Tu sei qui
Home > Campi Flegrei > La Fondazione Paulus presenta il progetto “Solidarietà e tutoraggio per difendere famiglie e imprese”

La Fondazione Paulus presenta il progetto “Solidarietà e tutoraggio per difendere famiglie e imprese”

Pozzuoli. Martedì 30 ottobre alle ore 10:30, nella Sala Laurentiana al Villaggio del Fanciullo (via Campi Flegrei, 12) a Pozzuoli (Na), verrà presentato il progetto “La solidarietà e il tutoraggio per difendere le famiglie e le imprese”.

Il 18 luglio 2018 è partito il progetto di Adozione Sociale finanziato dalla Regione Campania “La Solidarietà ed il Tutoraggio per difendere le famiglie e le imprese”, ideato e promosso dalla Fondazione Paulus. Il progetto prevede la realizzazione di interventi diretti ad aiutare famiglie e piccole imprese in difficoltà a superare la propria condizione di disagio finanziario e sociale attraverso la formula del tutoraggio sociale assistito.

Il Progetto è finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del Por Campania Fse 2014-2020 Asse II – Inclusione Sociale – obiettivo tematico 9 – Progetti di adozione sociale per le vittime di racket e usura (seconda edizione).

La Solidarietà e il tutoraggio per difendere le famiglie e le imprese – Convegno – Quicampiflegrei

Interverranno: monsignor Gennaro Pascarella, vescovo di Pozzuoli, Luigi Cuomo, presidente del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Paulus, don Gennaro Pagano, presedente del Comitato Etico della Fondazione Paulus, Giuseppe Sottile, direttore della filiale di Napoli di Banca Popolare Etica, Franco Malvano, Commissario antiracket e antiusura della Campania. Conclude il prefetto Domenico Cuttaia, Commissario nazionale per il coordinamento delle iniziative antiracket e antiusura.

Durante l’incontro saranno illustrati i dati delle attività della Fondazione Paulus al 30 settembre 2018.

La Fondazione Paulus è nata il 30 dicembre 2010, per volontà del vescovo di Pozzuoli Monsignor Gennaro Pascarella, con lo scopo di aiutare famiglie e microimprese in difficoltà economiche e a rischio usura. Lo scopo è quello di sanare pericolose posizioni debitorie, diventate insostenibili, fornendo garanzie gratuite per ottenere credito bancario a tasso agevolato al fine di ricondurre i soggetti nella gestione ordinaria del credito. La Fondazione opera con due fondi di garanzia: “Fondo di prevenzione usura” garantito dai fondi del Ministero dell’Economia e delle Finanze (Legge 108/96) e “Fondo di micro credito sociale” garantito con fondi della Caritas Diocesana di Pozzuoli. Gli organi di governo della Fondazione sono il Comitato Etico, nominato dal Vescovo, (Presidente: don Gennaro Pagano, consiglieri: don Fernando Carannante, don Vincenzo Tiano, Carlo Pubblico, diacono Alberto Iannone), dal Consiglio di Amministrazione, nominato dal Comitato Etico, (Presidente: Luigi Cuomo, amministratore delegato: Mario Gentile, consiglieri: don Gennaro Guardascione, don Giuseppe Cipoletta, Dario Pinelli). Il direttore della Fondazione è Domenica Centola.

Ilaria D'Alessandro
Ilaria D'Alessandro
Laureata in Scienze della Comunicazione, sta facendo del giornalismo la sua professione e svolge attività di consulenza per la comunicazione. Le sue passioni sono i libri, gli spettacoli teatrali, il cinema e la musica.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu