Tu sei qui
Home > Napoli > L’offerta turistica di Napoli: presentate in commissione consiliare le linee di indirizzo del Comune

L’offerta turistica di Napoli: presentate in commissione consiliare le linee di indirizzo del Comune

La commissione Cultura e Turismo presieduta da Luigi Carbone ha incontrato l’assessora al Turismo Teresa Armato per discutere delle linee di indirizzo e delle azioni messe in campo per migliorare l’offerta turistica della città.
Infopoint, istituzione della Camera del Turismo e della Cultura, riapertura al pubblico dei siti chiusi di grande richiamo come il cimitero delle Fontanelle: queste le principali proposte della commissione.
L’assessora ha ribadito che è in corso l’attività di costruzione di proposte turistiche, condivise anche nel gruppo di lavoro per le attività culturali creato dal Sindaco. Entro la prossima estate potrebbero essere presentate le prime proposte.

La dirigente del servizio Turismo Norma Carla Pelusio ha poi ricordato che dopo le iniziative per il Natale, con itinerari a tema che hanno abbracciato tutte le dieci Municipalità cittadine, e il Capodanno al Maschio Angioino, continua l’attività degli uffici dell’Amministrazione dedicati alla costruzione dell’offerta turistica. In agenda, tra gli altri, la creazione di un portale dedicato la costruzione di sistemi informatizzati per gestire in modo semplice e rapido la comunicazione delle proposte.


Si lavorerà, ha assicurato l’assessora Armato, secondo il modello della Destination Management Organization (DMO) che mette insieme tutti i protagonisti, pubblici e privati, impegnati nella filiera turistica per costruire proposte adeguate.
Sarà vagliata anche la proposta della commissione, che ha raccolto l’indicazione della consigliera Iris Savastano (Forza Italia), di aumentare il numero di infopoint a disposizione dei turisti, aprendo alla collaborazione degli operatori turistici e del mondo dell’Università.


Sulla riapertura del cimitero delle Fontanelle, sollecitata dalla consigliera Alessandra Clemente (Misto), l’assessora ha ricordato come l’Amministrazione abbia lavorato da subito per garantirla: se i tempi verranno rispettati, entro la primavera il sito potrà essere reinserito nei pacchetti turistici.

Riaprirlo e renderne gratuito l’accesso è stata la proposta di Toti Lange (Misto), poi ripresa dalla commissione, mentre Gennaro Esposito (Manfredi Sindaco) ha invitato il Comune a fare in modo di creare le condizioni più adatte ad ospitare turisti e a costruire un’offerta adeguata alla tipologia di visitatori che si intende attrarre.
Necessario, per la consigliera Annamaria Maisto (Azzurri Noi Sud Napoli Viva) un censimento dei siti culturali.

Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto