Tu sei qui
Home > Napoli > Metti un drink all’Archivio Storico

Metti un drink all’Archivio Storico

Valerio Giuseppe Mandile
Premium bar e ristorante napoletano particolarmente gradito al pubblico napoletano, l’Archivio Storico miete un altro successo: ha infatti conquistato la piazza d’onore ai Barawards 2018, premio che valorizza le eccellenze dell’ospitalità made in Italy.
L’apprezzata drink list di questo gelido inverno è ideata ad hoc dal bar manager Salvatore D’Anna. Punta sui sapori della tradizione con cocktail studiati per coinvolgere e coccolare chi li degusta, in orario aperitivo domenicale come a cena e in tarda serata. Sono concepiti alla luce della storia, della cultura e delle tradizioni della Napoli borbonica, con occhio attento alla città moderna e dinamica.
In carta, tra gli altri: il “Babà Punch: Rum Jamaicano, Rum Speziato, Oleo Saccarhum, Pisto mix, succo di limone, the, cannella, arancia. Corroborante e anti freddo per eccellenza, il punch ricopre un ruolo di rilievo nella drink list dell’Archivio Storico e questa versione particolarmente nostrana è frutto di una riflessione di Salvatore D’Anna che, curiosando nelle cucine del locale – ristorante, oltre che premium bar – ha colto delle similitudini tra la preparazione della bagna per il babà dell’Archivio Storico – il “Lazzarone”) – e le tecniche di preparazione del punch.
Poi, le new entry della drink list del locale , ispirate dai sapori, dalla cultura e dalla storia di Napoli: “San Gennaro” con Scotch Whisky, Islay single malt whisky, Porto Rosso, Cherry brandy, succo d’arancia; ”Espresso fizz” con Rum chiaro, liquore al caffè, zucchero, succo di limone, soda al caffè espresso; “Piennolo” con Vodka e Bloody Mary mix mediterraneo; “Crisommola Negroni” con Jin Aperol, Vermouth dry, liquore all’albicocca, Orange bitters.
Redazione
Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu