Tu sei qui
Home > Campania > Giornata Nazionale del Braille, le iniziative in Campania

Giornata Nazionale del Braille, le iniziative in Campania

A partire da oggi la Sezione Unione Italiana Ciechi di Napoli mette in campo iniziative Social per celebrare la 14ma Giornata Nazionale del Braille.

L’evento è dedicato alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sull’importanza del codice Braille, il metodo di scrittura per ciechi (ma anche di lettura e, più in generale, di comunicazione) ideato nella prima metà del XIX secolo da Louis Braille.

Grazie allo sviluppo del linguaggio Braille, e alla successiva diffusione del suo metodo i ciechi hanno potuto accedere direttamente all’uso della lingua scritta. Di qui la più grande conquista culturale per la storia dei ciechi, il superamento del principale fattore di isolamento che precludeva l’accesso e la partecipazione attiva alla vita culturale.

Dopo due secoli dalla sua invenzione il Braille riveste ancora oggi un ruolo fondamentale per la garanzia delle pari opportunità di accesso all’informazione ai non vedenti. 

Proprio in questo spirito la Sezione di Napoli dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti, tenendo conto dei limiti imposti dalla pandemia in atto, organizzerà diverse iniziative:

Oggi 19 febbraio, con inizio alle ore 17:30, insieme ai partner di Villa Fernandes e con il patrocinio del Comune di Portici, si svolgerà l’incontro formativo: “Il metodo braille con i suoi codici di scrittura e lettura nella società della comunicazione”. Si parlerà di temi fondamentali per l’educazione e la formazione dei disabili visivi con i seguenti interventi: “Louis Braille, un francese che ha cambiato la vita dei Ciechi” con  Giuseppe Biasco (responsabile della progettazione della Sez. Uici di Napoli); segue  “L’importanza dell’insegnamento del Braille ai bambini non vedenti” con Silvana Piscopo  (responsabile istruzione Sezione Uici di Napoli); poi “Il braille e le nuove tecnologie” di Giuseppe Fornaro (Consigliere Nazionale Uici); seguirà una lettura di Emanuela Cozzolino, studentessa liceale, le conclusioni saranno a cura di Mario Mirabile (Presidente della Sez. Uici di Napoli). https://m.facebook.com/VillaFernandesPortici/?locale2=it_IT.

Domenica 21 febbraio a partire dalle ore 17:30 si svolgerà l’incontro: “14ma Giornata Nazionale del Braille: pensieri e parole dei nostri ragazzi”. Verrà data voce ai bambini, agli adolescenti e alle famiglie e a tutti coloro che quotidianamente utilizzano questo strumento per l’accesso alla cultura, all’istruzione, alla formazione e, più in generale, di “inclusione”.

All’evento si potrà assistere attraverso la piattaforma zoom al link https://zoom.us/j/8131306227, o attraverso la pagina facebook della Sezione UICI di Napoli al seguente link https://m.facebook.com/uicinapoli/?locale2=it_IT.
I dirigenti della Sezione UICI di Napoli confidano in un’ampia partecipazione alle 2 iniziative e si dichiarano disponibili ad organizzare momenti di sensibilizzazione e confronto con le scolaresche, anche a distanza, al fine di far conoscere sempre più la realtà dei ciechi e degli ipovedenti per contribuire alla costruzione di una società sempre più inclusiva.

Anna Russolillo
Napoletana, architetto specializzata in restauro dei monumenti alla Federico II di Napoli. Giornalista, collabora con il quotidiano “Il Roma”. Subacquea con all’attivo numerosi master in archeologia subacquea. E’ fondatore e presidente dell' associazione Villaggio Letterario. Da sempre coinvolta per studio, per lavoro e per passione nel mondo del turismo, dell'arte e dell’archeologia, ama ideare, organizzare, coordinare e realizzare progetti ed eventi culturali, sociali, scientifici e turistici. La Campania e la Sicilia sono le sue due patrie. Questi i suoi siti: www.annarussolillo.it - www.villaggioletterario.it - www.marefest.it - www.trofeomaiorca.it - www.librofest.it - www.roccocoofest.it - www.nolimitswinediving.it
http://www.annarussolillo.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto