Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Bacoli > “Campi Flegrei in Fiore”, la premiazione al Castello di Baia

“Campi Flegrei in Fiore”, la premiazione al Castello di Baia

La quinta edizione del concorso “Campi Flegrei in Fiore” si è conclusa, come da programma con la premiazione dei vincitori per gli addobbi floreali più belli realizzati da cittadini, aziende commerciali ed enti pubblici del territorio dei Campi Flegrei e delle isole di Ischia e Procida.

L’assegnazione dei premi, svolta nella sala conferenze del Museo Archeologico dei Campi Flegrei di Baia ha visto vincitori, per la categoria privati: 1° classificato Gennaro Ismeno di Pozzuoli, 2° classificato Gabriella Massaro di Pozzuoli, 3° classificato Marco De Ciutiis, di Casamicciola Terme; per la categoria attività commerciali: Giardini Ravino di Forio.

Inoltre, fuori concorso è stata consegnata la targa al Ramo D’Oro per le splendide composizioni floreali e per la presenza dell’orologio naturalistico di Carlo Linneo del naturalista considerato il padre della botanica moderna. Altro riconoscimento, fuori concorso è andato a Pierfrancesco Talamo responsabile del Castello Aragonese di Baia.

Numerosi gli interventi nella gremitissima sala conferenze , nel rispetto delle norme anti Covid vigenti, da parte delle istituzioni locali e del mondo culturale dopo il benvenuto di Pierfrancesco Talamo, responsabile del Castello.

Interessanti gli interventi degli assessori al turismo e cultura di Bacoli -Mariano Scotto di Vetta- di Quarto -Raffaella De Vivo- e di Pozzuoli -Stefania De Fraia- che ha consegnato ai vincitori le targhe e gli attestati offerti dal Comune. Univoco l’apprezzamento per la buona riuscita della manifestazione, per il messaggio d’amore e di rispetto verso la natura e l’ambiente.

A seguire l’intervento del presidente della commissione di gara, ispirato all’amore per la propria terra, Pierluigi Sanfelice di Bagnoli, di Donatella Trotta e Tiziana Di Monaco della casa editrice Spartaco sul progetto editoriale ispirato a Matilde Serao “L’Anima dei Fiori” ed ancora, l’intervento di Livia Coletta della compagnia teatrale, ideata dal drammaturgo Manlio Santanelli, “Il Teatro cerca casa” con alcune letture tratte dal libro “Il giardino segreto” della poetessa Cristina di Lagopesole ottimamente recitate da Caterina Pontradolfo. 

Chiusi gli interventi con un cenno alla nuova  tecnologia ad opera di Daniele Naviglio sulle estrazioni rapide delle essenze vegetali per uso prevalentemente alimentare.

Esposizioni di prodotti artigianali ed agroalimentari da parte di Davide Carnevale e Libera Colandrea per le ceramiche, dei ricami secondo antiche tradizioni da parte dell’associazione Ars Mirabilis e degustazioni a cura dell’azienda Quarto Miglio per i vini, del Panificio Merone e delle trasformazioni alimentari del settore agraria dell’Istituto Giovanni Falcone di Licola. Preziosa la collaborazione  della Pro Loco di Bacoli  con i suoi giovani volontari ,la  Pro Loco di Lacco Ameno  e del Garden Club dell’isola d’Ischia.

Il presidente Domenico Ferrante e Sergio Pepicelli dell’associazione L’Immagine del Mito ed il presidente Anna Abbate dell’associazione Gruppo Archeologico Kyme, vi aspettano, il prossimo anno, alla 6° edizione del concorso “Campi Flegrei in Fiore”.

Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto