Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Sos ospedale Cotugno e la Schiana. I giovani di Monterusciello di mobilitano

Sos ospedale Cotugno e la Schiana. I giovani di Monterusciello di mobilitano

Una ventenne di Monterusciello insieme ad un gruppo di amici ha organizzato una raccolta fondi per sostenere le attività degli ospedali Cotugno e la Schiana. Riceviamo e pubblichiamo l’avviso sulla piattaforma di crowdfunding

Sono Miriam, una ragazza ventenne della provincia di Napoli, Pozzuoli. Sono molto angosciata e terrorizzata dall’evolversi di questo incubo, ma so che esiste un Dio buono che ci aiuterà. Però adesso è arrivato il momento di agire, unire le forze e fare la nostra parte per aiutare il sistema sanitario e molte famiglie in difficoltà in questo momento delicato.

Il PERSONALE SANITARIO sta facendo un lavoro unico ed importantissimo, per questo motivo ho scelto di restare dietro le quinte ed aiutare non solo gli ospedali COTUGNO e S.M. delle GRAZIE di Pozzuoli ma anche le FAMIGLIE in difficoltà! Questa mia scelta nasce dal fatto che l’ospedale cotugno è la struttura per eccellenza contro le malattie infettive per la Campania, l’ospedale S.M. delle Grazie di Pozzuoli perché è la struttura ospedaliera della mia città. Ma in tutto questo non riesco a non pensare alle famiglie in vera difficoltà.

A Napoli, come tutti sappiamo ci sono moltissime famiglie senza reddito che vivono alla giornata (venditori ambulanti e moltissimi lavoratori non inquadrati) queste famiglie che in questo momento di crisi sono dimenticate da tutti. Questa mia iniziativa è nata da un racconto che mio padre ha fatto qualche giorno fa’, tornò per pranzo e mi disse che un ragazzo che lui conosce gli aveva chiesto due euro per comprare il latte ed i biscotti ai suoi fratellini di 4 anni, perché lui facendo il venditore ambulante in questo momento così delicato non può vendere in giro e dunque cresce la preoccupazione per andare avanti, procurare soldi e cibo per sua madre e i suoi fratelli. Io da quel racconto non riesco più a non pensare e piangere per tutte quelle famiglie ” chissà quante” vivono nella stessa situazione di quel ragazzo.

Allora IO RESTO A CASA ma voglio fare qualcosa per gli OSPEDALI che sono la nostra ancora di salvezza, ma voglio anche AIUTARE tutte queste FAMIGLIE in grave difficoltà economica. I soldi di questa raccolta saranno divisi in tre parti. Una andrà all’OPEDALE COTUGNO, una all’OSPEDALE  S.M. delle GRAZIE di Pozzuoli per sostenere ed ampliare le terapie intensive e una parte la donaremo ad un ENTE DI BENEFICENZA che sotto il nostro controllo donerà pacchi di solidarietà frequentemente a famiglie con gravi difficoltà economiche. OGNUNO DI NOI PUÒ FARE LA SUA PARTE , ANCHE UNA PICCOLA DONAZIONE PUÒ FARE LA DIFFERENZA. p.s. Se non puoi donare non preoccuparti ma fai sempre la tua parte aiutami a condividere .  #ANDRÀTUTTOBENE #CORAGGIOITALIA

Questo il link sulla piattaforma GoFoundMe

Redazione
Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu
Translate »
error: Il contenuto del sito è protetto
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: