Tu sei qui
Home > Napoli > Qualiano, Premio “19 Luglio 1992, Terra Viva dalla parte della legalità”.

Qualiano, Premio “19 Luglio 1992, Terra Viva dalla parte della legalità”.

Il Consiglio di Presidenza dell’associazione Terra Viva ha istituito un riconoscimento Nazionale “19 Luglio 1992, Terra Viva dalla parte della legalità” – in ricordo della strage di via d’Amelio dovere persero la vita il giudice Paolo Borsellino e la sua scorta -,  a favore di tutti coloro che con la loro cittadinanza attiva hanno contribuito a dare esempio di cultura della legalità, donne e uomini che attraverso i loro scritti azioni e parole nell’attività lavorativa o nella vita quotidiana, si sono distinti perché hanno contribuito a dare esempio di scelta della legalità e, con passione e resilienza, hanno reagito opponendosi, facendo della loro azione nella vita quotidiana e del proprio dire, esempio di rettitudine per la collettività di così profonda intensità da destare orgoglio e ammirazione nella società civile per il non comune senso civico e della legalità mostrati nelle gravi avversità patite.

Di seguito i nominativi scelti per la premiazione 2018 che si terrà il 19 luglio alle ore 19 nella villa comunale di Qualiano: la docente universitaria Maria Luisa Iavarone, il sostituto Procuratore Nazionale Antimafia e Antiterrorismo Cesare Sirignano, il colonnello dell’Esercito Carlo Calcagni e il testimone di giustizia Pino Masciari e per la loro attività nell’ambito di Napoli Nord i redattori del Puntomagazine.it, Antonio Puzo e Carmine Sgariglia e il giornalista Vincenzo Perfetto

 

Angelo Zanfardino
Angelo Zanfardino
Docente di Scuola Secondaria Superiore, giornalista, ha collaborato con il quotidiano "Il Tempo". Si è occupato, in particolare, di inchieste e cronaca nera, ambiente e tratta di essere umani. Ha seguito da vicino la vicenda dell'uccisione di don Giuseppe Diana, vittima innocente della criminalità.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu