Tu sei qui
Home > Napoli > “Napoli città libro. Leggere una storia nuova”. Fiera dell’editoria dal 24 al 27 maggio. Tutto quello che c’è da sapere

“Napoli città libro. Leggere una storia nuova”. Fiera dell’editoria dal 24 al 27 maggio. Tutto quello che c’è da sapere

Al via giovedì 24 maggio alle ore 16 nelle sale del complesso monumentale di san Domenico maggiore il Salone del libro e dell’editoria di Napoli, “Napoli città libro. Leggere una storia nuova”, in programma fino al 27 maggio. L’iniziativa è del comitato Libera@rte di cui fanno parte gli editori Diego Guida, Alessandro Polidoro, Rosario Bianco. Il direttore artistico è Francesco Durante.

110 stand tra enti ed editori da tutta Italia, 300 eventi tra incontri con l’autore, reading, letture teatralizzate, esibizioni artistiche e canore, laboratori per bambini, firmacopie.

Il programma completo è su https://www.napolicittalibro.it/programma/

 

La cerimonia di inaugurazione si terrà giovedì alle ore 17, con il taglio del nastro.

Dopo si terrà il forum di apertura “La cultura salverà il Mezzogiorno? Un paese diviso investe sulle nuove generazioni”. I giornalisti Néstor Pongutá Puerto, Antonio Olivié, Viktoria Somogyi intervisteranno il Sindaco di Matera (capitale europea della cultura 2019) Raffaello Giulio De Ruggieri, l’Assessore alla cultura del Comune di Palermo (capitale italiana della cultura 2018) Andrea Cusumano e il Sindaco di Napoli, Luigi De Magistris.

 

Si segnalano inoltre per la giornata di giovedì:

ore 18 Sala del Capitolo – conversazione tra Marco Boato, autore di “Il lungo ’68 in Italia e nel mondo” (La Scuola), ed Enrico Deaglio, autore di “Patria 1967-1977” (Feltrinelli).

ore 19 Sala Biblioteca 1 – evento spettacolo del duo Gigi e Ross

ore 19 sala chiostro – Reading con Enzo Moscato

ore 19,30 sala del Capitolo – conversazione con Maurizio De Giovanni

ore 21,30 – Thomas Dane Gallery, via Crispi – Incontro in occasione della nuova edizione di Un mondo a parte di Gustaw Herling (Mondadori). Partecipano il curatore Francesco Cataluccio, Marta Herling e Titti Marrone. Letture di Andrea Renzi (evento su prenotazione).

Per gli altri eventi della giornata: https://www.napolicittalibro.it/programma/#1520703739643-472be410-6537

 

Tra gli autori presenti al Salone

Michele Ainis, Franco Arminio, Alessandro Barbano, Marco Boato, Fortunato Cerlino, Claudio Cerasa, Cristina Comencini, Nando Dalla Chiesa, Enrico Deaglio, Giancarlo De Cataldo, Maurizio de Giovanni, Diego De Silva, Chiara Francini, Tony Laudadio, Silvio Muccino, Sandra Petrignani, Rosella Postorino, Sergio Rizzo, Marcello Simoni, Matteo Strukul, Gino Vignali.

 

Tra gli ospiti internazionali

Friedrich Ani, Ali Bader, Simone Buchholz, Peter Covino, Michael Frank, Annie Lanzillotto, Jay Parini, Tim Parks, Farian Sabahi

 

Per i più giovani

The Jackal, Iolanda Sweets, Mr Distruggere

 

Evento speciale

Presentazione della prima traduzione in napoletano della “Schiappa” (Il Castoro). Prima dello spettacolo ci sarà un video-saluto di Jeff Kinney per i fan della Schiappa. Sarà presente il pupazzone di Greg disponibile per saluti e foto con i fan. Gadgets della Schiappa per tutti

 

Ospiti di spettacolo

Lo showman Gino Rivieccio, il duo Gigi e Ross, gli attori Massimiliano Gallo e Alberto Rossi.

 

Eventi speciali

Forum di apertura

Tavola rotonda sulla 5millesima puntata di Un Posto al sole, con ospiti diversi attori della soap.

Premio Napoli città libro: Premio Napoli città libro a padre Antonio Spadaro, direttore de “La Civiltà cattolica” e autore del recente “Il nuovo mondo di Francesco. Come il Vaticano sta cambiano la politica globale” (Marsilio). Motivazione, firmata dal comitato Libera@arte, promotore dell’iniziativa, di cui fanno parte gli editori Diego Guida, Alessandro Polidoro, Rosario Bianco: “per la sua prestigiosa produzione editoriale che nel segno del pontificato di Papa Francesco proietta Padre Spadaro, e la rivista da lui diretta, quale strumento di costruzione di ponti e dialogo tra culture”. A premiare Padre Spadaro sarà Carlo Verna, presidente nazionale dell’Ordine dei giornalisti.

Saranno premiati, per il loro impegno nella ricerca e nella cultura, anche i Rettori delle università napoletane. Infine, una menzione speciale a Raffaele Vacca, per la prestigiosa attività culturale portata avanti dal premio “Capri san Michele”.

Laboratori per i bambini:

Ogni ora laboratori e letture animate per i bambini. Ci sarà la possibilità di raccontare e raccontarsi attraverso segni, di-segni e scarabocchi, utilizzare materiali tattili per riscrivere i più grandi classici dell’infanzia.

 

Mostre:

A cura della Biblioteca Nazionale di Napoli “Editori napoletani tra passato e presente”, mostra bibliografica e documentaria. In biblioteca, poi, visita guidata teatralizzata sabato 26 maggio ore 10,00 e ore 12,00 “Le sorprese nelle stanze private di Ferdinando” con ingresso gratuito riservato ai visitatori di Napoli Città libro

su prenotazione fino ad esaurimento dei posti.

 

E ancora:

Sarà possibile regalare un libro alle biblioteche pubbliche partecipando all’iniziativa “Un libro in sospeso”.

Sarà presente Il coro tutto al femminile “Levis cantus” eseguirà villanelle e canti medioevali in napoletano.

All’ingresso saranno presenti i ragazzi del Fai per visite guidate gratuite.

 

Biglietto di ingresso: 4 euro. Previste diverse tipologie di sconti. Laboratori per bambini 1 euro. Orario di ingresso dalle 10 alle 22

 

Redazione
Redazione
La testata giornalistica QuiCampiFlegrei.it nasce con l'intento di promuovere il territorio flegreo

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu