Tu sei qui
Home > Napoli > A Napoli il 57° Congresso Nazionale Fidas

A Napoli il 57° Congresso Nazionale Fidas

Giovedì 26 aprile, presso la Sala Nugnes del Palazzo del Consiglio Comunale di Napoli, avrà luogo la conferenza stampa di presentazione del 57° Congresso Nazionale Fidas.

La Fidas, Federazione delle Associazioni Donatori di sangue autonome ed indipendenti, nacque nel 1959 a Torino, e si formò col preciso scopo di collaborare per una migliore organizzazione del sistema trasfusionale delle regioni italiane. La Fidas rappresenta tutte le Associazioni autonome ed indipendenti aderenti, in modo da contenere validamente aberrazioni di scopi e storture nel campo delle attività trasfusionali. Di fronte allo Statuto e all’opinione pubblica, i donatori di sangue, come dissero i Fondatori, debbono essere tutti uguali, perché se identico è il dovere che volontariamente si assumono di compiere, eguale deve essere il riconoscimento nei loro confronti.

Il 57° Congresso Nazionale Fidas proseguirà nei giorni 27 e 28 aprile presso l’Auditorium dell’Hotel Royal e Continental, e si concluderà domenica 29 aprile con la 37° Giornata del Donatore di Sangue presso Piazza del Plebiscito.

Di seguito, il programma della la 37° Giornata del Donatore di Sangue:

Ore 08.30:     Arrivo bus e Raduno dei Donatori presso via Caracciolo

Ore 09.30:     Sfilata per il lungomare

Ore 11.00:     Arrivo in Piazza del Plebiscito

Ore 11.30:     Interventi di saluto delle autorità

Ore 12.00:  Santa Messa presieduta da sua Eminenza Arcivescovo di Napoli Cardinale Crescenzio Sepe

Ore 13.00:    Scioglimento del Raduno

Venerdì 27 aprile, poco dopo l’inaugurazione del Congresso, verrà assegnato il Premio Giornalistico Fidas “Isabella Sturvi”, un riconoscimento nazionale riservato ai temi del volontariato e della donazione del sangue, patrocinato dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti. Il premio è dedicato alla memoria di Isabella Sturvi a lungo responsabile dell’ufficio VIII, Sangue e trapianti, presso la Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria del Ministero della Salute, scomparsa il 12 luglio del 2009 a seguito di un’improvvisa e grave malattia.

Ilaria D'Alessandro
Ilaria D'Alessandro
Laureata in Scienze della Comunicazione, sta facendo del giornalismo la sua professione e svolge attività di consulenza per la comunicazione. Le sue passioni sono i libri, gli spettacoli teatrali, il cinema e la musica.

Articoli Simili

Lascia un commento

Top Menu