Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Bacoli > “Pvteoli, Cumae, Misenvm”. Rinasce dopo 30 anni la rivista di studi dei Campi Flegrei.

“Pvteoli, Cumae, Misenvm”. Rinasce dopo 30 anni la rivista di studi dei Campi Flegrei.

Il 17 giugno uscirà nelle librerie e negli store online il primo numero della rivista «Puteoli, Cumae e Misenum» del Parco Archeologico dei Campi Flegrei edita da Valtrend.

La rivista nasce sulle orme del progetto editoriale «Puteoli» che fino al 1971 con il professor Giuseppe Camodeca, aveva appassionato con i suoi importanti contributi scientifici gli studiosi di tutto il mondo.

Fabio Pagano, direttore del Parco Archeologico dei Campi Flegrei
Giuseppe Camodeca, professore ordinario di Epigrafia giuridica presso l’Università degli Studi di Napoli l’Orientale

L’annuario si avvale della direzione scientifica di Fabio Pagano, direttore del Parco Parco Archeologico dei Campi Flegrei, di Giuseppe Camodeca, professore ordinario di Epigrafia giuridica presso l’Università degli Studi di Napoli l’Orientale e ha come direttore responsabile il giornalista Francesco Gentile.

Nel rinnovato magazine archeologico dedicato ai Campi Flegrei saranno pubblicati saggi, schede epigrafiche, scavi e ricerche che attraverso un approccio rigorosamente scientifico, rappresenteranno un rinnovato punto di riferimento per accademici, professionisti, studenti e appassionati.

La rivista esordirà tra pochi giorni con 19 contributi e 21 schede epigrafiche: dalle «Iscrizioni inedite di Puteoli rinvenute durante i lavori per la ferrovia “Direttissima” (1913- 1915)» al «Le attività di restauro nel Parco archeologico dei Campi Flegrei».

L’obiettivo è quello di far dialogare scienza archeologica e territorio, storia e comunità, per far conoscere e valorizzare l’inestimabile e dinamico patrimonio culturale della terra flegrea.

Fabio Pagano, direttore del Parco e direttore della Rivista si augura «che questa rivista possa essere uno spazio di condivisione dove rintracciare le ultime novità della ricerca flegrea, ma anche dove ricercare e valutare le attività del Parco nello spirito della rendicontazione sociale. Delle pagine davvero “flegree”, uno spazio che si possa connotare come un luogo dove mettere in congiunzione la ricerca sull’antico, l’attenzione al contemporaneo e la responsabilità verso il futuro».

La rivista si avvale della collaborazione del comitato scientifico: Jean-Pierre Brun, Adele Campanelli, Carmela Capaldi, Carmela  Jolanda Capriglione, Teresa Elena Cinquantaquattro, Matteo D’Acunto, Barbara Davidde, Salvatore De Vincenzo, Leonardo Di Mauro, Werner Eck, Paolo Giulierini, Emanuele Greco, Luigi La Rocca, Maria Teresa Moccia di Fraia, Priscilla Munzi, Carlo Rescigno, Heikki Solin, Giuliana Tocco.

Si avvale altresì del comitato di redazione Silvia Braito, Silvana Carannante, Maria Pia Cibelli, Marzia Del Villano, Filippo Demma, Enrico Gallocchio, Marco Giglio, Flavia Guardascione, Angela Klein, Maurizio Magnetta, Pasquale Manduca, Annalisa Manna, Aniello Parma, Carlo Pubblico, Filippo Russo, Marida Salvatori, Serena Sechi, Umberto Soldovieri, Michele Stefanile, Pierfrancesco Talamo, Arianna Vernillo.

Anna Russolillo
Napoletana, architetto specializzata in restauro dei monumenti alla Federico II di Napoli. Giornalista, collabora con il quotidiano “Il Roma”. Subacquea con all’attivo numerosi master in archeologia subacquea. E’ fondatore e presidente dell' associazione Villaggio Letterario. Da sempre coinvolta per studio, per lavoro e per passione nel mondo del turismo, dell'arte e dell’archeologia, ama ideare, organizzare, coordinare e realizzare progetti ed eventi culturali, sociali, scientifici e turistici. La Campania e la Sicilia sono le sue due patrie. Questi i suoi siti: www.annarussolillo.it - www.villaggioletterario.it - www.marefest.it - www.trofeomaiorca.it - www.librofest.it - www.roccocoofest.it - www.nolimitswinediving.it
http://www.annarussolillo.it

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto