Tu sei qui
Home > Campania > Gelate, l’intervento dell’assessore all’Agricoltura della Regione

Gelate, l’intervento dell’assessore all’Agricoltura della Regione

“Sono purtroppo migliaia, dalle prime stime, gli ettari che hanno registrato danni per le gelate degli ultimi giorni e per i quali ci siamo attivati immediatamente allertando gli Uffici provinciali per verificare le modalità di accertamento dei danni e consentire una rapida ripresa della semina alle imprese agricole. E’ necessario fornire ristoro immediato anche attingendo al fondo di solidarietà nazionale e ulteriori fondi in deroga per potere indennizzare gli agricoltori. Attiveremo con il Ministero la procedura per una misura di intervento in deroga alla normativa vigente per l’attuazione di interventi compensativi a sostegno delle aziende agricole colpite da calamità naturali, avversità atmosferiche e altri eventi catastrofici”.

Lo ha dichiarato Nicola Caputo Assessore regionale all’Agricoltura nel corso della sua visita ad alcune aziende della provincia di Caserta danneggiate dalle gelate di questi giorni: “Abbiamo ricevuto molteplici segnalazioni da tutte le province ma – spiega ancora l’Assessore regionale Nicola Caputo – sembra che la Provincia di Caserta e l’area di Napoli nord siano le aree più colpite dalle gelate. Siamo in contatto con le associazioni di categoria affinché si accelerino le procedure di segnalazione per consentire agli uffici regionali di quantificare i danni e delimitare i territori colpiti nel più breve tempo possibile per poi comunicare al Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, con delibera di giunta la declaratoria degli eventi avversi. L’agricoltura – continua Nicola Caputo – è uno dei settori produttivi maggiormente esposti agli impatti derivanti dalla variabilità e dal cambiamento del clima. La sostenibilità economica diventa cruciale e così anche la necessità di dotarsi di un valido piano di gestione del rischio. Allo stato attuale, le regioni meridionali scontano un deficit strutturale molto pesante di adesione a strumenti di gestione del rischio di reddito (assicurazioni e fondi mutualistici) che deve essere colmato. Il tema è molto importante in considerazione anche del fallimento della misura nazionale che ha caratterizzato per questo tema la programmazione 2014-2020 dove le regioni del sud hanno contribuito al finanziamento per il 60% senza averne ricadute in termini di domanda assicurativa/mutualistica. Vanno previste misure strutturali – conclude l’assessore Caputo – a cui stiamo già lavorando come una nuova concezione del sistema assicurativo agricolo capace di garantire sostegno sicuro agli agricoltori colpiti da questo tipo di eventi calamitosi”.

Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto