Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Bacoli > Immaginaria 2023. “Il ramo d’oro” di Jean-Noël Schifano. Sabato 13 maggio incontro al Castello di Baia con lo scrittore francese

Immaginaria 2023. “Il ramo d’oro” di Jean-Noël Schifano. Sabato 13 maggio incontro al Castello di Baia con lo scrittore francese

«Virgilio, il grande poeta che amò e fu amato da Napoli, dove si trova la sua tomba, aveva nel suo nome – Publius Vergilius Maro – l’anagramma del “ramo” (Maro-Ramo). Quel ramo che per duemila anni gli studiosi hanno creduto fosse un “ramo di vischio”; le cui foglie crepitavano, leggere, al vento, e dal quale Enea estirpava il ramoscello troppo lento a venire». Parte da questa intuizione, l’appassionato libro di Jean-Noël Schifano sulla storia, la poesia, la letteratura dell’antica terra dei Campi Flegrei.

Da poco uscito in libreria “Il ramo d’oro. Un giallo delle origini” edito da Colonnese sarà presentato sabato 13 maggio alle ore 11.00 al Castello di Baia.

L’Autore ospite della rassegna “Immaginaria 2023. Alla ricerca del ramo d’oro” accolto dal direttore del Parco archeologico dei Campi Flegrei, Fabio Pagano e da Selene Salvi del collettivo “Opus Continuum” dialogherà con l’architetto Francesco Escalona.

L’AUTORE

Jean-Noël Schifano è uno scrittore, traduttore, editore e intellettuale francese. Ha insegnato in diverse Università italiane ed è stato editore per Editions Flammarion, per Fayard e per Gallimard. È stato direttore dell’Istituto Francese di Napoli, il Grenoble, e ha tradotto in Francia le opere di Umberto Eco, Elsa Morante, Leonardo Sciascia, Italo Svevo e Alberto Savinio. L’autore cittadino onorario di Napoli ha pubblicato numerose opere tra saggi, racconti e romanzi che approfondiscono aspetti della cultura partenopea, tra cui si ricordano: Chroniques Napolitaines, La danse des ardents ou le vie de Masaniello, L’education anatomique, Everybody is a star, Suite Napolitaine e Sous le soleil de Naples. Nella sua opera Dictionnaire amoureux de Naples/Dizionario, Il gallo di Renato Caccioppoli, Anna Amorosi fa convergere tutto il suo amore e tutto il suo sapere sulla città, alternando al racconto di eventi storici e di miti e leggende, digressioni culturali e esperienze personali in un luogo che non è uguale a nessun altro al mondo. 

Avatar photo
Anna Russolillo
Napoletana, architetto specializzata in restauro dei monumenti alla Federico II di Napoli. Giornalista, collabora con il quotidiano “Il Roma”. Archeo e Archeologia Viva. Consulente della Regione Siciliana, Parco Archeologico di Himera, Solunto e Iato. Già consulente della Regione Campania, della Soprintendenza Architettonica di Napoli e della Diocesi di Pozzuoli. Ha master e attestati in archeologia e in archeologia subacquea. Già docente di scavo archeologico, rilievo archeologico e aerofotogrammetria. Subacquea con all’attivo numerosi master in archeologia subacquea. E’ fondatore e presidente dell' associazione Villaggio Letterario. Da sempre coinvolta per studio, per lavoro e per passione nel mondo del turismo, dell'arte e dell’archeologia, ama ideare, organizzare, coordinare e realizzare progetti ed eventi culturali, sociali, scientifici e turistici. La Campania e la Sicilia sono le sue due patrie. Questi i suoi siti: www.annarussolillo.it - www.villaggioletterario.it - www.marefest.it - www.trofeomaiorca.it - www.librofest.it - www.roccocoofest.it - www.nolimitswinediving.it
http://www.annarussolillo.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: