Tu sei qui
Home > Napoli > Alla Biblioteca “Annalisa Durante” si presenta “Cuori Spenti” di Raffaele Sardo, Guida Editori

Alla Biblioteca “Annalisa Durante” si presenta “Cuori Spenti” di Raffaele Sardo, Guida Editori

Martedì 12 Aprile alle ore 17 presso la Biblioteca Annalisa Durante in via Vicaria Vecchia, 23, quartiere Forcella di Napoli; la Fondazione Pol.i.s. presenta il libro “Cuori Spenti” di Raffaele SardoGuida Editori, quarto volume in memoria delle vittime innocenti di criminalità.

15 storie che coprono un lungo arco temporale, dal 1978 al 1994, e raccontano l’uccisione di numerosi cittadini innocenti, colpiti dalla mano criminale della camorra o dalla cosiddetta criminalità comune. Tra di essi  Jerry Masslo, attivista sudafricano per i diritti degli immigrati, assassinato nel 1989 e don Giuseppe Diana, sacerdoti ucciso dal clan dei casalesi nel 1994. Dopo Al di là della Notte (2010), Come nuvole nere (2013) e La sedia vuota (2018) Sardo ritorna a scavare nel profondo dolore dei familiari delle vittime innocenti di reato, raccontando le dinamiche della perdita, i periodi successivi, le inchieste e soprattutto la voglia di riscatto che, mediante la memoria, i familiari hanno saputo incalanare verso percorsi virtuosi di riscatto sociale contro ogni forma di criminalità.

Nel corso della presentazione, moderata da Geppino Fiorenza, già presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Pol.i.s., Raffaele Sardo si confronterà con i membri del consiglio di amministrazione della Fondazione: la vicepresidente Rosaria Manzo, presidente dell’Associazione Strage Treno 904, Carmen del Core, presidente del Coordinamento Campano dei Familiari delle Vittime Innocenti di Criminalità, Mariano Di Palma, referente regionale di Libera, il professore Enrico Ariemma del Dipartimento di Studi Umanisti dell’Università di Salerno e la professoressa Enrica Amaturo, ordinaria di Sociologia all’Università Federico II di Napoli e presidente del Comitato Scientifico di Pol.i.s. Ad aprire la conferenza stampa di presentazione i saluti dell’assessore regionale alla Sicurezza, Legalità e Immigrazione, Mario Morcone, l’assessore del Comune di Napoli alla Legalità e alla Polizia Municipale, Antonio De IesuPino Perna, presidente dell’Associazione “Annalisa Durante” e dell’editore Diego Guida. Le conclusioni saranno affidate a Giovannino Durante, papà di Annalisa, vittima innocente di camorra e a don Tonino Palmese, presidente della Fondazione Pol.i.s.

Saranno presenti i familiari di alcuni vittime innocenti la cui storia è narrata nel volume.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming da Radio Siani – La Radio della Legalità sui propri canali social e su quelli della Fondazione Pol.i.s.

Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto