, Avellino, Caserta, Cava dei Tirreni e Salerno) e con circa trecento atleti in vasca. “E’ stata una giornata di sport vissuta con intensità ed emozioni da atleti e tecnici in perfetta sinergia con il pubblico e lo staff organizzativo – ha detto il responsabile del settore Nuoto del Csi regionale, Pino Ricciardi -. Un risultato davvero positivo che premia gli sforzi degli organizzatori e attribuisce alto valore e non solo tecnico al meeting”. Prossimo appuntamento regionale a San Rufo il 9 febbraio.

Redazione
Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: