Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > Pozzuoli, frigorifero abbandonato nel tunnel: beccato dalle telecamere della municipale

Pozzuoli, frigorifero abbandonato nel tunnel: beccato dalle telecamere della municipale

Non si ferma l’attività di controllo del territorio e di contrasto alle illegalità messa in campo dall’amministrazione comunale attraverso gli agenti della polizia municipale. Grazie all’utilizzo di telecamere discrete posizionate nel tunnel di Monte Corvara, è stato individuato un furgone bianco dal quale era stato scaricato illegalmente in una delle piazzole di soste della galleria un vecchio frigorifero. Il mezzo è risultato intestato ad una società di Pianura, il cui amministratore è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria secondo quanto prevede il Testo Unico Ambientale. Sempre nell’ambito dei controlli sul territorio cittadino, questa mattina gli agenti della polizia municipale hanno anche comminato una sanzione amministrativa ad alcuni ristoratori e un privato che avevano depositato rifiuti non differenziati. I trasgressori sono stati individuati attraverso tracce ritrovate nei sacchi lasciati in strada.

“Nonostante il lavoro svolto in questi anni, gli appelli e le multe elevate dai nostri agenti, c’è purtroppo chi ancora ha questa cattiva abitudine di abbandonare illegalmente rifiuti, come l’incivile del tunnel di Monte Corvara intercettato dalle telecamere, o chi non riesce proprio a differenziare i rifiuti – dichiara il sindaco Vincenzo Figliolia -. Meno male che la stragrande maggioranza dei cittadini ha sposato con dedizione la differenziazione dei rifiuti e rispetta l’ambiente”.

“Proseguiremo su questa strada fino a quando non sarà chiaro che a Pozzuoli c’è tolleranza zero per i criminali ambientali – aggiunge l’assessore all’Ambiente Fiorella Zabatta -. Un plauso alla Polizia municipale per l’attenzione e la professionalità che riserva al territorio comunale sempre in collaborazione con il servizio N.U.”

Redazione
Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu