Tu sei qui
Home > Napoli > Napoli – Fiorentina. I precedenti | Il punto di Maurizio Esposito

Napoli – Fiorentina. I precedenti | Il punto di Maurizio Esposito

Di seguito i precedenti delle partite tra Napoli- Fiorentina e alcune curiosità.

Data        Serie    Ris    Marcatori

28.10.1928    I DIV.    7-2    Mario Meucci (Fi ), 2 Vittorio Ramello  (Na), 2 Ernesto Ghisi I  (Na), 3 Attila Sallustro I  (Na),

                Edgardo Bassi (Fi )

08.11.1931    A    0-2    2 Pedro Petrone

06.11.1932    A    2-1    Vicente Sarni (Fi ), Antonio Vojak (Na), Oreste Benatti (Na)

26.04.1934    A    1-1    Gino Rossetti (Na), Giuseppe Prendato (Fi)

31.03.1935    A    1-1    Rossetti (Na),  Vinicio Viani I (Fi )

20.09.1936    A    1-1    Carlo Buscaglia (Na) su rigore, Benedetto Stella (Fi )

17.10.1937    A    3-0    Nicolò Nicolosi, Germano Mian, Carlo Biagi

03.11.1939    A    2-1    Armando Frigo (Fi ), Carlo Alberto Quario (Na), Luigi Rosellini (Na)

13.10.1940    A    0-2    Ferruccio Valcareggi, Romeo Menti II

11.01.1942    A    1-0    Giuseppe Venditto

10.03.1946    C.S.    1-0    Fioravante Baldi III

08.06.1947    A    1-1    Andrea Verrina (Na),  Otello Badiali (Fi )

14.03.1948    A    3-0    Aut. Augusto Magli ( Fi), 2 Roberto Lapaz (Na )

10.09.1950    A    3-2    Antonio Bacchetti (Na), Farnese Masoni (Na), Leandro  Remondini (Na) su rigore, Ludwig Janda (Fi), Romano Penzo (Fi )

13.01.1952    A    2-1    Mario Astorri (Na ), Amadeo Amadei (Na ),Egisto Pandolfini (Fi )

08.03.1953    A    0-0

28.03.1954    A    0-0

12.12.1954    A    1-1    Amadeo Amadei (Na ), Claudio Bizzarri (Fi )

25.12.1955    A    2-4    2 Miguel Montuori (Fi ), 2 Giuseppe Virgili (Fi ), Giancarlo Vitali (Na ), Hasse Jeppson (Na )

02.12.1956    A    1-1    Moro (Na ), Armando Segato (Fi )

16.03.1958    A    3-1    Luis De Menezes Vinicio (Na ), 2 Carlo Novelli (Na ), Montuori (Fi )

25.01.1959    A    4-1    Gian Franco Petris (Fi ), Luis De Menezes Vinicio (Na ), 2 Kurt Hamrin (Fi ), Guido Gratton (Fi )

14.02.1960    A    0-4    Claudio Azzali, 3 Kurt Hamrin 

13.11.1960    A    Rinviata

20.12.1960    A    1-0    Beniamino Di Giacomo

21.10.1962    A    2-0    Giovanni Fanello, Amos Mariani

24.04.1966    A    0-4    Mario Bertini, 2 Mario Brugnera, Hamrin

07.05.1967    A    1-2    Josè Altafini (Na ) su rigore, Bertini (Fi ), Giancarlo Ferrante (Fi )

12.11.1967    A    1-0    Josè Altafini

13.04.1969    A    1-3    2 Francesco Rizzo (Fi ), Mario Maraschi (Fi ), Jarbas Faustinho Canè (Na )

21.09.1969    A    0-1    Mario Maraschi

28.02.1971    A    0-0

30.05.1971    C.I.    1-1    Giorgio Mariani (Fi ), Antonio Juliano (Na )

30.01.1972    A    0-0

01.07.1972    C.I.    1-1    Mario Perego (Na ), Giorgio Braglia (Fi )

05.11.1972    A    3-0    2 Gianni Improta (Na ) uno su rigore, aut.  Claudio Merlo  (Fi )

10.03.1974    A    2-1    Giorgio Braglia (Na ) Sergio Clerici (Na ) Giancarlo De Sisti (Fi )

02.03.1975    A    1-0    Clerici

22.05.1975    C.I    1-0    Tarcisio  Burgnich

15.02.1976    A    1-2    Salvatore Esposito (Na), 2 Klaus Desolati (Fi )

19.05.1976    C.I.    0-0

22.05.1977    A    1-2 Poi 0-2 a tavolino per incidenti Aut. Sauro Catellani (Na ), Giuseppe Savoldi I (Na ), Mimmo Caso (Fi )

16.04.1978    A    0-0

04.02.1979    A    0-0

27.01.1980    A    0-0

03.05.1981    A    1-1    Luigi Sacchetti (Fi ),  Mario Guidetti (Na ) su rigore

20.12.1981    A    2-1    Francesco Graziani II (Fi ), Claudio Pellegrini III (Na ), Daniel Bertoni (Fi )

01.05.1983    A    0-1    Aut. Armando Ferroni II (Fi )

11.09.1983    A    5-1    Gabriele Oriali (Fi ), 3 Paolo Monelli (Fi ), Palanca Massimo II (Na ), Giuseppe Jachini (Fi )

09.09.1984    C.I.    1-1    Monelli (Fi ), Daniel Bertoni (Na )

13.01.1985    A    0-1    Diego Armando Maradona

09.02.1986    A    0-0

10.05.1987    A    1-1    Andrea  Carnevale I (Na ),  Roberto Baggio  (Fi )

06.09.1987    C.I.    2-3    Maradona (Na ) su rigore, Stefano Carobbi (Fi ), Roberto Onorati(Fi ), Antonio Careca (Na ), Ramon Diaz (Fi )

10.01.1988    A    4-0    Bruno Giordano,  Careca, 2 Maradona

04.12.1988    A    2-0    Maradona, Careca

17.09.1989    A    3-2    2 Baggio (Fi ), Aut. Stefano Pioli (Fi ), Gian Carlo Corradini (Na )

28.10.1990    A    1-0    Ciro Ferrara I

14.11.1990    A    2-1    Lubos Kubik (Fi ), Andrea Silenzi (Na ), Giuseppe Incocciati

30.10,1991    C.I.    0-0

12.01.1992    A    1-0    Massimo Crippa

20.11.1994    A    2-5       Aut Andrè Cruz (Na ), Aut Fabio Cannavaro I (Na ), 2 Massimo     Agostini (Na ), Sandro Cois (Fi ), 2 Daniel Batistuta(Fi )

15.10.1995    A    0-2    Aut. Tarantino (Na ), Alessandro  Orlando (Fi )

18.05.1997    A    2-2    2 Lulu Oliveira (Fi ), Alfredo Aglietti(Na ), Massimiliano Esposito (Na )

30.11.1997    A    1-1    Francesco Turrini (Na ), Aldo Firicano (Fi )

04.02.2001    A    1-0    Fabio Pecchia 

21.12.2003    B    2-2    Christian Riganò (Fi ) su rigore, Nicola Zanini (Na ), Mattia Graffiedi (Fi ), Vittorio Tosto (Na )

19.03.2008    A    2-0    2 Ezequel Lavezzi

14.09.2008    A    2-1    Marek Hamsik (Na ),  Adrian Mutu (Fi ), Christian Maggio (Na)

13.03.2010    A    1-3    Lavezzi (Na ), 2 Alberto Gilardino (Fi ), Jovetic (Fi )

15.01.2011    A    0-0

24.09.2011    A    0-0

02.09.2012    A    2-1     Hamsik (Na), Blerim Dzemaili (Na),  Stevan Jovetic (Fi)

23.03.2014    A    0-1    Sanchez Rodriguez Joaquin

03.05.2014    C.I.    1-3 A Roma    2 Lorenzo Insigne I (Na), Juan Manuel Vargas (Fi ), Dries Mertens (Na)

12.04.2015    A    3-0    Mertens, Hamsik, Josè Maria Callejon

18.10.2015    A    2-1    Insigne I (Na), Kalinic, Gonzalo Higuiain (Na)

20.05.2017    A    4-1    Kalidou Koulibaly (Na), Insigne I (Na), 2 Mertens (Na), Josip Ilicic (Fi) 

24.01.2017    C.I.    1-0     Callejon

10.12.2017    A    0-0

15.09.2018    A    1-0    Insigne I

18.01.2020    A    0-2    Federico Chiesa, Dusan Vlahovic   

Sono 82 i precedenti fra Napoli e Fiorentina dal     1928. L’incontro si è disputato in serie A  (72 volte ), in I Divisione (una ), campionato Centro Sud (una), Coppa Italia (7), serie B (1 ). Si contano 35 vittorie degli azzurri contro 28, 19 i pareggi. Lo 0-0 è comparso 13 volte. I Capocannonieri della sfida con 4 reti lo svedese Kurt Hamrin Paolo Monelli della Fiorentina e Maradona del Napoli. Hamrin, detto l’uccellino ha poi giocato anche con il Napoli. Il capellone Giorgio Braglia ha segnato sia con i Viola che con i partenopei. C’è da annoverare un incontro a Roma, finale di Coppa Italia del 2014 ; vinse il Napoli per 3-1.

Sono stati tesserati per le due società anche gli allenatori Emiliano Mondonico (1947-2018 ), Carlo Mazzoni; i portieri Pietro Carmignani  (detto Gedeone ), Massimo  Mattolini, Giovanni Galli, Pino Taglialatela, Claudio Bandoni, Vincenzo Luongo, Nevio Favaro, Salvatore Esposito ( Il Professore),Sergio Clerici (Il Gringo ), Luciano Chiarugi, Giorgio Mariani (1946-2011), Eraldo Pecci, Albertro Orlando, Maurizio Neri (con la Fiorentina solo nel settore giovanile ), Angelo Benedecto Sormani, Emiliano Macchi (1951-2013 ), Giuseppe Volpecina, Mario Perego (1944-2019 ), Pierpaolo Manservisi, Domenico Caso, Walter Speggiorin I, Claudio Pellegrini III, Maurizio Restelli, Daniel Bertoni, Ramon Diaz, Renato Buso, Anselmo Robbiati, Francesco (Ciccio) Baiano, Fabio Roissitto, Emiliano Bigica, Edmundo (O’Animal ), Christian Maggio, Manuel Blasi, Mario Bertolazzi, Walter Mazzarri, Fabio Quagliarella, Chiappella e Pesaola, Ezio Ulivieri- Dino Zoff, Ottavio Bianchi, Alberto Ginulfi, Vincenzo Guerini,  Nereo Rocco, Italo Allodi.

Aneddoti

Napoli-Fiorentina è un classico di serie A. Il primo incontro in assoluto fra le due quadre si disputò il 28 ottobre 1928, campionato di Divisione Nazionale. Il Napoli si impose con un 7-2. L’Idolo azzurro di allora l’uruguagio Attila Salustro I ( 1908-1983) realizzò una tripletta.

Più di quaranta anni dopo il 5 novembre 1972 in un altro Napoli-Fiorentina (3-0 ) si evidenziò un altro calciatore azzurro, la stella di Posillipo Gianni Improta. In quell’occasione Improta realizzò una doppietta, un gol su rigore, e propiziò l’autorete del fioretino Claudio Merlo per il 3-0 finale. 

Ricordiamo che quando la Fiorentina vinse il suo secondo e ultimo scudetto, in panchina vi era l’argentino Bruno Pesaola (1925-2015) che aveva sostituito Beppe Chiappella (1924-2009) che, da calciatore, era stato uno dei protagonisti del primo scudetto dei viola nel 1956. 

Ultime su Napoli – Fiorentina

Seduta mattutina per il Napoli al Training Center di Castelvolturno venerdì 15 gennaio

Gli azzurri preparano il match contro la Fiorentina in programma domenica allo Stadio Maradona per l’anticipo della 18esima giornata di Serie A (ore 12.30).

L’attaccante azzurro Milik (niente Fiorentina ) è richiesto dal Marsiglia dove potrebbe andare in prestito

Il Napoli continua ad allenarsi in vista della sfida con la Fiorentina, Manolas ha lavorato in gruppo al centro sportivo di Castel Volturno.

Arrivano buone notizie dall’infermeria per Gennaro Gattuso che ha ritrovato in gruppo Manolas. Il difensore greco era fermo per infortunio ma  ha svolto seduta completa insieme con i compagni. Difficilmente sarà rischiato nel match con la Fiorentina, quando la coppia centrale di difesa dovrebbe essere quella composta da Koulibaly e Maksimovic. Manolas è pronto a tornare per la sfida di Supercoppa Italiana contro la Juventus del 20 gennaio.
Come riporta il sito ufficiale della SSCN la squadra ha lavorato sui campi 1 e 2 iniziando la sessione con una prima fase di riscaldamento e torello. Successivamente esercitazioni di passing drill e possesso palla a tema. Chiusura con partitina a campo ridotto.

Intanto si attende un ritorno in campo anche di Dries Mertens. L’attaccante belga era pronto ad entrare anche in Coppa Italia con l’Empoli, ma con la Fiorentina potrebbe sicuramente avere del minutaggio. Non sono ancora ben chiari i tempi di recupero di Victor Osimhen che è risultato ancora positivo al Covid 19. Il nigeriano, inoltre, deve smaltire l’infortunio alla spalla che lo tiene fuori dai campi di gioco da oltre due mesi.

LA FIORENTINA POTREBBE SCHIERARSI CON 3 PUNTI

  L’elenco dei convocati viola scelti da mister Cesare Prandelli per la trasferta di domani a Napoli. Come si può notare, prenderanno parte alla trasferta anche PezzellaBorja Valero e Ribery, tutti e tre reduci da alcuni problemi di natura fisica.

Portieri: Dragowski, Ricco, Terracciano.

Difensori: Barreca, Biraghi, Caceres, Igor, Martinez Quarta, Milenkovic, Pezzella, Venuti.

Centrocampisti: Amrabat, Bonaventura, Castrovilli, Eysseric, Krastev, Pulgar, Borja Valero.

Attaccanti: Callejon, Kouame, Montiel, Ribery, Vlahovic.

L’ex di turno sarà lo spagnolo Josè Maria Callejon, 34 anni a febbraio. 

Dopo le parole in conferenza stampaCesare Prandelli ha risposto anche nel nuovo format social e ha risposto alle domande dei tifosi: ” Callejon? È un giocatore di qualità, una dote che ha acquisito negli anni. Mi auguro che possa aiutarci. Pochi tiri da fuori? Non abbiamo i giocatori con queste caratteristiche, ma ci stiamo allenando tutti i giorni per questo. Obiettivo per il girone di ritorno? Mantenere compatto il gruppo e avere la mentalità giusta per migliorare la qualità del gioco e ottenere risultati: possiamo fare molto meglio. Vlahovic e Kouamè insieme? Se hai due punte, non puoi avere anche due mezze punte. Nessuna squadra al mondo lo fa. In certe partite lo si può fare arretrandone leggermente una delle due

Maurizio Esposito
Maurizio Esposito è nato nel quartiere di Fuorigrotta. Ha vissuto a Portici, Caserta, Milano e Pozzuoli. Dal 1980 al 1989 ha collaborato con “Sport Sud”. Nel 1987 è giornalista pubblicista e l’anno successivo si laurea in sociologia, tra i suoi insegnanti Amato Lamberti, studioso dei fenomeni criminali e poi presidente della Provincia di Napoli. Nel 1992 ha ideato e condotto la trasmissione televisiva “Trediciamo insieme” su Tva 64, emittente casertana. Nel 1995 è nella segreteria dell’Ussi Campania con il presidente Guido Prestisimone. È stato collaboratore della Scuola Calcio La Schiana di Pozzuoli e del Palivar società della frazione del lago Patria a Giugliano. Negli anni 1991 e 1992 è stato responsabile delle pagine sportive per il giornale ischitano “Il Golfo” che per un periodo ha avuto un'edizione flegrea. Dopo qualche anno trascorso da insegnante di doposcuola nel Centro Sociale “Antonio de Curtis” del quartiere di Monterusciello a Pozzuoli, ha lasciato Napoli nel 1999 per trasferirsi a Parma. Nella città emiliana Ha collaborato con “La Voce di Parma”. Nel 2004 ha fondato la rivista “Pop Sport” insieme all'editore Roberto Pastoressa. Dal 2008 al 2011 ho collaborato con l'”Informazione di Parma”. Ha pubblicato alcuni annuari sul calcio dilettantistico in Campania e in Emilia Romagna. Nel 2009 la Figc di Parma lo ha premiato come miglior giornalista sportivo della provincia di Parma.
http://www.pop-sport.it/

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto