Tu sei qui
Home > Rubriche > alla scoperta del "romance" > “Amore e fantasia” il ritorno in Italia della regina del romance Susan Elizabeth Phillips

“Amore e fantasia” il ritorno in Italia della regina del romance Susan Elizabeth Phillips

Il 23 Giugno si è svolto nella capitale italiana il “Rare” – Romance Authors & Readers Events – un evento letterario che da sempre unisce tutti gli appassionati del Romance, i quali hanno la possibilità di entrare in contatto con i loro autori preferiti per foto e firma copie. L’evento che viaggia ogni anno in una città europea diversa, in questa edizione 2018 ha fatto tappa prima a Londra, poi a Roma vedendo la partecipazione di tantissimi lettori e autori nazionali ed internazionali.

Una delle autrici protagoniste di questa manifestazione letteraria è  quella che da molti oramai è stata ribattezzata “la regina del Romance” Susan Elizabeth Phillips. L’autrice in questi giorni è in tour attraverso le librerie d’Italia per promuovere la sua ultima pubblicazione italiana “Amore e fantasia” edito Leggereditore, uscito il 13 Giugno in tutti gli store digitali e acquistabile in libreria dal 27 Giugno.

Pubblicato in lingua originale con il titolo “Fancy Pants” nel 1989, “Amore e fantasia” era atteso da molti lettori italiani dell’autrice, in quanto è il primo libro della serie “Winette, Texas” composta da 7 volumi indipendenti, e già uscito in Italia – ormai irreperibile – nel lontano 1991 per Sperling & Kupfer con il titolo “Un fiore nella polvere”. Nonostante questa serie abbia subito inizialmente una pubblicazione un po’ anomala da parte della Leggereditore, che è partita pubblicando il sesto volume, per poi continuare con il settimo e il quinto, pare che la casa editrice abbia intenzione di accontentare i suoi lettori. Infatti il 28 Novembre dovrebbe arrivare in Italia anche “Lady be good”, il secondo libro della serie con il titolo “Impudente e malizioso”.

La narrazione di “Amore e fantasia” parte lenta, ripercorrendo dal 1947 la storia delle ricche e bellissime donne Serritella di origini italiane, un passaggio fondamentale per inquadrare quello che è stato il personaggio di una giovane Francesca e apprezzare a pieno il percorso che la porterà a diventare una donna indipendente. Viaggiamo fra le epoche incontrando personaggi realmente esistiti come Evita o Aristotele Onassis, vedendo il buono ma anche il male che la bellezza di Francesca comporta, fino a quando il suo mondo dorato non verrà capovolto. È quando deciderà di trasferirsi dal vecchio al nuovo mondo che verrà messa sempre più a dura prova dalla vita, soprattutto dopo l’incontro con il presuntuoso texano Dallie Beaudine – descritto dall’autrice come un affascinante Paul Newman – con il quale avrà una storia d’amore destinata a subire una battuta d’arresto proprio nel momento in cui Francesca è più innamorata che mai, ma sarà proprio in questo momento di fragilità che troverà finalmente la forza di crescere.

Leggere quest’autrice è come sentirsi catapultati in un film classico o in un’altra epoca  perché è lei stessa con i personaggi e le storie che crea, grazie alla delicatezza, l’ironia e i luoghi a rivelarsi ogni volta un’autrice d’altri tempi. La storia fra Dallie e Francesca non è fra quelle più convenzionali, ma hanno entrambi un passato diverso e ingombrante alle spalle, per cui dovranno crescere individualmente prima di ritrovarsi. Come spesso capita nei suoi romanzi anche qui è presente una seconda storia che s’intreccia a quella principale, e non mancano i temi sociali – a cui l’autrice tiene tanto – dal femminismo alle campagne di “No al nucleare” grazie ad un’attivista totalmente folle. E’ tutto quest’insieme sommato al contesto in cui è stato scritto questo romanzo – per alcuni datato – a renderlo senza ombra di dubbio uno dei romanzi più commoventi, emancipati e migliori dell’autrice.

 

 

“La figlia di Black Jack guardò la moneta che aveva in mano, la soppesò un istante e considerò il suo futuro. Se quello doveva essere un nuovo inizio, non si sarebbe portata dietro nessun bagaglio del passato. Senza darsi la possibilità di ripensarci, prese lo slancio e scagliò lontano la monetina.

Il Paese era così vasto, il cielo così alto, che non la sentì neanche atterrare.”

 

Francesca Serritella Day ha tutto, o così crede: gioventù, bellezza, denaro, la sicurezza che ogni suo desiderio sarà soddisfatto e una madre che, per quanto nevrotica e irresponsabile, l’ha introdotta fin dalla nascita nel mondo lussuoso e patinato dell’alta società europea. Nulla di ciò che ha vissuto l’ha preparata al mondo reale, eppure è proprio lì che viene scaraventata quando, a ventun anni, si ritrova di colpo orfana e sommersa di debiti. Per guadagnarsi da vivere tenta la carriera cinematografica negli States, ma la realtà si rivela più dura del previsto… Sarà l’incontro fortuito con Dallie Beaudine bellissimo golfista texano che si guadagna da vivere vincendo tornei a cambiare radicalmente la sua esistenza… Affascinante, insensibile e narcisista, in realtà Dallie è anche un uomo profondamente ferito dalla vita e con un segreto che scava lentamente come goccia su una pietra. Francesca se ne innamora perdutamente; le cose però non vanno come dovrebbero andare e anche questa sfida le sembra essere al di sopra delle proprie forze. Ma nella terra delle opportunità, dove tutti possono trovare la propria strada, forse il destino offrirà loro una seconda e imperdibile chance…

Antonietta Salomone
Antonietta Salomone
Nata a Napoli nel 1986. Da bambina collezionava libri sull’Universo, e passava molto tempo nelle edicole assecondando la sua passione per i fumetti. Ha maturato gli studi all’Istituto Statale d’arte “Boccioni” dove nel 2005 ha conseguito il diploma di “Arte della Grafica Pubblicitaria e Fotografia”. In seguito, iscritta all’Accademia di Belle Arti di Napoli, frequenta il corso di “Grafica d’arte” dove si scopre affascinata dal mondo dell’editoria grafica iniziando così a passare molto tempo in libreria. Tutt’oggi è facile trovarla intenta ad analizzare anche libri che non legge, ma la sua passione restano i romanzi grafici, rosa e urban fantasy.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu